0 Condivisioni

Falso in bilancio è la principale ipotesi investigativa che ha condotto i militari della Guardia di Finanza a sequestrare il contratto di Victor Osimhen, fuoriclasse del Napoli sbarcato in città dal Lille nel 2020. Inchiesta che punta a svolgere verifiche sulla compravendita dell’asso nigeriano e sulla contestuale cessione di altri tre calciatori del Napoli. Valutazioni di mercato su cui oggi ci sono verifiche. Perquisizioni a Napoli, Roma e a Lille, risulta indagato il presidente Aurelio De Laurentiis, oltre ai vertici del consiglio di amministrazione. Il Napoli è assistito dal penalista napoletano Fabio Fulgeri. Pochi mesi fa la giustizia sportiva aveva assolto il Napoli. Mattino.it