9 Condivisioni

Gli azzurri perdono per 3-1 a Bergamo contro l’Atalanta. Padroni di casa in vantaggio nella ripresa, prima con un gran tiro di Zapata dal limite dell’area che però era totalmente indisturbato, poi con Pessina, che sfrutta un uno due con inserimento senza palla completamente perso dai ragazzi di Gattuso. Nella ripresa al 52′ la rete di Lozano riaccende le speranze, che diventano poi concretissime quando Demme serve un gioiello ad Osimhen che viene malamente sprecato dal nigeriano. Ci pensa Pessina poi, con una doppietta, a chiudere il match.

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

OSPINA: incolpevole sui gol subiti, bene invece quando chiamato in causa nella ripresa, in particolare sulle conclusioni di Ilicic e Pessina. VOTO: 6,5

DI LORENZO: partita incolore, con poca spinta e tanta fatica in fase difensiva. Ammonito al 75′. VOTO: 5

RRAHMANI: sbaglia alcuni disimpegni, in particolare uno sanguinoso nel primo tempo. Da rivedere l’intesa con il suo compagno di reparto. VOTO: 4,5

MAKSIMOVIC: tanti errori in una difesa che soffre tantissimo le giocate ed i movimenti dell’attacco avversario. Anche in fase di impostazione da dietro il serbo non riesce a farsi valere. VOTO: 4,5

HYSAJ: esce per infortunio al 41′. Non c’è contributo da parte dell’ex Empoli in fase di costruzione. Ha il grave demerito di non uscire su Zapata in occasione del gol realizzato dal colombiano. VOTO: 4,5 (dal 41′ MARIO RUI: commette un grave errore con un passaggio in zona arretrata. VOTO: 5,5)

ELMAS: lo si vede poco, non entrando mai nel vivo dell’azione. VOTO: 5,5 (dal 46′ POLITANO: non incide come suo solito. VOTO: 5,5)

BAKAYOKO: vari errori nel primo tempo. Nella ripresa nasce (anche in maniera fortunosa) il gol del Napoli da una sua giocata con dribbling e tiro deviato. VOTO: 5,5 (dal 64′ DEMME: serve una palla d’oro ad Osimhen. VOTO: 6,5)

ZIELINSKI: come spesso accade non riesce a mettersi in mostra, disputando una prestazione anonima. VOTO: 5 (dal 64′ LOBOTKA: sufficiente il suo ingresso. VOTO: 6)

LOZANO: suo il gol degli azzurri al 52′, sfruttando un’occasione capitatagli in area e battendo Gollini. Procura un’ammonizione ad inizio gara ai danni di Palomino. VOTO: 6,5

OSIMHEN: non è la prima volta che lo si nota in campo più per le continue lamentele nei confronti del direttore di gara e dei giocatori avversari, piuttosto che per le sue giocate. Lavora spalle alla porta non essendo mai involato in profondità. Male quando tenta l’uno contro uno. Fallisce una chiara palla gol sul 2-1. VOTO: 4,5 (dal 79′ PETAGNA: S.V.)

INSIGNE: nessuna giocata degna di nota in una prestazione sottotono. VOTO: 5

All. GATTUSO: il suo Napoli disputa un terribile primo tempo, reagendo poi nella ripresa ma venendo rispedito al mittente con la doppietta di Pessina. VOTO: 4,5

Vota i migliori di Atalanta-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
  • 🇮🇹 LA SFIDA. Spalletti punta su Meret e recupera Osimhen
    C’è Meret in pole su Ospina per difendere la porta del Napoli a La Spezia. Conferme in vista nel reparto arretrato: pronti Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo può partire dalla panchina Fabian Ruiz: provati Anguissa e Lobotka. Davanti buone notizie oggi da Osimhen, in gruppo per tutta la seduta dopo la […]
  • ♨️ CLAMOROSO. Agenti a lavoro da mesi per portare Osimhen in Premier
    La Premier League vuole Victor Osimhen con diverse squadre interessate. Come scrive l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, da tempo sull’attaccante del Napoli hanno messo gli occhi il Manchester United e l’Arsenal, mentre in gennaio era stato il Newcastle a farsi avanti per ingaggiarlo. Sono mesi che agenti e mediatori lavorano su un affare […]
  • 😶 LIGA. In Spagna scrivono: “Koulibaly è la priorità di mercato del Barcellona”
    Il Corriere dello Sport parla di Koulibaly: “Stavolta, con un contratto che evaporerà nel giugno del 2023 e la possibilità – si chiama anche «rischio» di poter perdere un patrimonio, la tentazione potrebbe spingere i pretendenti a rifarsi vivi: in Spagna, «Sport» l’ha toccata piano, nell’analisi del Barcellona che verrà: fotografia a tutta pagina, titolo […]
  • 😉L’ESTERNO. Giuntoli punta il suo pupillo del Genoa
    Il Corriere dello Sport: “Il pupillo di Giuntoli in realtà si chiama Andrea Cambiaso (22), un rapporto diretto sin da Savona, contatti che sono rimasti frequenti, una stima che è andata crescendo e una scadenza contratto (2023) che può rappresentare un elemento a favore. Su Cambiaso il Napoli si è allertato in epoca non sospetta, […]
  • 👍ULTIM’ORA. ADL: “Vogliamo che Koulibaly resti ma deve decidere lui”
    Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato del futuro di Koulibaly da Napoli a margine del Villaggio della Salute: “Koulibaly è un simbolo del Napoli e se non vuole più esserlo è lui che deve deciderlo. Noi vogliamo che resti ma la gente non la si può obbligare. Ognuno ha le proprie esigenze”