Condivisioni 8

La fotografia di Napoli-Roma sta tutta lì, nella disperazione sul volto di un bambino che in un attimo è diventato, inconsapevolmente, più celebre della controfigura di Jorghino, artefice (in negativo) del suo passaggio in mondovisione.

In verità la squadra di Sarri non era partita male, la gara era divertente e le due compagini si sono da subito affrontate a viso aperto. Tuttavia sarà stata quell’aria strana, la depressione costante di Gabbiadini o, più semplicemente il grossolano errore di Koulibay, a rendere chiaro ai napoletani che non sarebbe stata una giornata troppo felice. Così è stato. Hamsik ed Allan lottano come possono, Kalidou resiste finchè la lucidità l’accompagna, Reina urla fino all’ultimo filo di voce, Mertens si fa ammonire prima ancora di entrare in campo. Non basta purtroppo. Il resto sono solo vani tentativi di rispondere ad un avversario, improvvisamente, troppo difficile da arginare.

Manolo continua a dividersi tra il suo dissidio interiore e la sua tristezza esteriore, Insigne continua a centellinare la sua classe, Callejon corre più per raggiungere Forrest Gump che per centrare la porta, Maksimovic lotta più con i crampi che con gli avversari.

Certamente non è tutto da buttare perché il Napoli, sebbene abbia palesato tutti i suoi limiti, non si è mai snaturato del tutto, mostrando quel calcio d’elite ogni qualvolta ne avesse l’opportunità. Si può incappare in una giornata storta, episodi a sfavore ne capiteranno ancora molti. Brucerà sempre ma noi auguriamoci che le reazioni degli azzurri, siano tutte come quelle di Dries. Se così fosse avremmo già vinto.

“FRIJE ‘O PISCE E GUARDA ‘A JATTA”

77 COMMENTI

  1. Sul secondo gol di dzeko hysaj fa un errore piú grave del primo di kk … Resta dietro dzeko ove é impossibile contrastarlo …. Ma poi mi chiedo perché sulla punizione lo marcava lui?

    Credo che finiremo il campionato con una dozzina di sconfitte, questa é purtroppo la nostra forza

    • Purtroppo la squadra da’ l’impressione di poter prendere gol in qualsiasi momento. abbiamo sempre avuto una difesa al cardiopalma ma ultimamente e’ da attacco alle coronarie. Il centrocampo sembra stanco e fa poco filtro. Ieri le ali sono state surclassate (specie HisaJ) – e meno male che non c’era Bruno Peres. La squadra e’ in netta difficolta’ psicofisica. E’ per questo che risultati utile col Besiktas e col Crotone siano essenziali. Bisogna stringere i denti e sputare sangue . Purtroppo, realisticamente, i ragazzi non hanno mai mostrato quella grinta che mi piacerebbe vedere in campo.

      • Lo scorso anno Reina si è quasi rubato lo stipendio. Non direi che abbiamo una difesa da cardiopalma.
        Sono molte le cose da aggiustare ma siamo pur sempre una bellissima squadra.
        Abbiate fede che ci divertiremo!

          • Io mi sono gia’ divertito parecchio!
            Se poi parliamo di vincere qualcosa… in Europa sono piu’ forti di noi ma non barano.

        • Quello che voglio dire e’ che se avessi un euro per ogni 1-1 in scivolata o di testa salvato da KK o Albiol potrei offrire la pizza a tutto il blog. Noi prendiamo molti rischi con la difesa altissima. Non mi lamento ma non e’ una roccia. E non ho parlato dei calci piazzati…

          • La difesa altissima è un’arma del Napoli. Tutto il potere degli azzurri si deve sviluppare in trenta metri, altrimenti la squadra è vulnerabilissima.

          • D’accordissimo, ma cio’ comporta rischi, no? Come ho detto, mi diverto (spesso) a vedere la squadra, ma appena c’e’ un po’ di stanchezza o distrazione, sono guai. E’ come una bella auto sportiva ma delicata in quanto ad affidabilita’. Salutoni!

