39 Condivisioni

Gli azzurri perdono per 2-0 la Supercoppa italiana contro la Juventus. A segno Ronaldo al 64′ e Morata al 95′. Azzurri colpevoli sul piano di gioco nel non riuscire a trovare tante trame offensive e spazi per incidere, ma anche sfortunati poiché subiscono un gol dettato da una deviazione fortuita e falliscono un calcio di rigore con Insigne. Due poi i miracolosi interventi del portiere avversario, sicuramente il migliore in campo insieme a McKennie. Lascia perplessi questa continua ricerca del gioco dal basso nonostante la possibilità di lanciare la palla per Petagna sin da inizio azione.

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

OSPINA: attento quando chiamato in causa, con uno contro uno vinti. Preso contro tempo e di sprovvista in occasione del gol di Ronaldo al 64′. VOTO: 6,5

DI LORENZO: non sempre preciso con il pallone tra i piedi. VOTO: 5,5

MANOLAS: troppi i suoi disimpegni errati che pesano tanto in questa partita. Gara da dimenticare per il greco, nonostante alcune buone chiusure, ma l’innumerevole mole di palloni persi fa la differenza in negativo. VOTO: 4,5

KOULIBALY: qualche sbavatura in fase di impostazione. Attento nelle marcature. VOTO: 5,5

MARIO RUI: impreciso quando si spinge in avanti in sovrapposizione. Soffre troppo le incursioni sul suo lato. VOTO: 4,5

DEMME: buona il suo inserimento nel primo tempo cosi come il suo susseguente cross con il sinistro per Lozano, che per poco non fa gol. VOTO: 6

BAKAYOKO: una sua deviazione fortuita su calcio d’angolo per gli avversari provoca il gol dei bianconeri. Lento nell’impostazione, si fa anche poco vedere in fase di possesso. VOTO: 5

LOZANO: sua una grandissima chance per passare in vantaggio nel primo tempo, con un bel colpo di testa in tuffo bruciando sul tempo Danilo, ma l’estremo difensore avversario compie una gran parata. Diversi dribbling in velocità per il messicano, che si rende comunque sempre abbastanza pericoloso. Aiuta anche i suoi con vari recuperi difensivi. VOTO: 6,5

ZIELINSKI: lo si vede troppo poco, non riesce a trovare spazi e non propone alcuno spunto. VOTO: 5

INSIGNE: nel primo tempo gioca tanti palloni da regista largo offensivo, arretrando anche spesso per dare manforte a Mario Rui. Nella ripresa molto male, sbagliando tante giocate. Pesa soprattutto come un macigno l’errore dal dischetto all’80’, con un calcio di rigore tirato fuori con Szczesny spiazzato. VOTO: 4

PETAGNA: servito troppo poco dai compagni. Lotta e aiuta la squadra come può. VOTO: 5,5

All. GATTUSO: i cambi lasciano qualche dubbio, ma le perplessità principali sono sul giocare sempre palla dal basso nonostante le difficoltà odierne e nonostante l’avere un giocatore con le caratteristiche di Petagna avanti che poteva aiutare con lanci lunghi a far salire la squadra. VOTO: 5

Vota i migliori di Juventus-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
  • 🇮🇹 LA SFIDA. Spalletti punta su Meret e recupera Osimhen
    C’è Meret in pole su Ospina per difendere la porta del Napoli a La Spezia. Conferme in vista nel reparto arretrato: pronti Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo può partire dalla panchina Fabian Ruiz: provati Anguissa e Lobotka. Davanti buone notizie oggi da Osimhen, in gruppo per tutta la seduta dopo la […]
  • ♨️ CLAMOROSO. Agenti a lavoro da mesi per portare Osimhen in Premier
    La Premier League vuole Victor Osimhen con diverse squadre interessate. Come scrive l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, da tempo sull’attaccante del Napoli hanno messo gli occhi il Manchester United e l’Arsenal, mentre in gennaio era stato il Newcastle a farsi avanti per ingaggiarlo. Sono mesi che agenti e mediatori lavorano su un affare […]
  • 😶 LIGA. In Spagna scrivono: “Koulibaly è la priorità di mercato del Barcellona”
    Il Corriere dello Sport parla di Koulibaly: “Stavolta, con un contratto che evaporerà nel giugno del 2023 e la possibilità – si chiama anche «rischio» di poter perdere un patrimonio, la tentazione potrebbe spingere i pretendenti a rifarsi vivi: in Spagna, «Sport» l’ha toccata piano, nell’analisi del Barcellona che verrà: fotografia a tutta pagina, titolo […]
  • 😉L’ESTERNO. Giuntoli punta il suo pupillo del Genoa
    Il Corriere dello Sport: “Il pupillo di Giuntoli in realtà si chiama Andrea Cambiaso (22), un rapporto diretto sin da Savona, contatti che sono rimasti frequenti, una stima che è andata crescendo e una scadenza contratto (2023) che può rappresentare un elemento a favore. Su Cambiaso il Napoli si è allertato in epoca non sospetta, […]
  • 👍ULTIM’ORA. ADL: “Vogliamo che Koulibaly resti ma deve decidere lui”
    Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato del futuro di Koulibaly da Napoli a margine del Villaggio della Salute: “Koulibaly è un simbolo del Napoli e se non vuole più esserlo è lui che deve deciderlo. Noi vogliamo che resti ma la gente non la si può obbligare. Ognuno ha le proprie esigenze”