Il capitano del Napoli del terzo scudetto Giovanni Di Lorenzo
0 Condivisioni

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

MERET: può poco sul gol subito, per il resto quasi mai impegnato. VOTO: 6

DI LORENZO: abile nello sbloccare le marcature con un bel colpo di testa al 18′. Suo anche un grande intervento difensivo nella ripresa. VOTO: 7,5

RRAHMANI: in occasione del gol di Di Francesco il pallone gli passa sotto le gambe, in maniera sfortunata. Gara sufficiente la sua. VOTO: 6

KIM: serve l’assist valevole per la rete di Di Lorenzo, mettendo in mezzo un cross molto preciso. VOTO: 7

MARIO RUI: gara senza sbavature, svolge bene il compitino. VOTO: 6 (dal 94′ OLIVERA: S.V.)

ANGUISSA: impreciso, appare in calo di forma. VOTO: 5,5

LOBOTKA: perde qualche pallone di troppo in mezzo al campo. VOTO: 5,5

ELMAS: si muove tanto e bene nel primo tempo, anche se non incide particolarmente sulla trequarti offensiva. Ha una buona chance all’85’, ma non riesce a battere Falcone. VOTO: 6

LOZANO: tenta la conclusione in più di un’occasione, ma calcia male, sempre schermato dai difensori avversari. A volte un po’ egoista. VOTO: 5,5 (dal 65′ NDOMBELE: ammonito, era diffidato. VOTO: 5,5)

RASPADORI: fatica contro gli attenti e fisici centrali salentini (Umtiti e Baschirotto). VOTO: 5,5 (dal 65′ SIMEONE: si infortunia da solo al 78′, probabilmente al flessore. VOTO: S.V.) (dall’82’ POLITANO: S.V.)

KVARATSKHELIA: spento, non trova il guizzo giusto. VOTO: 5,5 (dal 94′ ZERBIN: S.V.)

All. SPALLETTI: i suoi uomini vincono in maniera fortunosa, non disputando una delle migliori gare della stagione. VOTO: 6