          • La stanchezza e le distrazioni, sono guai per tutte le squadre e non solo per il Napoli.
            Gli azzurri non ancora raggiunto i ritmi che tanto ci hanno fatto gioire lo scorso anno. Non so dirti cosa abbia scatenato questo ritardo, ma attendo con ansia quella condizione. In quel caso anche Gabbiadini godrà di essa e segnerà tanto.

    • se dovesse andare come dici, ma non sara’, non potra’, non dovra’ essere cosi’, sarebbeuna tragedia e statisticamente la non qualificazione nelle coppe…
      Facciamo gli scongiuri, Johnny.

  2. Vi vorrei segnalare così per curiosità che il mitico Rizzoli continua a fare dei danni allucinanti come arbitro di porta. Il rigore dato all’Inter è qualcosa di incommentabile.

    • purtroppo, e….il tuosseco aumenta

      superati anche dal Milan
      siamo in quota EL
      a 2 punti da Roma e Milan

      porcaccialamiseriacciazozzaccia ! ! !

    • A livello teorico anche il Genoa ci potrebbe essere davanti… dovendo recuperare un turno… ma poco importa.
      Non siamo una squadra affidabile per un torneo lungo, siamo una squadra da partite secche.
      Prevedo un’ottima Champions e un campionato deludente.

          • Adesso esce quello novello, abboffa la panza, piace ma è a rischio diarrea.
            Godi e fregatene!

          • Vedi che qualcuno ora ci rimprovera che facciamo una chat ”interna”… comunque sia lascio ADL ad abboffarsi, io mi accontento della musichina.

          • Perché tu leggi anche il nulla?
            E come fai?
            Sei un veggente!
            Non mi dire che hai tre palle, anche quella di vetro!
            Poi se mi parli della pantegana col buco unto, si vede che è in pensione, a quest’ora lavorava e anche tanto!

          • Ah, si sarà innamorata, ma ho paura delle brutte malattie… non mi unirò mai a lei, neanche con le dovute precauzioni.
            E poi è anziana e io non sono gerontofilo.

  3. Ad inizio campionato se ne perdi 2 consecutive è così…MA NON è questo che deve preoccuparci.
    E’ la mancanza della prima punta – sia titolare che riserva – che DEVE preoccupare.

    • no
      umberto
      dobbiamo preoccuparci anche di “questo”
      senza sottovalutare o sopravalutare gli episodi determinanti di pazzie in difesa in situazioni “normali”

      ci manca un “immobile” non acqistato per non pagare qualche cent di imutasitari e 9 cefalotti

      e poi dobbiamo tacere sul pessimo mercato ( punte ) di ADL ? ….e tacciamo…

  4. Dentro Rog, fuori Insigne, dentro Diawara fuori Jorginho, dentro Giaccherini part-time.

    Qualcuno deve farsi un po di panchina, sicuramente sarà salutare.

    • Insigne è snervante, gliela farei fare a lui un bel po’ di panchina.
      Pigliamoci i tre punti col Besiktas e mettiamo in cascina la qualificazione Champions, poi faremo tutti gli esperimenti possibili.

      • venerdi era stato etichettato come indispensabile
        lavocedellaincompetenxa
        lavocedelconsenso ad ADL
        lateladipenepole

        col Besiktas dobbiamo stravincere ! ! !
        nonostante te, ADL e tutti i tuoi quequeri personaggi in chat alla Arturo Brachetti

        ma nu poco ‘e tuosseco per la sconfitta no?
        sempre e solo perle marroni ?

        che avutamiento ‘e stommaco esagerato…

  5. Se avesse preso Cavani avremmo avuto certamente un altro cammino…. E lui ha mandato segnali tutta l’estate… Quanto mi girano….

  6. Aurelio, vedendo sta foto appare chiaro come ci sia abbondante spazio per un altro sponsor sulla panza e uno sul popo’. Provvedi.

