0 Condivisioni

A Napoli sono tutti pazzi per Anguissa dopo l’ottima prova offerta contro la Juventus. L’edizione odierna del Corriere dello Sport racconta i retroscena della trattativa. Giuntoli apprezzava il calciatore già dai tempi del Villarreal, poi abbandonò la trattativa “per inderogabili esigenze di bilancio. Lo ha preso in prestito in estate per “cinquecentomila euro, ingaggio da condividere (un milione e mezzo a testa, su per giù) e comunque un diritto di riscatto già fissato ad un cifra accettabile, non «esagerata» e neanche modica, quindici milioni”. Il quotidiano aggiunge: “Un tempo, forse, i ricchi padroni del Fulham avrebbero sbattuto la porta in faccia o magari con educazione avrebbero sussurrato un «no, grazie», mentre stavolta la chiacchierata è durata un attimo, hanno pure preparato le visite mediche in gran segreto, e lunedì 31 agosto, quasi sul suono della sirena, sono state inviate le pec”. Tuttonapoli