Mario Sconcerti, editorialista de Il Corriere della Sera, è intervenuto nel corso di “Marte Sport Live” rilasciando alcune dichiarazioni: “Mario Rui e Strinic sono giocatori diversi, il portoghese è più offensivo ed è un’ottima soluzione per la fascia. Cercare terzini forti era molto difficile. Il Napoli rispetto ad un anno fa ha il vantaggio di avere un attaccante da trenta gol come Mertens a cui si aggiunge anche Milik. La squadra ha acquistato uno schema offensivo in più rispetto a se stesso. E’ un miglioramento importante. Sarà importante conservare questo spirito battagliero nel corso della stagione, ma sono convinto che con Sarri questo verrà in modo naturale. Al momento il Napoli è alla pari della Juventus. Mi soprende come il Napoli stia riuscendo a risolvere i casi più spinosi e sono convinto che capiterà anche per Reina”.

Fonte:

Tuttonapoli