7 Condivisioni

Gli azzurri perdono per 2-0 in Andalusia disputando una pessima gara. Ritmi blandissimi per gli azzurri, che giocano senza la giusta cattiveria agonistica ed aggressività. Le due reti per i padroni di casa arrivano nel primo tempo, grazie ad un assist e poi ad un gol dell’ottimo Kenedy e ad alcuni importanti errori difensivi dei ragazzi di Gattuso. Nessuna occasione da gol vera e propria per gli ospiti, che mettono in scena anche una pessima fase di possesso.

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

MERET: male sul primo gol, arrivato con un colpo di testa sul primo palo, e non bene neanche sul secondo, con una conclusione di Kenedy non troppo angolata. Buona la parata nel primo tempo su Foulquier cosi come quella su Herrera nel finale. VOTO: 5,5

DI LORENZO: si fa sovrastare da Herrera in occasione del primo gol del Granada arrivato grazie ad un colpo di testa di quest’ultimo su assist di Kenedy. Impreciso anche in altre circostanze. Ammonito nel primo tempo. VOTO: 4,5

RRAHMANI: sulla seconda rete dei padroni di casa non stringe come avrebbe dovuto lasciando l’autore del gol libero di calciare. Ostacola Osimhen su un colpo di testa mal effettuato in una palla gol arrivata nella ripresa su cross da calcio di punizione. VOTO: 4,5

MAKSIMOVIC: effettua un intervento in scivolata all’80’ con cui nega una conclusione molto pericolosa. Sufficiente la sua gara. VOTO: 6

MARIO RUI: un suo bel tiro cross nel primo tempo è la miglior occasione degli azzurri. Si sovrappone con i tempi giusti e realizza alcuni buoni passaggi. Preciso in fase difensiva. VOTO: 6,5

FABIAN RUIZ: lento nel giro palla e non aggressivo in fase di non possesso. VOTO: 5

LOBOTKA: non bene in cabina di regia, con passaggi troppo elementari e ritmo basso. VOTO: 5 (dal 64′ BAKAYOKO: impacciato e falloso. VOTO: 5,5)

ELMAS: accompagna troppo poco l’azione, non mettendosi in mostra. Ammonito al 25′. VOTO: 5

POLITANO: disputa soltanto il primo tempo, senza incidere minimamente. VOTO: 5 (dal 46′ ZIELINSKI: un paio di spunti ma con imprecisioni nelle conclusioni. VOTO: 5,5)

OSIMHEN: ancora male, non tocca praticamente palla. Ci crede troppo poco nella migliore occasione dei suoi con un tiro cross di Rui nel primo tempo, sul quale se il nigeriano fosse andato in scivolata avrebbe fatto facilmente gol. All’86’ una sua girata di destro ma bloccata dal portiere. VOTO: 4,5

INSIGNE: una punizione dal limite calcia alle stelle è la sintesi del suo match, del tutto anonimo. In una partita in cui gli azzurri fanno una fatica immensa ci si aspettava di più dal capitano. Ammonito al 79′. VOTO: 4,5

All. GATTUSO: bruttissima la prestazione dei suoi uomini. VOTO: 4,5

Vota i migliori di Granada-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
  • 🇮🇹 LA SFIDA. Spalletti punta su Meret e recupera Osimhen
    C’è Meret in pole su Ospina per difendere la porta del Napoli a La Spezia. Conferme in vista nel reparto arretrato: pronti Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo può partire dalla panchina Fabian Ruiz: provati Anguissa e Lobotka. Davanti buone notizie oggi da Osimhen, in gruppo per tutta la seduta dopo la […]
  • ♨️ CLAMOROSO. Agenti a lavoro da mesi per portare Osimhen in Premier
    La Premier League vuole Victor Osimhen con diverse squadre interessate. Come scrive l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, da tempo sull’attaccante del Napoli hanno messo gli occhi il Manchester United e l’Arsenal, mentre in gennaio era stato il Newcastle a farsi avanti per ingaggiarlo. Sono mesi che agenti e mediatori lavorano su un affare […]
  • 😶 LIGA. In Spagna scrivono: “Koulibaly è la priorità di mercato del Barcellona”
    Il Corriere dello Sport parla di Koulibaly: “Stavolta, con un contratto che evaporerà nel giugno del 2023 e la possibilità – si chiama anche «rischio» di poter perdere un patrimonio, la tentazione potrebbe spingere i pretendenti a rifarsi vivi: in Spagna, «Sport» l’ha toccata piano, nell’analisi del Barcellona che verrà: fotografia a tutta pagina, titolo […]
  • 😉L’ESTERNO. Giuntoli punta il suo pupillo del Genoa
    Il Corriere dello Sport: “Il pupillo di Giuntoli in realtà si chiama Andrea Cambiaso (22), un rapporto diretto sin da Savona, contatti che sono rimasti frequenti, una stima che è andata crescendo e una scadenza contratto (2023) che può rappresentare un elemento a favore. Su Cambiaso il Napoli si è allertato in epoca non sospetta, […]
  • 👍ULTIM’ORA. ADL: “Vogliamo che Koulibaly resti ma deve decidere lui”
    Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato del futuro di Koulibaly da Napoli a margine del Villaggio della Salute: “Koulibaly è un simbolo del Napoli e se non vuole più esserlo è lui che deve deciderlo. Noi vogliamo che resti ma la gente non la si può obbligare. Ognuno ha le proprie esigenze”