0 Condivisioni

Altra serata a cena per il gruppo azzurro. Ieri sera il presidente Aurelio De Laurentiis ha rivisto tutti nell’abituale ristorante di Pozzuoli, come ormai avviene con regolarità sin dal post-Empoli, quando il numero uno del club ha sentito il bisogno di intervenire. Da un lato per chiudere dignitosamente la stagione, dall’altro per capire eventuali criticità proprio nella fase in cui il club programma il futuro. Ed in questo senso ieri c’è stato il tanto chiacchierato incontro tra il ds Giuntoli e l’agente di Alex Meret che però non ha portato ad una decisione definitiva. Il rebus portiere per ora prosegue.

Rinnovo ad una condizione
Si tratta ovviamente della titolarità. Il portiere classe ’97 è in scadenza nel 2023 e sarebbe ben contento di restare – e di prolungare l’attuale accordo -, ma a patto di incassare realmente la fiducia di società ed allenatore che tradotto significa continuità da titolare. La preferenza di Spalletti, certificata dalle scelte settimanali, sarebbe invece fortemente orientata verso Ospina, in scadenza a giugno e che ha richieste importanti (oltre che anche altre proposte), ed una decisione dovrà essere presa a breve.

L’uno o l’altro
Sembra chiaro che un’eventuale permanenza di Ospina (al momento tutt’altro che semplice) significherebbe salutare Meret e perdere gran parte dell’investimento fatto per strapparlo all’Udinese, considerando la scadenza contrattuale ed il poco spazio che ne ha condizionato il rendimento e svalutato il cartellino. Con l’addio del colombiano il Napoli però dovrebbe intervenire comunque con un dodicesimo all’altezza ed in questo senso da diverse settimane si fa il nome di Sirigu che arriva proprio al Maradona per salvare il suo Genoa. TUTTOMERCATOWEB 

  • 📡 IL NUOVO NAPOLI. Giuntoli pronto alla rivoluzione: seguiti Olivera, Barak, Berardi e…
    Ecco quanto scrive il Corriere dello Sport: “In attesa di registrare ed eventualmente prendere in considerazione offerte per Osimhen, Koulibaly e Fabian, il Napoli studia colpi potenziali che soltanto le cessioni sbloccherebbero: se ad esempio uscirà Ruiz, nel mirino dell’Atletico e dello stesso Real, il club azzurro si fionderà su Antonin Barak, ventisettenne del Verona che […]
  • 😶 KOULIBALY. ADL pentito di non averlo ceduto prima?
    Molti siti evidenziano questo passaggio dell’articolo di Antonio Corbo su Repubblica: “Si è pentito di aver rifiutato proposte indecenti su Koulibaly, ora che il neopromosso capitano mostra perplessità sul rinnovo. Si è forse accorto che tra un anno potrebbe vendersi al primo squillo. Dodici milioni lordi, sei netti, gli sembrano pochi per un campionato che […]
  • 🧤 NUMERI 1. Il Napoli segue la pista Maximiano, Meret nel mirino della Lazio
    Le vie del calciomercato di Napoli e Lazio si stanno incrociando nella rispettiva caccia ad un nuovo portiere per la prossima stagione. Il giocatore che piace ad entrambe le società è Luis Maximiano, 23enne portiere del Granada, con una clausola rescissoria da 25 milioni di euro. Ovviamente i due club stanno valutando anche altri profil (ad esempio […]
  • 🔺 IL GRAFFIO. Corbo: “Il nuovo Napoli dipenderà da chi gli compra e chi gli lascia i giocatori sul banco”
    Leggere nella mente di De Laurentiis ha l’attraente suggestione di via Toledo e via Chiaia. Le strade di stranieri e croceristi italiani urlano offerte. “ Fuori tutto”, “ Svendita totale” e “ Rinnovo locale” sono le più frequenti, spesso le meno sincere. Il presidente del Napoli lo pensa da sempre, ma dal disastro di Empoli […]
  • 🇮🇹 LA SFIDA. Spalletti punta su Meret e recupera Osimhen
    C’è Meret in pole su Ospina per difendere la porta del Napoli a La Spezia. Conferme in vista nel reparto arretrato: pronti Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo può partire dalla panchina Fabian Ruiz: provati Anguissa e Lobotka. Davanti buone notizie oggi da Osimhen, in gruppo per tutta la seduta dopo la […]