Natan, difensore centrale brasiliano
0 Condivisioni

Il portale SpazioNapoli fa il punto sul nodo difesa, interrogandosi sullo scarso rendimento di Natan, che era stato acquistato per sostituire Kim: “La situazione delicata è anche quella legata a Natan, classe 2001 approdato a Napoli nell’ultima sessione di calciomercato. Il brasiliano non ha mai goduto dell’idoneità definitiva per diventare l’erede di Kim. Quest’ultimo, partito verso la Germania, ha spostato il progetto del Bayern Monaco lasciando il club azzurro in molte difficoltà, le quali però non sono mai state risolte. I minuti collezionati da Natan in questa stagione non sono per nulla entusiasmanti. Il calciatore in poche occasioni ha fatto parte dell’undici titolare, e sopratutto nell’ultimo periodo appare ai margini del progetto. Infatti, l’ultima presenza risale al 28 febbraio, quando è andata in scena la sfida tra Sassuolo e Napoli, mentre invece per ritrovare l’ultima apparizione da titolare bisogna risalire al lontano 19 dicembre. In quel giorno andò in scena la sfida tra Napoli e Frosinone, valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Le presenze complessive sono 20, tra Serie A, Champions League e Coppa Italia. Tali numeri non sono di certo entusiasmanti, ancor più per un calciatore che doveva essere all’altezza di Kim Min-Jae. I pronostici non sono stati rispettati, motivo per il quale il mercato svolto dalla società azzurra ha creato diversi problemi all’intero gruppo squadra. Va anche ricordato che l’approdo in Campania non era facile, a maggior ragione per un difensore proveniente dal Sud America. Infatti, i prossimi mesi potrebbero essere utili per entrare in modo definitivo nel meccanismo del calcio italiano”.

  • 🔵 NAPOLI. De Luca: “Calzona non riesce a governare la squadra”
    Questo l’editoriale di Francesco De Luca, capo servizi sportivi del Mattino: “Gli unici scroscianti applausi si sono sentiti per Spalletti, l’allenatore che ha portato il Napoli alla storia vincendo lo scudetto. È scattato il coro “Siamo noi i campioni d’Italia siamo noi”. Di quei campioni, al contrario di quanto auspicato dopo quei 13 minuti di […]
  • 🤷🏻 INCREDIBILE. Il Napoli incassa gol da dieci domeniche consecutive
    Il Napoli non ottiene un clean sheet da quasi tre mesi, esattamente dalla trasferta con la Lazio dello scorso 28 gennaio (0-0 il finale all’Olimpico). In quell’occasione, tra l’altro, tra i pali c’era Gollini. Da quel momento, una serie infinita di partite chiuse senza tenere la porta inviolata: Verona, Milan, Genoa, Cagliari, Juventus, Torino, Inter, […]
  • 🚨 EMERGENZA. Il Napoli a Empoli senza mezza difesa: tocca a Natan?
    Contro l’Empoli non ci saranno Rrahmani e Mario Rui. Il centrale kosovaro è stato ammonito intorno al 30esimo minuto, mentre Mario Rui ha rimediatoo un’espulsione negli ultimissimi minuti di partita, per somma di ammonizioni. Il terzino portoghese è parso anche piuttosto nervoso al termine del match. A queste due assenze si aggiungono le condizioni dubbie […]
  • ✍️ RAI. Antonello Perillo: “Napoli, tutto sbagliato e tutto da rifare”
    ⚽️ Uno splendido eurogol di #Politano, sotto gli occhi del ct #Spalletti, sembrava potesse spianare al #Napoli la strada per una facile vittoria che avrebbe rafforzato le speranze di centrare, per il quindicesimo anno consecutivo, una qualificazione in Europa. Invece è successo di tutto. Gol sbagliati ma soprattutto le solite incredibili disattenzioni difensive, che da […]
  • 🎤 IL COMMENTO. Bucciantini: “Al Napoli è mancata la forza mentale, Osimhen troppo impreciso”
    Il giornalista Marco Bucciantini ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky dopo il pareggio del Napoli contro il Frosinone. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “Il Frosinone è stato più forte mentalmente del Napoli. Il Napoli in casa ha fatto troppi pochi punti. E’ mancata forza mentale, ha sbagliato tanti tiri Osimhen, il Napoli ha subìto […]