Condivisioni 4

Gianluca Di Marzio, giornalista Sky, ha fatto il punto sul rinnovo di Dries Mertens sul suo sito ufficiale: “L’ultimo nodo da sciogliere è la clausola di risoluzione: il calciatore belga vorrebbe che non fosse molto alta, in modo da avere una via d’uscita nel caso in cui il ciclo attuale dovesse interrompersi. L’intenzione del classe ’87 è quella di rimanere in questo Napoli targato Maurizio Sarri che, da parte sua, potrebbe teoricamente lasciare il club azzurro nel caso in cui una società pagasse nel 2018 la clausola di 8 milioni prevista nel suo contratto. Proprio per questo motivo, Mertens vorrebbe tenere bassa la sua di clausola: questa rappresenterebbe una sorta di garanzia, proprio perchè il belga vuole restare, ma con questo ciclo e con questo progetto tecnico”.

Chi è stato il miglior azzurro di questa stagione?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
Fonte:

tuttonapoli.net

  • Wpocho

    http://m.areanapoli.it/news.asp?id=227981

    Mi sembra corretto… purtroppo.

  • filmauri

    Ieri ero molto arrabbiato. Adesso mi è un po’ passata. Non mi preoccupa la preparazione. Il prossimo campionato dopotutto avremo una rosa ampia che finalmente ci consentirà di fare turnover sin dall’inizio e questo dovrebbe evitarci brutte sorprese a fine stagione.
    L’unica cosa che mi fa paura, e che rischia di rappresentare un brutto ostacolo è il preliminare, che arriva in un momento della stagione pessimo per tutte le squadre italiane, ma in particolare per noi, come dimostrano le due precedenti stagioni.
    Speriamo almeno di non beccare il Liverpool, che oltre a essere una buona squadra (ma non superiore a noi, in assoluto), è inglese e dunque comincia prima il campionato.

    • AntonioMarano

      Quest’anno il campionato inizia il 20 agosto.
      I due preliminare ci sarebbero proprio a cavallo di questa data.
      Non credo il Napoli voglia ripetere una nuova Pescara, anche perché si è visto che alla fine quei punti ci potevano servire.
      Non mi preoccupa la cosa e neanche l’avversario.

      • filmauri

        Mi auguro che tu abbia ragione.

    • forzanapoli978 compraci cavani

      Penso sia testa di serie come noi

  • Saxsa79

    Buona sera a tutti, beh credo ci sia ancora un lumicino di speranza per il secondo posto, in ogni caso; come diceva Antonio il campionato inizia prima e quindi tutto sarà anticipato.
    Per i preliminari, essendo il Napoli testa di serie; non vedo squadre forti cHe potremmo beccare

  • AntonioMarano
    • forzanapoli978 compraci cavani

      Come sta a rosicare ferri. Che fenomeno il mister. La si deve smettere di fare le figh ette almeno si mostra com’è. Non è come Allegri che fa lo snob e chiama testa di c×azzo a bonucci

    • forzanapoli978 compraci cavani

      Come sta a rosicare ferri. Che fenomeno il mister. La si deve smettere di fare le figh xette almeno si mostra com’è. Non è come Allegri che fa lo snob e chiama testa di c×az.xzo a bonucci

    • Marittiello, detto Mary – FNS

      bellissimo

    • Umberto

      BELLISSIMO !!!

    • Sessa

      Bellissimo. L’immagine dice tutto!!

  • forzanapoli978 compraci cavani
  • Marittiello, detto Mary – FNS

    trovato finalmente un nuovo super avatar
    chiudo soddisfatto la serata ….con ….canale8

    l’uso di questo avatar su questo blog e’, ora, abusivamente, ….mio…
    no ?
    ma faciteme ‘o piacere…

  • Umberto

    Rispondo qui ad Antonio che continua a battere sullo stesso punto

    Tutte le regie del potere del MONDO NON giustificano DE LAURENTIIS quando da campione d’inverno prende Grassi e Regini… che a Napoli in quell’anno in cui necessitava gente esperta e di spessore a centrocampo NON c’ENTRAVANO NULLA!!!!

