0 Condivisioni

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato in Press Conference alla vigilia della sfida con la Roma. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”.

– In cosa si differenzia questo Napoli-Roma dalle altre sfide?

“In pochissime cose. Sono tre punti importanti da ottenere”.

– Che tipo di ciclista è il Napoli?

“Il Napoli è un ciclista che sa di doversi confrontare con ciclisti altrettanto forti, se non piu’ forti. Il Napoli deve stare dritto sui pedali, e mai seduto. Da seduti si spinge meno”.

– Lei ci tiene ai suoi giocatori…

“E’ vero, ci tengo”.

– Con 12 punti di vantaggio sulla seconda l’allenatore che fa?

“Dice “bravi” ai giocatori per la vittoria a Salerno, perchè non è mai facile. I risultati delle altre non dipendono da noi. Dobbiamo essere umili, attenti a fare un passo alla volta. Bisogna mantenere la giusta serietà”.

– Che Roma si aspetta?

“Mi aspetto una Roma che ha dentro grandi calciatori, con un allenatore molto pratico e concreto. Mourinho sa far capire ai suoi calciatori quali devono essere i comportamenti dentro la partita. Hanno una squadra che sa cosa vuole dalle partite. Da Dybala agli altri, gli episodi li sanno gestire. Diventa una partita pericolosa se non si gestisce bene la gara. Bisogna essere in ordine nelle preventive e nelle ripartenze”.

– A quant’e’ la quota scudetto? Ha bisogno di far salire la condizione di tutti?

“Non so se e’ matematico o no. E’ un conto che non so fare, non ero bravo in matematica. Se si vince la partita si va a 53. Quello e’ un conto che so fare. Il minutaggio. Per il minutaggio abbiamo le partite con la Primavera”.

– Pensa di cambiare qualcosa per la sfida con la Roma?

“La Roma è addestrata a prendere vantaggi da qualsiasi situazione della partita”.

– Totti ha detto che non vede l’ora di parlare di nuovo con lei…

“Anche per me sarebbe un grande piacere riparlare con lui”.

– Pellegrini ha marcato a uomo Lobotka all’andata…

“Dobbiamo stare attenti alle qualita’ dei singoli. Da Abraham a El Shaarawy, hanno grande abilita’ nel calciare in porta. Dobbiamo fare attenzione. Se non faremo le aggressioni veloci e immediate, saremo costretti a delle rincorse fino dentro l’area di rigore. Loro hanno la riconquista e la verticalizzazione come caratteristica. Negli ultimi due gol a La Spezia c’e’ la sintesi di questo concetto. E’ un match diverso perche’ e’ quello del girone di ritorno, ma loro hanno mantenuto quel calcio li’ addosso”.

– E’ complicato agire sulla testa dei suoi ragazzi per il vantaggio di +12?

“Abbiamo dei ragazzi intelligenti, che sanno come si fa. Non c’e’ il rischio di dover essere meno attenti e pignoli. Vedendo Mourinho davanti si metteranno a posto tutti i pensieri. E’ tutto top dall’altra parte. Se non sei al top rischi di fare brutta figura”.

– La Roma non ha subìto gol 4 volte nel 2023, serve pazienza?

“Quando giochi nello stretto, se perdi troppi palloni poi le corse per riconquistare palla aumenterebbero. Dobbiamo essere pazienti per non perdere troppi palloni sulla trequarti. Qualcuno sara’ inevitabile, ma cercheremo di palleggiare con maggiore serenità”.

– In estate le griglie posizionavano la Roma sopra il Napoli…

“Si prende atto di quello che e’ stato il percorso. Noi volevamo migliorare il posizionamento della scorsa stagione, soddisfando la passione dei tifosi del Napoli. Avanti passo per passo, senza essere distratti dai panorami. Meglio guard”.

– Mario Rui, Di Lorenzo, Kim, Kvara e Osimhen: chi è migliorato di piu’ nel corso dell’ultimo anno? Chi l’ha sorpresa di più?

“Rrahmani, Lobotka, Lozano e Politano sono stati bravi. Zielinski mi è sembrato preciso e tecnico. Elmas e’ un calciatore che ha ritrovato la sua qualita’, ci puo’ far comodo. Per cui sono contento di tutti questi”.

– Che idea si e’ fatto di Gollini?

“E’ un portiere molto forte. Deve ritrovare la sua tranquillità, la sua forza, la sua capacità. E’ un portiere forte dal punto di vista fisico, tecnico, di copertura della porta. Siamo contenti con noi”.

– Su Mourinho…

“Devo fare gli auguri a Mourinho per il suo compleanno. Mi sarei presentato con tanto di regalo. Peccato. No, non sono offeso. Lui alza il livello del calcio nella sua globalità. Bravo Mou, complimenti e auguri”.

Antonio Petrazzuolo

Napoli Magazine

  • 🔵 NAPOLI. De Luca: “Calzona non riesce a governare la squadra”
    Questo l’editoriale di Francesco De Luca, capo servizi sportivi del Mattino: “Gli unici scroscianti applausi si sono sentiti per Spalletti, l’allenatore che ha portato il Napoli alla storia vincendo lo scudetto. È scattato il coro “Siamo noi i campioni d’Italia siamo noi”. Di quei campioni, al contrario di quanto auspicato dopo quei 13 minuti di […]
  • 🤷🏻 INCREDIBILE. Il Napoli incassa gol da dieci domeniche consecutive
    Il Napoli non ottiene un clean sheet da quasi tre mesi, esattamente dalla trasferta con la Lazio dello scorso 28 gennaio (0-0 il finale all’Olimpico). In quell’occasione, tra l’altro, tra i pali c’era Gollini. Da quel momento, una serie infinita di partite chiuse senza tenere la porta inviolata: Verona, Milan, Genoa, Cagliari, Juventus, Torino, Inter, […]
  • 🚨 EMERGENZA. Il Napoli a Empoli senza mezza difesa: tocca a Natan?
    Contro l’Empoli non ci saranno Rrahmani e Mario Rui. Il centrale kosovaro è stato ammonito intorno al 30esimo minuto, mentre Mario Rui ha rimediatoo un’espulsione negli ultimissimi minuti di partita, per somma di ammonizioni. Il terzino portoghese è parso anche piuttosto nervoso al termine del match. A queste due assenze si aggiungono le condizioni dubbie […]
  • ✍️ RAI. Antonello Perillo: “Napoli, tutto sbagliato e tutto da rifare”
    ⚽️ Uno splendido eurogol di #Politano, sotto gli occhi del ct #Spalletti, sembrava potesse spianare al #Napoli la strada per una facile vittoria che avrebbe rafforzato le speranze di centrare, per il quindicesimo anno consecutivo, una qualificazione in Europa. Invece è successo di tutto. Gol sbagliati ma soprattutto le solite incredibili disattenzioni difensive, che da […]
  • 🎤 IL COMMENTO. Bucciantini: “Al Napoli è mancata la forza mentale, Osimhen troppo impreciso”
    Il giornalista Marco Bucciantini ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky dopo il pareggio del Napoli contro il Frosinone. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “Il Frosinone è stato più forte mentalmente del Napoli. Il Napoli in casa ha fatto troppi pochi punti. E’ mancata forza mentale, ha sbagliato tanti tiri Osimhen, il Napoli ha subìto […]