4 Condivisioni

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Eduardo Chiacchio, avvocato esperto di diritto sportivo: “Se non ho studiato, all’esame non mi presento per non fare brutte figure. Mi sorprende la circostanza che, tra gli indagati, non ci sia il calciatore: il più edotto di tutti del fatto che non conoscesse la lingua italiana. Mi risulta che sia stata inviata l’indagine dalla Procura della FIGC per capire se c’è la responsabilità dei tesserati. Nel diritto sportivo, una delle violazioni più ricorrenti, è la violazione dell’art. 1, la lealtà sportiva. La Juventus rischia? Una volta accertate le responsabilità, basterebbe la colpa nei confronti di qualsiasi tesserato per essere individuata una responsabilità. Se vengono accertate delle responsabilità, qualsiasi tesserato può essere sottoposto al vaglio dell’indagine. L’indagine ancora non c’è stata, emergeranno le responsabilità e la Procura Federale agirà nel rispetto delle normative”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.