0 Condivisioni

Gli azzurri vincono per 4-1 al Maradona contro la Salernitana. Sblocca le marcature Juan Jesus, ma poco dopo una rete improvvisa di Bonazzoli sorprende i padroni di casa, riportando il punteggio in parità. Un rigore trasformato da Mertens, nel finale di primo tempo, riconduce avanti gli uomini di Spalletti. Nella ripresa, sin da subito, il Napoli domina trovando altre due reti e cioè quella di Rrhamani e poi del rientrato Insigne, sempre su penalty.

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

MERET: incolpevole sulla rete subita, per il resto quasi mai impegnato. VOTO: 6

DI LORENZO: preciso in entrambe le fasi. VOTO: 6,5 (dal 75’ ZANOLI: entra bene. VOTO: 6)

RRAHMANI: è suo il terzo gol degli azzurri, portandosi cosi l’ex Hellas a tre reti realizzate in questo campionato. VOTO: 7

JUAN JESUS: come il suo compagno di reparto, a segno anche lui, dopo due gol annullati dal Var nelle gare precedenti riesce cosi finalmente a togliersi la soddisfazione della rete. VOTO: 7

MARIO RUI: spinge sulla corsia di sua competenza, trovando in particolare un tiro cross molto pericoloso nel primo tempo. VOTO: 6 (dal 75’ GHOULAM: sufficiente il suo spezzone. VOTO: 6)

FABIAN RUIZ: alcune belle conclusioni dalla distanza, come suo solito. Dialoga con qualità. VOTO: 6,5 (dal 63’ POLITANO: trova la sua solita giocata, entrando con il piglio giusto. VOTO: 6)

LOBOTKA: fraseggia bene, dettando i tempi in mezzo al campo. VOTO: 6,5

LOZANO: qualche lampo ma poco altro. VOTO: 6 (dal 46’ INSIGNE: entra e segna su calcio di rigore, spiazzando Belec. Fornisce alcuni bei palloni ai suoi compagni. VOTO: 6,5)

ZIELINSKI: qualche pallone di troppo perso, meglio nella ripresa. VOTO: 6

ELMAS: fornisce l’assist per il gol di Juan Jesus. Punta tante volte gli avversari. VOTO: 6,5

MERTENS: autore della rete del momentaneo 2-1, che arriva grazie ad un penalty siglato nei minuti di recupero del primo tempo. Suo anche l’assist per il gol di Rrhamani. (dal 63’ OSIMHEN: mette dentro un po’ di minuti, senza incidere particolarmente. VOTO: 6)

All. SPALLETTI: i suoi ragazzi si complicano un po’ la vita nel primo tempo ma mostrano gran convinzione nella ripresa. VOTO: 7