Condivisioni 9

Simone Verdi mai così vicino al Napoli. Già in giornata sono circolate da diverse fonti voci sempre più concrete sul suo trasferimento dal Bologna ai partenopei. E in effetti le prossime 48 ore saranno decisive per il futuro del ragazzo, cresciuto al Milan, esploso al Bologna, ora corteggiato in maniera insistente dal Napoli. Tra incertezze e qualche ripensamento, in un senso o nell’altro, Verdi è sempre più convinto a dire sì all’offerta che lo porterebbe alla corte di Maurizio Sarri. E anche dal club filtra ottimismo, ancora cauto perché comunque prima di lunedì non si avranno certezze assolute, ma sempre più crescente. La novità, secondo quanto risulta a TMW, è che le parti avrebbero già deciso il giorno decisivo per la tanto attesa fumata bianca, ivi compresi gli adempimenti necessari alla firma. Martedì, se tutto andrà come gli indizi fanno pensare, se Verdi infine dirà sì, il giocatore sosterrà le visite mediche, necessarie per poi diventare a tutti gli effetti un giocatore del Napoli. Che col Bologna aveva l’accordo da tempo e ormai ha incassato l’ok del fantasista. Convinto, tra il pressing dei due club e la possibilità di giocarsi una grande possibilità per la propria carriera, ad accettare la corte azzurra.

Fonte:

TMW

8 COMMENTI

  1. Cmq a me VERDI piace e non poco.
    Una volta ho visto un partita del Bologna e mi fece letteralmente impazzire da quanto era bravo, a tal punto che in quella partita dissi: “ua’ ma chist è nu’ mostr!!”
    Un giocatore con una tecnica incredibile.

    Però io sono come San Tommaso, se non ci metto il dito non ci credo. Conoscendo Dela poi…

    In ogni caso non basta. Dopo Verdi serve un terzino e un centravanti.

  2. Nel frattempo forse il grande PAKSIMOVIC va al Bologna.
    In tal caso ha trovato la sua vera dimensione😂😂

  3. Non lo sapevo, la primavera da quest’anno funziona con promozioni e retrocessioni, una sorta di serie A e serie B. Ebbene al momento la nostra scugnizzeria è in piena zona retrocessione, benissimo.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.