0 Condivisioni

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO 

MERET: tra i protagonisti della serata con diversi interventi decisivi, come nel primo tempo su Giroud con una parata clamorosa, aiutandosi anche con la traversa. Incolpevole sul gol subito. VOTO: 7,5

DI LORENZO: attento in fase difensiva, meno propenso alle sovrapposizioni in una gara in cui bisognava stare più bloccati contro un avversario come Theo Hernandez. VOTO: 6,5

RRAHMANI: concentrato, gara solida. VOTO: 6,5

KIM: preciso nelle chiusure, in particolare nel finale togliendo una palla gol dalla testa di Diaz. Qualche errore nei disimpegni. VOTO: 7

MARIO RUI: il migliore in campo. Non sbaglia praticamente mai un pallone quest’oggi. Suo anche l’assist con un cross ben calibrato per la testa di Simeone. Il portoghese è sempre preciso nelle giocate e nelle chiusure difensive. VOTO: 7,5 (dal 91′ OLIVERA: S.V.)

ANGUISSA: sufficiente la sua gara, nonostante perda qualche pallone di troppo. VOTO: 6

LOBOTKA: nel primo tempo fatica a prendere in mano le redini del gioco. Nella ripresa sale un po’ di livello. VOTO: 6

ZIELINSKI: qualche incursione ma anche alcune conclusioni mal effettuate. VOTO: 6 (dall’87’ NDOMBELE’: S.V.)

POLITANO: sblocca le marcature su calcio di rigore, seppur rischiando seriamente di farselo parare. Per il resto non riesce troppo ad incidere. Esce per infortunio. VOTO: 6,5 (dal 66′ ZERBIN: patisce parecchio l’effetto San Siro, entrando male in campo, sbagliando diversi palloni e non chiudendo su Theo in occasione del gol subito. VOTO: 5)

RASPADORI: lo si vede poco, servito male dai compagni. VOTO: 5,5 (dal 66′ SIMEONE: la decide il cholito con uno splendido colpo di testa. VOTO: 7,5)

KVARATSKHELIA: qualche dribbling ai danni di Kjaer e Calabria nel primo tempo, facendoli entrambi ammonire nonchè sostituire all’intervallo. Nella ripresa viene steso da Dest in area di rigore, procurando cosi il penalty trasformato poi da Politano. VOTO: 6,5 (dall’87’ ELMAS: S.V.)

All. SPALLETTI: il mister ha seguito i suoi ragazzi dalla tribuna, in panchina c’era il suo vice Domenichini. La vittoria di oggi ha un valore immenso. VOTO: 7,5