0 Condivisioni

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato a DAZN dopo la vittoria con lo Spezia. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “E’ stato importante aver chiuso bene la stagione. Ho dei ragazzi seri. Qualcuno non giocava da tempo, la qualita’ degli allenamenti e’ stata fatta in maniera corretta. Si sono fatti trovare pronti al momento opportuno. Abbiamo realizzato tre gol bellissimi. Sono contento di aver fatto giocare anche Marfella, che ha compiuto una parata da portiere top. Scontri tra tifosi a inizio gara? Dentro lo stadio ci sono molti bambini, molte famiglie. Bisogna comportarsi diversamente. Dopo il nostro intervento, si sono placati e si sono messi a fare il tifo. I nostri dirigenti guardano al futuro. Bisognera’ essere bravi ad inserirsi in delle situazioni quando capiteranno. La societa’ sta programmando il futuro. Se dovesse andare via qualcuno, dovremmo essere pronti a sostituirli. La personalita’ dei calciatori e’ fondamentale. Cena d’addio a Insigne? Gia’ l’abbiamo fatta. Ho visto tutti quelli del Napoli presenti, dal presidente al piu’ umile dei collaboratori. Video chiamata a Insigne il primo giorno a Toronto? Ha detto di chiamarlo il piu’ spesso possibile. La’ c’e’ una comunita’ copiosa di italiana, ma la maglia del Napoli ce l’ha tatuata sulla pelle e diventa difficile adattarsi ad un altro ambiente”.