3 Condivisioni

Quella rabbia maledettamente lucida di chi sta maturando la consapevolezza, minuto dopo minuto, di aver buttato all’aria tanta fatica senza un apparente motivo. Lui ne ha fatti 30 (rendetevi conto di quanti sono) e nemmeno questo sembra bastare. Davide sta lottando contro Golia e c’è sempre qualcuno pronto a sgambettarlo. Chi di voi, nei panni di Davide, non sarebbe inca…to?

L’Udinese che, dopo un campionato imbarazzante, decide di cambiare tecnico proprio poco prima del Napoli, rinasce e quella maglia a strisce riaccende vecchie ferite mai sanate.

Nessuna giustificazione, pura analisi di una domenica nata storta e finita in un baratro. Il forfait di Reina sembra già essere un presagio nefasto, completano l’opera le scelleratezze dell’incosciente Gabriel, l’astensionismo irritante di Ghoulam, l’appagamento azzurro (Nazionale) di Insigne e l’involuzione (generica) di difesa e centrocampo. Un approccio misteriosamente molle da parte degli azzurri, sin dall’inizio privi di grinta e mordente, incapaci di imporre il proprio gioco. La rete di Gonzalo, che scarica in porta pallone, portiere, difesa e rabbia, è solo un’illusione che non basta a svegliare il Napoli dal torpore primaverile.

La furia e la delusione di Gonzalo rispecchiano quelle di tutto il popolo napoletano, di tutti i tifosi che sognano da troppo tempo risvegliandosi immancabilmente con la fronte sudata e un groppo troppo pesante sullo stomaco. Questa squadra, però, sta facendo un campionato straordinario, sta mettendo le basi per la grandezza e guai a pensare che sia stato tutto buttato all’aria.

Forza Napoli, ogni partita, ogni domenica, ogni momento. Forza Napoli incondizionatamente.

Solo…… “CHI NON FA NON SBAGLIA”.

Roberta Turco

===

In arrivo una stangata per Higuain: 4 giornate di squalifica dopo la reazione all’espulsione decisa dall’arbitro Irrati al 30′ della ripresa di Udinese-Napoli. Questo il provvedimento che in base al rapporto del fischietto toscano il giudice sportivo Tosel dovrebbe oggi adottare. L’argentino salterebbe le partite con Verona,Inter, Bologna e Roma, match clou del 25 aprile all’Olimpico. Una giornata di squalifica probabilmente anche per Sarri, espulso nel primo tempio per ingiurie all’arbitro. NapoliMagazine

Fonte:

Foto by sscnapoli