  7. Ho visto il Milan, gioca semplice e concede poco, Montella ha cambiato disposizione degli uomini in campo almeno tre volte.
    È squadra giovanissima e può migliorare.

  8. Resto sempre dell’idea che il Napoli sia un’ottima squadra ma continuo a credere che, andando via Higuain, fosse necessario acquistare 3 (dico 3) calciatori importanti per l’immediato! Accanto ai giovani promettentissimi presi, la squadra aveva bisogno di certezze e queste te le danno calciatori con esperienza e personalità ma si ha che hanno ingaggi indigesti ad un onesto amministratore come De Laurentiis.
    Mi rode sapere che squadre veramente poco organizzate come Roma e Inter -sebbene dispongano di rose superiori alla nostra- quest’anno ci faranno penare!

    • Lo aveva anche detto in tempi passati, via Higuain e con quei soldi ne prendo tre.
      Purtroppo non è stato di parola e si è fregato da solo.
      Doveva fare come aveva pensato.

        • Non è stato di parola ADL e non ad ADL.
          Aveva detto così, perché non lo ha fatto?
          Secondo te era logico affrontare una stagione con Milik e Gabbiadini, quando hai anche una Champions da affrontare?
          Lo sto dicendo da due stagioni che per come gioca il Napoli, 2 prime punte sono poche e poi con Gabbiadini che manco lo è.
          Non è stato di parola.
          Lo difendo sempre ma in questo ha tortissimo.

          • No, infatti mi aspettavo Balotelli che era un suo capriccio ed arrivava anche gratis, ma Sarri avrà puntato i piedi.

          • Io mi sarei aspettato il colpo da far scendere con l’elicottero direttamente al san paolo

          • E allora dovevi prenderlo alla prima avvisaglia di addio del maialino…. Oppure prendevi lo stesso ibra

          • Era fattibilissimo… Era a parametro 0. Dovevi solo pagare lo stipendio due anni. E si faceva pure la Champions, e raiola erano anni che diceva che ibra avrebbe chiuso la carriera a Napoli

          • Anche io avevo detto che Balotelli sarebbe stata una bella sfida.
            Avevo anche detto di non farsi sfuggire Immobile a quelle cifre, ma sono stato preso di mira.

          • Con il gioco di Sarri anche Immobile avrebbe fatto fatica.
            Milik anche non essendo Higuain in fase realizzativa fa gli stessi movimenti, con Gabbiadini bisogna inventarsi altro, lanci in verticale ad esempio e con Immobile non sarebbe cambiato molto.
            Avrei puntato di più sulla scommessa Balotelli.

          • Immobile lavora molto per la squadra ed è uno che si sacrifica su tutta la linea difensiva avversaria. Non è un TOP ma garantisce sempre buoni spunti e gol.
            Balotelli ha bisogno di una squadra che giochi per lui.
            Gabbiadini deve partire da lontano o farsi lanciare. Non sa stoppare il pallone e soffre l’avversario alle spalle.

          • Immobile tutta la vita! Non avrebbe manco rotto per la panchina ma soprattutto sarebbe stato un attaccante vero e una scialuppa in caso di fallimento di Milik.

          • ah ah ah ah ah ah ah
            follebanderuola
            voltafrittata
            ah ah ah ah ah ah ah

            pare don Titta e ‘o cane….

            ah ah ah ah ah ah ah

  9. Anche la condizione fisica ha penalizzato il Napoli nel ko con la Roma. Il quotidiano Repubblica, infatti, sottolinea che cominciano a diventare un sortilegio le partite pomeridiane, 4 passi falsi e una sola vittoria nelle ultime 5. Gli azzurri giocano un calcio molto dispendioso e sotto il sole, con il caldo e l’umidità, il meccanismo tende a incepparsi. Sabato pomeriggio – si legge – ben quattro giocatori hanno finito la gara con i crampi (Maksimovic, Hamsik, Insigne e Allan) e Jorginho con la lingua a penzoloni. Hanno fatto danni le doppie sedute (addirittura tre di fila) di allenamento a Castel Volturno, durante la sosta. Il gruppo era infatti già reduce dal tour de force di metà settembre e non ha reagito bene al richiamo atletico, presentandosi senza energie al fischio d’inizio.
    (Non sono del tutto convinto ma forse potrebbe spiegare alcune cose viste ieri.
    Io ho visto anche giocatori deconcentrati e con poca cazzimma)

