Condivisioni 7

Niccolò Ceccarini ai microfoni di TuttoMercatoWeb Radio ha commentato i problemi legati al rinnovo del contratto di Mertens: “Per quanto riguarda Ghoulam non ho segnali positivi per un rinnovo di contratto. È sempre stata una trattativa piuttosto complicata perché l’offerta presentata dal Napoli non ha mai ricevuto una risposta. L’ipotesi di un suo addio a fine stagione può diventare realtà. Per quanto riguarda insigne sono molto fiducioso, le parti sono vicine e credo che presto firmerà fino al 2022 con il club. Per risolvere definitivamente la situazione servirà l’intervento di De Laurentiis. Infine su Mertens bisogna capire cosa è successo. Fra gli agenti e il Napoli era stato raggiunto un accordo a dicembre, poi hanno iniziato a lavorarci gli avvocati e le cose sono andate per le lunghe. Questo fa pensare a un inserimento di altri club, altrimenti il belga avrebbe già firmato. Bisogna capire se il problema sia questo o invece sia relativo alla clausola rescissoria”. Sul mercato dell’Inter: “De Vrji è un profilo che piace molto per la difesa visto che non ha ancora rinnovato con la Lazio. Mertens in avanti è un giocatore molto interessante al pari di Bernardesci e Berardi anche se mi aspetto qualche nome a sorpresa per rinforzare l’attacco. In difesa faranno sicuramente uno o due innesti, Manolas e De Vrij in mezzo e Ricardo Rodriguez a sinitra, mentre a centrocampo non si capisce cosa vogliano fare. Ancora però l’Inter non ha iniziato le grandi manovre e non preme sull’acceleratore”.

17 COMMENTI

  1. Nessuno ha detto che l’operazione Ibra/Napoli sia fattibile, ma che sia affascinante per vari motivi, questo si.
    E’ normale che difronte ad un SI del giocatore, ci sono, poi, enormi scogli da superare che nel caso di Ibra sembrano più faraglioni.
    Il giocatore ha un ingaggio mostruoso, cosa non da Napoli assolutamente e manco da Serie A se per questo, oltre al fatto che fattura altri 10 milioni circa con gli sponsor.
    Pensate che il DeLa tiri fuori questi soldi senza i dovuti calcoli? Credo proprio di NO, perché nel calcio i calcoli sono impossibili.
    Però fateci sognare, questo non costa nulla, e un Napoli appena uscente dalla Champions, col Real poi, ci può far solo sognare e nulla più.

  2. Donnarumma e Ibra più due esterni difensivi. Ed un centrale forte al posto di Maksimovic. Centrocampo confermato. E shick come vice Callejon

  3. leggo la sindaca raggi incontra pallotta domani nun sacc a chi, ma n’appuntamento per me nun ci iesc, vi confesso a me sta sindaca attizza, mi attizza piu di de magisris mo non chiamatemi esterofilo

  4. @Filmauri
    Leggo adesso la tua risposta.
    FM, non ricordo questa mia crociata contro la società con tanto di depressione galoppante, lo dico seriamente, sarà la demenza senile che avanza, ma comunque non è una novità la mia scarsa fiducia nella società (cioè ADL) a cui vanno riconosciuti sicuri meriti ma, da tifoso…e basta, anche tanti limiti, alcuni indipendenti dalla sua volontà altri invece decisamente voluti.
    Per la questione Ibra, per quanto dici dovremmo credere che ADL a luglio non sapeva o non pensava neanche alla cessione di Higuain… se, se…
    Forse non alla Juve (molto forse) ma ci sperava assai, senti a me.
    Ibra, lo dicevi anche tu e non solo tu (ed io ero d’accordo), era lontano anni luce dai parametri imposti dalla società (cioè ADL). Ora invece cosa è cambiato affinché “l’affare” sia diventato d’incanto possibile? ADL ha venduto ai cinesi?
    Su Mertens mi dispiace, È IN SCADENZA, un anno di contratto è niente, a gennaio prossimo potrebbe già accordarsi con altra squadra, a zero “euri” per il Napoli.
    Se il contratto glielo allungavi la scorsa estate, avresti chiuso alla metà di quanto ti chiede adesso.
    La programmazione… ma dov’è?
    Oppure è Pavoletti a 18 mil perché in estate non hai voluto prendere Immobile (che a me non piace) a 8???
    Jamm’…

    • Campagna acquisti:
      ricordo toni molto polemici ogni giorno per quattro mesi. Ma può darsi che mi confonda con qualcun altro. Eravate parecchi, quest’estate, a polemizzare.
      Higuain:
      vedo che sul Pipita e sulle intenzioni di ADL avete molte certezze, come le avevate gli anni scorsi quando ogni estate avete puntualmente pronosticato la ferma intenzione da parte di ADL di cedere il Pipita e vari altri pezzi pregiati, a cominciare da Marek per proseguire con Calle e KK.
      Mertens:
      ripeto, col senno di poi sono stati costruiti imperi e bacheche traboccanti.
      Quanto agli errori in campagna acquisti, nessuno nega che ci siano stati. Detto questo, con la società siete sempre implacabili e severissimi censori.

  5. la programmmmazzziooone…
    perfetta per tentare di raggiungere il massimo degli obbiettivi minimi
    e menomale che Giuntoli non gioca alle trecarte
    gabbiadini … no, meglio pavoletti … no, meglio Ibra …
    ma faciteme o piacere …

LASCIA UN COMMENTO