    I giochi erano truccati???
    Se NON lo sai devi comprare BEN altro…
    Se LO SAI e decidi di parteciparvi O fai più schifo di chi bara… o COMUNQUE fai il possibile…
    perchè anche se sconfitto… ne esci IMMENSO:
    quella sconfitta…si sarebbe tramutata nel suo migliore investimento…quello della sua identità e della sua piazza…
    Il fatto è che non ha l’identità e NON ne conosce ancora la piazza… come molti che continuano a non capire e a ripetere gli stessi errori.

    Gli errori/orrori di chi si fa fuorviare dai momenti e dalle urgenze… perdendo di vista la cosa importante: andare avanti per la propria strada… e provando a migliorare al di là delle circostanze…
    senza farsi influenzare se si va in Champions o meno… se il preliminare lo si supererà o meno… se la Juve recupera o meno… se la Roma vince o perde… ecc…

    • AntonioMarano

      Non ci sta niente da fare, porti avanti i tuoi discorsi come se il calcio fosse una scienza esatta.
      Se spendi, non è detto che vinci!
      Quante Inter devono passare sotto il tuo naso per farti capire?
      Il Napoli dello scorso anno si trovò primo in classifica al giro di boa, solo perché la Juve si era allungata le vacanze. Poi decisero che non ce ne era per nessuno e ci passarono addosso con tutto lo strapotere possibile, di campo e soprattutto fuori.
      Facendo buone le tue parole e il Napoli si fosse fortemente indebitato per prendere il più grande centrocampista in circolazione a gennaio (cosa che poi mi dovresti spiegare visti i mezzi e la naturale attrattiva che suscita Napoli, vedi Ghonalons e Tolisso), mi dici con il gioco di Sarri quanto avrebbe inciso uno di questi visto che i ragazzi azzurri, tutti e non solo il centrocampo, a febbraio ebbero un calo di preparazione che ci mise fuori da tutti i giochi?
      Tu mi dici, ma questo non lo puoi prevedere!
      Io ti rispondo che oggi il Napoli corre perché ha diversi giocatori in più che Sarri utilizza dopo diversi scontri col presidente, ma anche con noi, sulle sue difficoltà di gestione dell’intera rosa. Quest’anno c’è più qualità, anche se ci manca un Pipita. Lo stanno dicendo i numeri che il Napoli è più competitivo dello scorso anno e per diventarlo, la Società ha speso diversi soldi sacrificando un giocatore.
      Adesso, come puoi pretendere che a gennaio scorso si poteva fare e non si è fatto?
      Per vincere contro quella Juve, avremmo dovuto fare il girone di ritorno di quest’anno. Ti sembra poco?

      • Umberto

        Insomma ma parlo giapponese…???
        Ancora con la scienza esatta…???
        Io non credo sia esatta manco la matematica, figurati le azioni umane ( già te l’ho detto e ripetuto da almeno un quinquennio… ma si tuost….) ed in particolare il Calcio
        Desidero vincere, NON voglio vincere …
        VORREI CHE OGNUNO FACESSE QUEL CHE PUÒ… e quando si determina l’occasione quel CHE può DELA NON LO HA mai fatto.

        Prendere altro invece che Grassi e Regini NON significa vincere…significa fare ciò che DEVE ESSERE FATTO….
        TANTO NON Sarebbe FALLITO….come non fallirebbe se l’acquisto di Maksimovic (che comunque ha l’obbligo di pagare) non verrà utilizzato neanche il prossimo anno….

        E siccome non ha strutture, non ha tradizione, non ha fatturato, ecc. ecc. se non coglie le occasioni PER PROVARE a vincere… NON VINCERÀ MAI… e se dovesse …
        sarebbe NON un sogno realizzato… ma un evento occasionale…. un’illusione avveratasi a causa della pochezza altrui

        Detto questo in relazione al mondo calcistico italiota ….per come gioca il Napoli, il problema NON è cosa fare perché il Napoli vinca….
        Ma come mai vincono altri…. vicenda che con lo sport NON HA NULLA A CHE VEDERE.

