Il quotidiano di Torino ammette la netta supremazia partenopea, vanno considerati anche i due rigori non dati agli azzurrissimi ed il netto errore dell’assistente Vuoto che ha fermato Mertens prima del tap-in vincente: “La pienezza, e il vuoto pneumatico. Gli estremi si toccano per definizione anche a questo giro, nel senso che per 90 minuti si ritrovano sullo stesso rettangolo, ma poi originano da un lato un’esaltazione da miglior Barcellona che fu, e dall’altro la liquefazione di ogni muretto di cinta, o anche solo di contenimento. Il Napoli devasta il Toro con una freschezza, una purezza e una dolcissima capacità di fraseggio, nonché balistica. Ci passeggia sopra senza nemmeno infierire, ed è tutto dire: perché la partita sarebbe potuta finire anche 7, 8 a 1. E il primo tempo almeno 3 a 0, invece che col minimo scarto. Ma i granata hanno fatto di tutto (in un masochistico paradosso, dopo il derby di una settimana fa) per aprire le porte dello loro castello di paglia e mettersi in fila: così da ricevere in faccia una pizza dopo l’altra, chiaramente alla napoletana”.  

Chi è stato il miglior azzurro di questa stagione?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...