0 Condivisioni

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio di Umberto Chiariello, è intervenuto Francesco Repice, radiocronista Radio Rai: “Neppure al Subbuteo la immagini una partita come quella del Napoli contro l’Ajax. Sono contento quando le squadre giocano bene, ma quando in Europa le italiane vincono per me è quello che conta, a prescindere da come arriva la vittoria. Quando è bello da vedere è giusto raccontarlo. Il Napoli gioca grazie ai suoi interpreti, Spalletti è il più bravo nel mondo per come mette e fa giocare le squadre in campo. Anche lui merita di avere un successo, ma sono i calciatori a fare la differenza. La scorsa settimana ho raccontato Milan-Juventus ed era una situazione tattica che in pochi hanno notato: Theo Hernandez ha fatto da mezz’ala ed ha lasciato una linea difensiva a 3 in possesso di palla, la Juventus ha tentato di farlo con Danilo e sono due giocatori differenti. Puoi giocar bene e inventare qualsiasi cosa, ma ci vogliono i giocatori che rispondano al tuo modo di vedere il calcio ed il Napoli ha calciatori molto forti. Kvara? Ho chiesto scusa con un post perché durante la cronaca ho esagerato, ma il georgiano è un mostro. Ho visto una cosa che, obiettivamente, mi ha ricordato George Best, nonostante non sia ancora a quei livelli lì. Ho avuto questo brivido ed io sono tifoso del pallone, dei campioni, per me il calcio è emozione e sono contento di averlo visto in campo. Mi commuovevo davanti a Maradona, la prima volta mi veniva da piangere. È qualcosa che va al di là di ogni cosa. Sono contento di aver avuto quel brivido. Le radiocronache vengono di conseguenza a quello che fanno le squadre. Napoli epocale? Mi divertivo tantissimo ad ascoltare la conferenza stampa post-partita. Spalletti mi conosce e sa come la penso, a Roma c’è stata una cosa tra lui e Totti e per me è contro la mia religione andare contro il capitano. Però, nonostante questo, con me Spalletti è sempre stato di una signorilità, educazione. L’altra sera mi ha molto sorpreso che qualcuno gli ha chiesto del momento di calo del secondo tempo, ha fatto 10 gol andata e ritorno all’Ajax, non una squadra qualsiasi. Roma-Napoli? Tifo per la Roma. Io sono prima tifoso della mia squadra, ci avviciniamo a questo sport perché siamo calciatori mancati e frustrati e io lo sono (ride, ndr) e perché siamo tifosi, il resto sono fesserie. Tutti sono tifosi, perché non dirlo? Il servizio pubblico è una cosa seria ed al microfono bisogna essere seri. Io ho un demonio in panchina, ieri Mourinho sera ha fatto una roba meravigliosa. Ha visto che il gol di Belotti era buono con l’iPad e prima che l’arbitro controllava, esultava a pugni chiusi. È troppo avanti.  Osimhen pantera? Il Re Leone è Batistuta. Non è un caso che gli abbia attribuito quell’animale, il riferimento era ad Eusebio. Anche il Paradiso era un riferimento”.

Francesco Repice
  • 💡 NAPOLI. Osimhen al Psg? Operazione possibile a 100 milioni
    Il Napoli e il PSG continuano a trattare per trovare il quadro della situazione: la richiesta di ADL resta di 130 milioni (valore della clausola rescissoria), ma il PSG vuole abbassare le pretese. Possibile che si chiuda la cessione di Osimhen al PSG a 100 milioni. Nel frattempo, Osimhen si allena ancora in ritiro con […]
  • 📯 IL MISTER. Conte alla Tgr Rai: “C’è tanto da lavorare, devo capire chi è da Napoli”
    Antonio Conte, tecnico del Napoli, protagonista di una lunga intervista ai microfoni della Tgr Rai. Tanti i temi toccati dall’allenatore azzurro, intervistato da Fabrizio Cappella: “Stagione senza coppe europee? C’è un vantaggio e uno svantaggio. Puoi lavorare tutta la settimana, ma non fai una rosa competitiva così come la Champions. Ma di sicuro serve una […]
  • 🎲 MERCATO. Parla Schira: “Il Napoli vuole monetizzare al meglio per Osimhen, su Hermoso la verità è…”
    Nicolò Schira, giornalista per ‘Tuttosport’ ed esperto di mercato, ha parlato nel corso di ‘Bordocampo’, trasmissione in onda sulle frequenze di Radio Capri: “Osimhen? Si stanno avvicinando, il PSG non vuole pagare la clausola e il Napoli vuole monetizzare. Ma la sensazione è che questo matrimonio si possa fare, naturalmente il Paris deve far partire […]
  • 🎫 NAPOLI. Tuttosport: “Raspadori chiederà a Conte chiarezza sul suo ruolo”
    “L’attaccante bolognese, infatti, si aggregherà al Napoli direttamente per la seconda fase del ritiro pre-campionato, che si svolgerà in quel di Castel di Sangro a partire dal 25 luglio. In quei giorni l’ex Sassuolo si confronterà da vicino con il suo nuovo allenatore, Antonio Conte, per capire programmi e progetti del condottiero salentino nei suoi […]
  • 😐 OSIMHEN. L’anno scorso il Psg offrì al Napoli molto di più
    Il Corriere dello Sport: “Una sorta di romanzo infinito, inaugurato un anno fa con l’offerta di Al-Khelaifi da 150 milioni di euro; 20 in più del valore della clausola prevista nei meandri del mega rinnovo da 10 milioni a stagione fino al 2026, firmato a ridosso di Natale. De Laurentiis, dal canto suo, per il […]