0 Condivisioni

Sul tavolo di Aurelio De Laurentiis non c’è soltanto la questione allenatore. Ci sono più fascicoli, in ciascuno è racchiusa la strategia più idonea per le operazioni di mercato. L’attualità più stretta è rapita dalla vicenda Min-jae Kim, il cui contratto prevede una clausola di cessione che l’eventuale club interessato potrà esercitare dal primo al 15 luglio prossimo. L’importo è stato fissato in 50 milioni di euro e sul difensore sudcoreano c’è l’interesse concreto del Manchester United, che dovrebbe spuntarla. Con Kim, in lista di sbarco ci sono pure Ndombelé (non verrà esercitato il riscatto) che ritornerà al Tottenham, Bereszynski (fine prestito) che rientrerà alla Sampdoria e, infine, Lozano che potrebbe andare in Premier League. Sono in due: Victor Osimhen e Piotr Zielinski. Per il capocannoniere della Serie A non ci sono offerte, al momento. Ma con la conclusione del campionato è ipotizzabile che qualche estimatore si farà avanti con Aurelio De Laurentiis. Il quale vacillerà soltanto dinanzi ad una proposta da lui stesso definita “indecente”. In pratica, si partirà da una valutazione che si aggirerà tra i 120 e i 150 milioni di euro, prendere o lasciare. L’altro è Piotr Zielinski, il cui contratto è in scadenza a giugno 2024. Il centrocampista polacco ha già respinto le proposte della società, pronta al rinnovo, ma per una cifra inferiore ai 3,5 milioni che percepisce attualmente. Il presidente non intende modificare la sua proposta e il giocatore è molto attratto dall’idea di poter ritornare a giocare con Maurizio Sarri. Con una ventina di milioni o poco più Lotito potrebbe portarlo alla Lazio. Simeone e Raspadori, che verranno riscattati per un investimento di 50 milioni di euro, saranno tra i punti forti del Napoli che verrà, insieme a Kvaratskhelia, Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Lobotka, Anguissa, Politano, Olivera, Mario Rui e Ostigard. Salvatore Malfitano per Gazzetta.it 

  • 🎈 DI LORENZO. Focus della Gazzetta: cosa c’è dietro la crisi del capitano del Napoli
    La Gazzetta: “Chi ha visto la gara di giovedì sera contro la Spagna, ha faticato a riconoscere che quello con la maglia numero 2 dell’Italia era Di Lorenzo. O quanto meno, il vero Di Lorenzo. Nico Williams, con la sua rapidità e il suo attuale stato di forma, è un brutto cliente per chiunque, ma […]
  • 📯 IL CASO. Schira: “La Juve insiste per Di Lorenzo, ecco quanto chiede il Napoli”
    L’esperto di mercato Niccolò Schira sui suoi profili Social: “Giovanni Di Lorenzo non ha cambiato i suoi piani: vuole lasciare Napoli dopo gli Europei. La Juventus è in pole position e ha trovato un accordo di principio con il terzino destro per un contratto fino al 2028, con una opzione per il 2029. Il Napoli […]
  • 🪢 IL NODO. Repubblica: “Il mercato del Napoli è condizionato da Osimhen”
    Ecco quanto scrive Repubblica: “Il mercato ovviamente è condizionato da Osimhen, attualmente in Nigeria. La clausola da 130 milioni di euro non è stata ancora esercitata: in Portogallo, ad esempio, sono convinti che l’Arsenal prenderà un altro Viktor, ovvero Gyokeres, 26enne dello Sporting Lisbona, autore di ben 43 gol nell’ultima stagione. Se lo scenario dovesse […]
  • 🧮 LATERALI. Napoli, prende sempre più corpo l’ipotesi Spinazzola
    Ecco quanto scrive Gianluca Di Marzio: “Come raccontato nei giorni scorsi, il Napoli ha messo le mani su Leonardo Spinazzola per rinforzarsi in vista della nuova stagione. Obiettivo di Antonio Conte ai tempi dell’Inter, il laterale giallorosso si adatterebbe bene al centrocampo a quattro che l’allenatore ex Tottenham ha già in mente. La prossima settimana ci saranno […]
  • 🇹🇷 TURCHIA. Il Napoli sulle tracce di Oosterwolde del Fenerbahce
    Napoli al lavoro per rinforzare l’organico, secondo le richieste del nuovo tecnico Antonio Conte. Oltre a nomi più gettonati come quello di Alessandro Buongiorno del Torino, la dirigenza partenopea è vigile anche su profilo un po’ meno conosciuti. Gli occhi in particolare sono sul Fenerbahce da cui due anni fa è stato prelevato un futuro […]