Condivisioni 7

Nessun paragone scomodo, nessuna caccia ai fantasmi. Milik è Milik e si è presentato al San Paolo con una doppietta. E’ un giovane polacco, non è argentino e nemmeno uruguaiano, ma ha le sue carte da giocare e qualità da vendere. L’altro invece, lo spagnolo, lo conosciamo bene e visto che l’anno scorso aveva segnato poco (così gli avevano detto), ha preferito stare tranquillo e farne un paio subito subito. Infine, visto che a noi piacciono gli scambi interculturali, teniamo pure il belga con i piedi di classe ed il cervello fino.

Si sa che le ferite profonde fanno fatica a rimarginarsi ma, senza dubbio, questi tre sono partiti alla grande per placare le pene estive dei loro tifosi. In mezzo al campo le “scorie” della preparazione si fanno sentire e come, ma l’ingresso di Zielinski lascia ben sperare su quella maledetta coperta che è sempre stata troppo corta ed ora, forse, non lo è più così tanto. I tormenti di Sarri, però, sono tutti lì nel bel mezzo di quella difesa guidata da Albiol e Koulibaly distratti più di Ulisse da quelle maledette sirene o, magari, solo un po’ più stanchi degli altri. Niente a cui non si possa porre rimedio in un Napoli tutto da costruire, per sorprendere se stesso e gli scettici.

Se, poi, questa banda (di scugnizzi e non di musica ovviamente…) è guidata da uno che “approfitta” dell’espulsione per prendersi un caffè, fumarsi una (?) sigaretta ed esultare come un tifoso…… non ci resta che fare lo stesso. Esultare per i primi 3 punti di questo campionato, augurandoci di perdere il fiato per molto, molto tempo ancora.

“N’ORA ‘E CUNTIENTE, FA SCURDA’ MILL’ANNE ‘E TURMIENTE”.

Roberta Turco

15 COMMENTI

    • CONTINUA A PRODURRE SCHIUMA….NONOSTANTE LA VITTORIA!!

      SOLITA FORTUNA dello SQUALLIDO ESSERE ROMANO….nei momenti decisivi riesce a restare a GALLA…la partita di ieri e’ l’ennesima dimostrazione.

      Un Napoli MEDIOCRE….il VERO Napoli…riesce ad ottenere la vittoria riuscendo addirittura nell’impresa di iscrivere nel tabellino la doppietta di un Milik che praticamente e’ stato SPETTATORE NON PAGANTE per l’intera durata del match… MAI PRESENTE NELLA MANOVRA, SEMPRE IN RITARDO SULLA PALLA, LENTO, MACCHINOSO ADDIRITTURA IN OCCASIONE DEL SUO PRIMO GOL …..TROPPO TEMPO PER CONTROLLARE QUELLA PALLA COLPITA POI IN MANIERA NON PROPRIO PULITA CON SOLO MEZZO PIEDE BUONO A DISPOSIZIONE……MA FORSE IERI PROPRIO QUESTA E’ STATA LA SUA FORTUNA..O MEGLIO QUELLA DEL BURINO ROMANO!!!

      I primi 20 minuti della partita hanno visto in campo un unica squadra, IL MILAN….in effetti proprio i rossoneri hanno avuto il pallino del gioco a dispetto di un napoli MEDIOCRE, LENTO NELLA MANOVRA PESANTEMENTE CARENTE NELLA ZONA NEVRALGICA DEL CAMPO PER LA MANCANZA DI VERI CENTROCAMPISTI CAPACI DI FARE GIOCO… E CON UN ATTACCO INESISTENTE MAI PERICOLOSO ORFANO DEL VERO BOMBER “VENDUTO” E NON ADEGUATAMENTE SOSTITUITO.

      Quindi era CHIARO A TUTTI ..chi avrebbe meritato di sbloccare la partita era proprio la squadra di Montella….ma evidentemente la fortuna del BURINO e’ IMMENSA…TUTTA DALLA SUA PARTE quando ABATE al minuto 10 circa IN STILE MILIK EURO2016 divora un gol gia’ fatto a 2 metri dalla linea di porta……e quando poi al 20esimo Mertens, fino ad allora NON PERVENUTO, approfittando degli spazi concessi dai difensori avversari sfodera il suo solito tiro a giro che si stampa sul palo per poi rimbalzare sui piedi di Milik che NON CONTRASTATO a fatica e fortunosamente riesce a metterla alle spalle di Donnarumma. Forse se MILIK avesse vestito la maglia della Polonia, PER COME E’ SEMBRATO IMPACCIATO….NON L’AVREBBE NEMMENO COLPITA QUELLA PALLA…NEMMENO DI STRISCIO….MA SI SA LA FORTUNA E’ SEMPRE DALLA PARTE DEL BURINO!!!

