Condivisioni 6

Il Napoli non gioca più in azzurro. La squadra di Sarri ha deciso di accantonare la prima maglia, per scaramanzia meglio indossare il bianco o il nero. Hamsik e compagni sono scesi in campo per l’ultima volta con i colori sociali un girone fa in occasione della sfida con il Sassuolo. L’1-1 maturato al San Paolo ha portato De Laurentiis alla clamorosa decisione. Troppo pochi i 24 punti arrivati in 13 partite giocate in azzurro.

Così il cambio di colori e in bianco sono arrivate 16 vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta. Anche in nero, la terza divisa, hanno ottenuto buoni risultati contro Lazio e Udinese. In Champions al Bernabeu è stata utilizzata la maglia nera, mentre nel ritorno al San Paolo è tornato l’azzurro. La sconfitta ha confermato il fattore negativo. Ha vinto solo la scaramanzia.

Fonte:

sportmediaset.it