0 Condivisioni

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Francesco Fimmanò (al centro nella foto), avvocato della Salernitana: “C’era già un focolaio settimana scorsa, l’avevamo segnalato all’ASL settimana scorsa. Oggi ci sarà la riunione tra i segretari sul nuovo protocollo e vedremo come andrà a finire. La gara con la Lazio una pantomima: avevamo chiesto il rinvio. Per Udinese-Salernitana era prevedibile che il Giudice Sportivo assegnasse il 3-0 a tavolino. C’era il precedente di Juve-Napoli, in applicazione dell’episodio pregresso c’è stata coerenza. Bisogna riconoscere ai giudici una loro posizione. L’importante è che poi verrà ribaltato l’errore. Era abbastanza prevedibile, come è abbastanza prevedibile che sarà ribaltato. Napoli-Salernitana si gioca? Ad oggi i positivi sono 8 e ne manca uno, quindi è a forte rischio. Sepe e Diego Costa? Stiamo seguendo profili importanti, faremo tutto il possibile. Cerchiamo di prevedere l’imprevedibile. Stiamo valutando di costruire una squadra adeguata, poi se non ci riusciremo sarà un problema di praticabilità, non di costi. Verifichiamo tutto, anche le condizioni dei calciatori. Ho capito che abbiamo preso un ds dal grande carisma, una bella persona. Dico che in generale si verifica l’impiegabilità immediata, come ho detto le condizioni. Ad esempio Diego Costa arriva se in condizione di fare il Diego Costa”.

===

Francesco Fimmanò è Vice Presidente della Corte dei Conti, avvocato cassazionista, revisore contabile, professore ordinario di Diritto Commerciale dell’Università degli Studi del Molise e Direttore Scientifico di Università Mercatorum. Autore di diversi saggi giuridici. 

Il professor Francesco Fimmanò
  • 📡 IL NUOVO NAPOLI. Giuntoli pronto alla rivoluzione: seguiti Olivera, Barak, Berardi e…
    Ecco quanto scrive il Corriere dello Sport: “In attesa di registrare ed eventualmente prendere in considerazione offerte per Osimhen, Koulibaly e Fabian, il Napoli studia colpi potenziali che soltanto le cessioni sbloccherebbero: se ad esempio uscirà Ruiz, nel mirino dell’Atletico e dello stesso Real, il club azzurro si fionderà su Antonin Barak, ventisettenne del Verona che […]
  • 😶 KOULIBALY. ADL pentito di non averlo ceduto prima?
    Molti siti evidenziano questo passaggio dell’articolo di Antonio Corbo su Repubblica: “Si è pentito di aver rifiutato proposte indecenti su Koulibaly, ora che il neopromosso capitano mostra perplessità sul rinnovo. Si è forse accorto che tra un anno potrebbe vendersi al primo squillo. Dodici milioni lordi, sei netti, gli sembrano pochi per un campionato che […]
  • 🧤 NUMERI 1. Il Napoli segue la pista Maximiano, Meret nel mirino della Lazio
    Le vie del calciomercato di Napoli e Lazio si stanno incrociando nella rispettiva caccia ad un nuovo portiere per la prossima stagione. Il giocatore che piace ad entrambe le società è Luis Maximiano, 23enne portiere del Granada, con una clausola rescissoria da 25 milioni di euro. Ovviamente i due club stanno valutando anche altri profil (ad esempio […]
  • 🔺 IL GRAFFIO. Corbo: “Il nuovo Napoli dipenderà da chi gli compra e chi gli lascia i giocatori sul banco”
    Leggere nella mente di De Laurentiis ha l’attraente suggestione di via Toledo e via Chiaia. Le strade di stranieri e croceristi italiani urlano offerte. “ Fuori tutto”, “ Svendita totale” e “ Rinnovo locale” sono le più frequenti, spesso le meno sincere. Il presidente del Napoli lo pensa da sempre, ma dal disastro di Empoli […]
  • 🇮🇹 LA SFIDA. Spalletti punta su Meret e recupera Osimhen
    C’è Meret in pole su Ospina per difendere la porta del Napoli a La Spezia. Conferme in vista nel reparto arretrato: pronti Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo può partire dalla panchina Fabian Ruiz: provati Anguissa e Lobotka. Davanti buone notizie oggi da Osimhen, in gruppo per tutta la seduta dopo la […]