  10. Insomma il calcio moderno è soprattutto fisico ed intensità, il Napoli difetta in entrambe le caratteristiche.
    In questo momento ha ragione roberto, il centrocampo non può sopportare Jorginho ed Hamsik contemporaneamente e non capisco cosa aspetti Sarri a lanciare gli altri innesti.
    Anche a sinistra Insigne è da tenere a riposo e forse meritebbe un po’ di minuti Giaccherini.
    Insomma qualcosa deve cambiare, continuare così è inutile e senza senso.

    • Non sono d’accordo, il Napoli contro la Roma ha fatto un buon primo tempo ma era spuntato.
      Nel secondo tempo Hamsik ha sentito le due partite della Nazionale nelle gambe ed è sceso. Jorginho ha dovuto coprire troppo campo perché la squadra si è allungata, anzi è stato bravo Spalletti ad allungare il Napoli con quella linea difensiva a tre molto compatta, infine Allan si è sfiancato trovandosi da solo contro una linea a 4 e sposso a 5 dei romanisti.
      Zielinski doveva entrare prima e Jorginho doveva tenere la squadra più corta, ma quell’errore di KK ha incasinato tutte le tattiche.

      • Allora abbiamo visto due partite diverse, il Napoli ha fatto gioco ma non sterile, di più, praticamente non è mai arrivato al tiro.
        Ha subito il gioco di prima della Roma per tutta la partita, soprattutto nella prima mezz’ora, Naingolan andava a prendere Jorginho bloccando come ormai accade sempre contri chiunque il riferimento del gioco prevedibile del Napoli, la difesa della Roma passava da 3 a 4 quando si difendeva con Florenzi. Ghoulam lo aspettava e sul quel lato siamo stati fermati. Non ho visto contromosse di Sarri. Allan ha retto un tempo a chiudere i buchi poi è scoppiato.

        • Le mie sono anche le parole di Sarri, il quale ha visto un buon Napoli nel primo tempo.
          Se vai a leggere il mio commento del primo tempo, trovi le stesse parole ma con un Napoli spuntato.
          La Roma non aveva certo fatto più del Napoli e se non era per quell’errore non ho ricordato grandissime parate di Reina.
          Per me era una partita da 0 a 0.

  11. blog fiacco per il tuosseco esagerato….

    vi lascio a leggere le cofanate in chat privata a tessere la loro quequera tele di Penelope

    perindipoi …..
    buonanotte a tutti meno che alle nostaliche vedove schistimate che non salutano mai…

    grande Roberto !
    mo ti danno ragione…
    ah ah ah ah ah ah ah

  12. Come ripeto mr. Sarri deve essere un po più elastico e non aver paura di cambiare, anche con partita in corso.

    deve trovare più varianti al gioco e variare i singoli all’occorrenza, in modo da stimolare tutta la rosa.

    Forza Napoli, ci divertiremo anche quest’anno, nonostante tutto.

  13. Prima della buonanotte, faccio presente che, quando non intervengono nel blog i disturbatori pagliacci, si discute in modo civile ed educato.

    Buonanotte a tutti

    • Non ti so rispondere per la totalità dei commenti, perché alcuni non li leggo per bannamiento personale. Dalle risposte di altri mi sembra capire che non sono di grande valore e quindi convengo con te sul fatto che quelli da me visibili sono di grande spessore e di godibile, civile ed educata conversazione.