      Dopo il “ROCAMBOLESCO” gol al 20esimo….la SQUADRETTA in maglia AZZURRA prende “coraggio”, quella di Montella accusa il colpo dell’IMMERITATO svantaggio…i successiVI 14 minuti saranno I MIGLIORI DELL’INTERA PARTITA…possesso palla..scambi piu’ veloci e qualche buona trama di gioco…ma l’assenza di centrocampisti dai piedi buoni in grado di INVENTARE e’ sempre EVIDENTE..JORGINHO E’ INCONCLUDENTE, EVANESCENTE…..e poi quando la palla arriva nella trequarti avversaria manca sempre IL GRANDE BOMBER, il CAMPIONE CHE PARTECIPA ALLA MANOVRA DELLA SQUADRA NON C’E’ PIU…anche nel momento migliore della squadra che tenta di GIOCHICCIARE gli unici pericoli arrivano solo e sempre da Mertens…..tutti tiri da “LONTANO”….tutti da “FERMO”….I SOLITI TIRI “A GIRO” PROVATI E RIPROVATI NEGLI ANNI…3 ne ho contati..il primo il piu’ pericoloso in occasione dal quale poi scaturisce il primo gol al 20esimo…il secondo bello ma inefficace buon solo per mettere in mostra DONNARUMMA per il suo tuffo acrobatico….il terzo centrale ma forte che il giovane portiere di Castellammare devia in angolo….siamo alla svolta…proprio il calcio d’angolo sara’ la sua FORTUNA, quella del BURINO ricaduta sul POLACCO IN CAMPO….SI E’ PROPrIO UNA SERATA FORTUNATA…seconda palla….SECONDO GOL…SEMPRE CON LA GENTILE COLLABORAZIONE DEI DIFENSORI ROSSONERI (KUCKA)……QUESTO E’ IL MOMENTO CHE TIFOSOTTI E GIORNALAI “PECORONI” ASPETTAVANO DA TEMPO…..HIGUAIN “TRADITORE” E’ SOLO UN LONTANO RICORDO…IL NUOVO “BOMBER”…E’ POLACCO….COSI DIRA’ QUALCHE STUPIDO…AMICO DEL PADRONE!!!

      Passiamo alla ripresa..interamente nelle mani del milan…inizio FULMINANTE…2 gol in 8 minuti…PAREGGIO…E NAPOLI IN EVIDENTE DIFFICOLTA’…..ROSSONERI CHE INSISTONO E FANNO SEMPRE GIOCO…avrebbero potuto fare il TERZO GOL se solo fossero stati piu’ LUCIDI e avessero gestito meglio la palla in alcune situazioni PERICOLOSE….ma evidentemente e’ la serata del BURINO….troppo presto per AFFONDARE….ed ecco che al 73esimo entra il ragazzino ZIELINSY…l’altro POLACCO…AZIONE MILAN…PALLA PERSA….CONTROPIEDE….tempo di portar palla per 20 metri nella prateria ROSSONERA e di appoggiarla lateralmente…..GOL DEL 3-2 (IMMERITATO)…su ennesimo tiro di Mertens…respinto e poi carambolato sui piedi di callejon anche lui praticamente NULLO fino a quel momento….ma non e’ la sera degli spagnoli…Albiol sanguinante addirittura deve abbandonare il campo…e’ la sera dei POLACCHI…quella dei nuovi arrivati…quando si vince tutto e’ LECITO per QUALCUNO….allora approfittatene subito e’ il vostro momento….GRIDATE PURE….”MILIK E’ IL NUOVO GRANDE BOMBER” non importa se poi risulta essere sempre fuori dal gioco…lento, macchinoso ed IMPACCIATO….Zielinski e’ il nuovo TALENTO…addirittura il miglior tecnicamente dotato per mezzo pallone “SFIORATO”…E NON FA NIENTE SE POI SBAGLIA PASSAGGI E APPOGGI IN QUANTITA’ INDUSTRIALE……tanto e’ ancora “GIOVANE”…c’e’ tempo per MIGLIORARE….per diventare “CAMPIONE”.

      ……..L’ILLUSIONE…CONTINUA!!!

  1. Allora sto Cavani viene?
    Ho problemi di connessione, sto sperduto do Padreterno e le notizie le devo rubare. Qualche buona notizia?
    Jamme bbelle ja… altri pochi giorni di sparpetui con questo calciomercato e poi basta cavolate.
    I portieri resteranno questi e la cosa non mi dispiace.
    Il terzino destro al posto di Maggio non credo verrà più e questo mi dispiace. Non per Christian che è una persona eccezionale e che darà sicuramente una mano, ma la darà più fuori dal campo che nel rettangolo di gioco. Inadatto al gioco di Sarri.
    A centrocampo abbiamo sistemato le cose ma avrei voluto qualità ed esperienza. E’ arrivata solo la prima e bisogna accontentarsi. Di solito arriva meno!
    In attacco siamo messi con la Polacca di Aversa (quanto mi manca e quanto è buona) e il pronipote di Leopardi. Quest’ultimo mi sento che ha scritto la sua ultima a Napoli, ma il mercato è strano e si vedrà fino all’ultimo secondo (Soriano docet).
    Per adesso mi godo la vittoria azzurra e ai milanisti italo/greci li saluto a 4 dita. 😀

  2. AZZ kessie segna ancora..samp-atalanta 0-1 ….GOL DI KESSIE!!!

    AHAHAHAHHAHAHHAHAHAHA ROG – ZIELINSKI – DIAWARA I MIGLIORI GIOVANI SONO SEMPRE QUELLI DEL BURINO ROMANO…”LA MEGLIO GIOVANTU’ ” AHAHHAHAHA

LASCIA UN COMMENTO