        MA questa frase la può dire chi da’ il possibile….NON De Laurentiis

        • AntonioMarano

          Aaaah, vabbuò, vediamo se con un esempio ci riesco!

          a) Vuoi fare l’amore con me?
          b) Non posso!
          a) Ah, ecco, non vuoi!
          b) No, ho detto non posso!
          a) Ho capito, non ti va di fare l’amore con me!
          b) No, non posso, ho il ciclo.
          a) Si, ma non mi hai detto che vuoi fare l’amore con me e quindi per me è un rifiuto!
          b) Ti ho detto che non posso… devo prendere l’assorbente e schiaffartelo in faccia?
          a) Per dimostrarmi che volevi fare l’amore con me dovevi fare il possibile ma non l’hai fatto!
          Puff (assorbente su una gota)…
          … non solo non hai scopato, ma adesso piangi sul sangue versato, addosso!

          Calcisticamente parlando, ma è così difficile da comprendere?
          A febbraio scorso siamo arrivati con Allan e Jorginho distrutti e un Hamsik che si manteneva in piedi per sbaglio. L’unica fascia che funzionava era quella di sinistra, mentre a destra ci lamentavamo di un Callejon onnipresente che ormai era alla frutta. In pratica una squadra spenta che perdeva il treno per tutto, dalla Coppa Italia, alla bellissima Europa League ed al sorpasso di Zaza e compagni. Il Pipita si inventava gol magnifici e qualche partita la raddrizzava lui.
          Per evitare tutto questo, ci sarebbero voluti i tre ragazzini di oggi ma già ben rodati e non comprati a gennaio. Ti ricordo l’ottobre nero di quest’anno, dove il Mister ha preso finalmente in considerazione Diawara facendo riposare Jorginho, il quale oggi è in forma smagliante e sta facendo le differenze in mezzo al campo. Però per arrivare a questo, abbiamo buttato parecchi punti importanti.
          Come si poteva pretendere di avere giocatori pronti per gennaio?
          Quest’anno, con Champions acquisita, una squadra bella da vedere e con margini di miglioramento, un presidente che non ti arricchisce ma che comunque ti garantisce il dovuto in un range medio alto, un allenatore che gioca un calcio magnifico, abbiamo acquistato a fine agosto, ripeto fine agosto, tre RAGAZZINI e non i TOP che ci sarebbero serviti a gennaio scorso. Eppure avevamo i SOLDI del Pipita. Senza dimenticare che Zielinski ci ha scelto per ripiego.
          Insomma, con tutte queste cose evidenti, stiamo ancora parlando del si poteva fare e non si è fatto?
          Ma chi veniva a Napoli?
          Per vincere contro quella Juve, ci volevano tre TOP PLAYER, con il tutto ancora da definire e che manco a cose definite sono arrivati.

          • filmauri

            Sottoscrivo tutto, assorbente compreso.
            Detto questo, Grassi, Regini e Pavoletti sono stati acquisti della m*nchia. Ma nessun acquisto, soprattutto quest’anno, avrebbe spostato di una virgola il rendimento del girone di ritorno, che è stato di livello assoluto nonostante qualche inevitabile inciampo. Inciampo che capita anche a squadre più blasonate: dal Real, al Chelsea, al Bayern.

          • AntonioMarano

            Quando fai del gioco la tua forza, è difficile migliorare da subito l’andamento delle cose.
            Sarri ha bisogno di tempo per far interiorizzare i suoi concetti ai giocatori.
            Poi è normale, se prendi dei fuoriclasse la cosa è più facile, ma quale fuoriclasse viene a Napoli a gennaio poi, semmai disponibile per quel periodo.