      • PlatinettePezzotta ‘a maranese…
        banna
        …..
        sbanna ,,,
        ……
        poi torna a banna’ …
        ……..
        comme e’ quequera

        incompetente ma quequera…rafaniella
        ah ah ah ah ah ah
        il calcio non e’ arte sua, ma nun e’ meglio che fa ricamo, taglio e cucito…?
        la tela di penelope….
        basta aspettare….

        nottissima….

  14. L’anno scorso avevamo una squadra di vertice ma la rubentus prendendoci higuain é riuscita ad annientarci … Il resto l’ha fatto ADL non rinforzando l’organico e investendo solo per future ricche cessioni … e questo é il risultato, una squadra piú debole e che non crede in se stessa ma che soprattutto non ha mentalità vincente

    Antonio continua ad esortarci di pensare a divertirci …. mah io mi diverto se so che posso provare almeno a competere ma qui non ci sono neanche i presupposti

    • Se la Juventus, come dicono, ha scelto il timing dell’acquisto di Higuain all’ultimo momento per darci pochissimo tempo per trovare un sostituto, bisogna farle i complimenti per il machiavellismo ad altissimo livello.
      Abbiamo tutti accusato il colpo e proprio quando stavamo trovando un buon assetto, l’infortunio di Milik e’ stata un brutta batosta (auguri ragazzo).
      Tuttavia, bisogna reagire e ripartire da quello che di buon abbiamo visto (la partita col Benfica, ad esempio).

      • Non scherziamo, i primi contatti ci sono stati già a marzo, e forse anche prima con il fratello Nicolas.
        Anche senza rube o clausola Higuain sarebbe andato via , per questo Adl non ha scusanti per il mercato TARDIVO e purtroppo come sempre INCOMPLETO

  15. sarri è arrivato con il 4-3-1-2… prendeva mazzate.. poi ha capito che il 4-3-3 era giusto.. ed è arrivato secondo… ora senza milik il 4-3-3 e infattibile… è il momento di tornare al suo 4-3-1-2… rog-calejon -mertens…

  16. Sono il primo ad ammettere di non essere un esperto, ma tu puoi cambiare tutti moduli che vuoi ma se il centrocampo non fa filtro e non costruisce, i laterali d’attacco giocano come Insigne ieri, i terzini fanno gli orrori di Hisaj, i difensori le assurdita’ di KK, addo jamme?
    Saro’ fesso, ma per me il gol stuort o muort li facciamo se il resto dei reparti comincia a giocare meglio.
    E con questo, buona notte azzurrissima!

  17. Giak comunque può essere una pedina importante. Molto, ma molto più dell’attuale Lorenzo insignificante

  18. L’ex allenatore di Napoli e Udinese, Gigi De Canio, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Canale 21 dicendo la sua sul club azzurro: “Guardando la partita con la Roma, si nota che talvolta Gabbiadini sbaglia tempi d’inserimento e talvolta i compagni sbagliano il passaggio. Manolo non tocca palloni, al syo posto Higuain si sarebbe mangiato uno ad uno ogni compagno al primo movimento senza ricevere palla. Io faccio l’allenatore e fidatevi se vi dico che Gabbiadini è una prima punta. Non ci sto, quando sento dire che non sia in grado di giocare centravanti, perchè non è così. Tutti sappiamo che Manolo non è Gonzalo, ma bisogna riconoscere che sta soffrendo psicologicamente. Non può essere diventato improvvisamente un brocco. Un problema c’è e vi dico qual è: è gestito male. Gabbiadini ha cambiato modo di giocare: non è vero che non si sacrifica per la squadra; prova a dare il suo contributo, ma così non sempre ci riesce”.
    ( In effetti non ha tutti i torti .)

  19. Il Milan lassù non mi convince, però debbo dire ha almeno 3 attaccanti veri, cosa che mandca del tutto al napoli.
    Credo Niang superiore a gabbiadini, come Bacca a milik e poi comunque hanno lapadula a lungo inseguito da noi. Evidentemente una squadra che come il Napoli senza “appeal” non interessa e preferiscono il Milan anche “sgarrupato”
    L’ appeal lo acquisti solo se vinci, non sei hai un bilancio in attivo. Se fossi un giocatore e dovessi prediligere il bilancio andrei a giocare nel Chievo Verona, dove non ho nemmeno l’assillo di fare una prestazione importante. Se voglio giocare nel Napoli, allora devo avere una squadra attorno che mi fa vincere viste le pressioni che ci sono a Napoli.

