0 Condivisioni

Vergogna allo stadio “Artemio Franchi” dove il Napoli, in rimonta, ha portato a casa una preziosissima settima vittoria consecutiva in campionato contro la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Nel concitato finale di partita Victor Osimhen, Zambo Anguissa e Kalidou Koulibaly sono stati presi di mira dai tifosi viola con ululati e pesanti insulti razzisti. Secondo quanto ricostruito dai colleghi di DAZN, Osimhen e Anguissa hanno risposto ai beceri ululati con un sorriso di scherno, mentre chi ha sfidato i tifosi è stato Kalidou Koulibaly che si è spazientito dopo aver udito la parola ‘Scimmia’ provenire dagli spalti. Il difensore senegalese è stato trattenuto a stento dagli addetti al campo del Napoli rispondendo per le rime ai tifosi: “Hai detto scimmia a me? Vieni qui a dirmelo, vieni qui a dirmelo!“. E’ molto probabile che l’episodio finisca sotto la lente d’ingrandimento delle Procura Federale che potrebbe portare pesanti sanzioni al pubblico viola. Staremo a vedere di sicuro, c’è da registrare l’ennesimo episodio di becero razzismo negli stadi italiani. Eurosport