          • Wpocho

            Ok, ma allora perché spendere 10 mil per Grassi, 13 presenze in serie A, e soprattutto perché buttare via 18 milioni per un Pavoletti anche convalescente??
            Ma non è meglio rinunciare al mercato di gennaio se le condizioni sono quelle da te esposte?
            A proposito: il ciclo è una bici o un triciclo?

          • Umberto

            UN TANDEM
            in …mu…tandem

          • Wpocho

            Ah, OK. 😊

          • AntonioMarano

            Grassi è stato un investimento, alla fine di un giovane della Under 21. Regini ha semplicemente sostituito Henrique partente per il Brasile. Parliamo di quarto difensore che non avrebbe mai giocato.
            Pavoletti è stata una scelta di Sarri e Giuntoli, infatti il DeLa si è inc zzato con loro. 😀
            Pavoletti per me è un’ottima terza punta nelle gerarchie, vice capocannoniere dello scorso anno dietro al Pipita. Ma non avrei mai dato soldi a 24ore Preziosi e poi era scassato e si sapeva che dovevamo attendere parecchio per vederlo in campo.

          • Umberto

            Non pensavo arrivassi a tali limiti…
            Peggiore indecenza chi ne condivide gli esempi…
            mi chiedo come fate a piangere con la redazione se qualcuno vi offende o bannate chi NON è più volgare di voi.
            La signora (DeLa) si è rifiutata e Stop… che non avesse il ciclo lo si è capito con l’acquisto di Maksimovich…
            e NOn mi riferisco alla possibile futura bontà del difensore… ma all’utilità…
            Sarri NON IO dichiarò che LA SOCIETA’ NON HA VOLUTO CAMBIARE GLI OBIETTIVI…
            credo che di cicli della società ne sia al corrente mooolto più di te e di chi ti plaude.
            A gennaio 2016 l’invocato centrocampista NON sarebbe arrivato pronto…? E chi lo sa…
            L’importante era far rifiatare chi doveva…
            Poi pensare che ci fosse una generalizzata stanchezza degli azzurri è un’IDIOZIA senza se e senza ma… DATO che alla fine si qualificarono direttamente in Champions..e Higuain di solito segnò come terminale di azioni.. fatte dai compagni…tutt’altro che boccheggianti..
            quelli realizzati con invenzioni personali…… SOLO A RISULTATO ACQUISITO.
            Si poteva lottare fino alla fine… e comunque DELA avrebbe dimostrato quella sostanza che ancora la tua mentalità NON ti consente di comprendere.

            Senza ignorarlo …guarda ciò che il dito indica…invece di guardare al dito… che DI PER SE STESSO è utile solo per volgari gestualità…
            Ah già…..scusa… dimenticavo …per te se non c’è l’utilità immediata… le azioni NON si svolgono…
            Peccato che chi vive tale miopia di solito non solo ignora gli orizzonti… ma non va neppure oltre il proprio naso.. e si perde tutti treni.

          • angeloazzurro

            Cu e trans tanta problemi nun cè stann

          • AntonioMarano

            Ah ah ah

          • AntonioMarano

            Ma ti sei scandalizzato per un marchese?
            Non so tu su che treno stai, ma il tue è sicuro che non frequenta il mio stesso binario, perché abbiamo due visioni del calcio completamente diverse.
            Rimane il fatto che sono anni che parli di “feffi” o di ingenui come se tu fossi Gentile/Brera/Trapattoni, tutti grandi nel loro campo e tutti Giovanni… ma tu sei Umberto, certe volte bisognerebbe scendere dal piedistallo.

  • Goldstein

    Dopo una roboante vittoria per 5 a 0 fuori casa, le tre testate tv nazionali intervistando Sarri gli hanno chiesto del meraviglioso gioco? Dei tagli di Callejon? Della regia di Jorginho? Del muro eretto dai difensori?
    No, ovviamente no. Gli hanno solo chiesto del contratto, di quanto vorrebbe arricchirsi e dove allenerà il prossimo anno.
    Evviva l’Italia!