    Abbiamo avuto l’illusione che le cose andavano bene perchè è stato un inizio di campionato piuttosto semplice dove addirittura io mi aspettavo di più. Mi mancano almeno 5 punti a voler essere buoni. Poi ci ha aiutato una partenza fortuna in champions di due portieri sciagurati come quello della Dinamo e quello del Benfica. Sopratutto la vittoria del benfica ha fatto perdere di vista il nostro reale potenziale.

    Adesso bisogna assolutamente vincere col Besikstas, un pareggio sarebbe una sciagura immane. E dobbiamo anche assicurarci che le altre due pareggino

  20. vedendo ieri l’ Inter dobbiamo ringraziare De Boer che mette le squadre in campo a testa di azzo.
    Togliere candreva che supera l’uomo (ad averlo) e banega che tira da lontano ed è jucator e pallone è follia pura.
    Grazie De Boer.

    L’anno scorso mi sono sgolato nel dire che avevamo bisogno di un vice Higuain, nonostante che ci fosse Higuain. Per tutta risposta il Napoli ha ceduto o se ne è voluto andare (io credo che sia andato via a febberaio dell’anno scorso quando non ha rinnovato) Il furbastro del nostro presidente voleva fare il furbastro come suo solito e glielo hanno messo dietro.
    Ora abbiamo bisogno di un centravanti vero, di cedere gabbiadini e prendere ancora un altro attaccante. Insomma ci occorrono almeno 2 attaccanti.

  21. leggo di far giocare un centrocampista al posto di un altro. Può anche andar bene, ma il vero probelma è l’attacco.

  22. Via via che si susseguono le partite il Napoli si avvia versdo la posizione che gli compete. Per fortuna che l’ inter ha De Boer.

  23. Redazione vorrei leggere, anche se certe volte non condivido il modo con cui le scrive, Raf77,. Mi diverte tanto. adesso debbo leggere discussioni tra pseudo esperti di calcio che come giustamente dice Tortano sono un “avutamiento e stommac”. Quello deve giocare a destra ma può convergere a sinistra, quesll’altro è fuori forma , ecc, ecc, ecc

  24. Buongiorno a tutti.

    Mamma mia certi commenti come dice il buon Cuore Azzurrissimo, sono da AVUTAMIENT E STOMMC ESAGGERAT, su tutti senza fare nomi (:D) quelli scritti da Antonio Marano per il
    blog (Platinette) aiutato dal suo amico di marenna Prudenzio Fimperla e affiliati vari.

    Ebbene questi signori, dopo averci letteralmente scartavetrato le balls sul loro amatissimo e stimatissimo AURELIO DE LAURENTIIS sul suo grande progetto e sulla sua favolosa e super completissima campagna acquisti, adesso se ne escono che quasi quasi si sapeva, Dela ha sbagliato, però è pure colpa di Sarri che non fa giocare quei 3 “fenomeni” che ha preso
    all’asilo nido….è tutta una questione tattica!!

    AHAHAHAHAHAAHAHAH!!!!

    Per il resto come diceva il buon RAFF che da qui e’stato ingiustamente bannato senza nessun motivo,
    concludo dicedo: il calcio non fa per voi l’ippica vi aspetta!!

    p.s. Molto provabilmente verrò di nuovo bannato. Purtroppo quando non si hanno argomenti l’unico modo è mettere a tacere la gente con il classico sistema dell’imbavagliamento.

    In tal caso nulla di grave, vediamo a chi si stufa prima. Facciamo lo banna e sbanna.

    Buona giornata a tutti, senza nessun escluso.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.