Condivisioni 1

Finalmente una buona notizia dal settore giovanile, la Primavera batte in Veneto il Vicenza con il risultato di due a uno e torna ad assaporare i tre punti dopo l’amaro pareggio in casa contro il Besiktas.
Gli azzurrini hanno trovato il vantaggio al minuto 17 grazie all’ uno-due tra Negro e Russo che porta quest’ultimo a realizzare la rete dell’ 1 a 0. Il secondo goal arriva poco dopo l’inizio del secondo tempo quando Russo realizza la sua seconda rete grazie al pregevole assist di Otranto. La rete che dimezza lo svantaggio dei padroni di casa arriva solo all’89esimo a gara ormai chiusa.

Ecco come sono scese in campo le squadre:

Napoli:
Marfella, Schiavi, D’Ignazio, Abdallah, Esposito, Milanese, Russo, Otranto, Negro, Acunzo, Liguori. A disp: Schaeper, Riccio, Migliaccio, Rizzo, De Simone, Mattera, Della Corte, Ritieni, Daddio.

Vicenza:
Dani, Zortea, Russo, Crestani, Gambasin, Ferro, Vanzan, Sbrissa, Parker, Carniato, Dieye. A disp: Rossi, Pizzolato, Rota, Pegoraro, Zorresi, Manes, De Tomasi, Felicetti, Borsato, Boesso, Paiolo.

19 COMMENTI

  1. Sera a tutti, ancora con le tossine Besiktas da smaltire inzio a pensare alla trasferta di domani, faccio mea culpa; ma devo ammetterlo Albiol per questo Napoli contava molto e domani non ci sarà ancora. ..
    NON avrei mai immaginato 20 giorni fa che la partita contro il Crotone potesse essere un crocevia di questo inizio di campionato, ma il Napoli DEVE rialzarsi subito e ritrovare soprattutto la fiducia persa in così poche partite.
    FORZA RAGAZZI!! Non dateci ALTRO TUOSSECO

  2. Gigi De Canio, ex tecnico azzurro, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “I giocatori vanno in campo e determinano loro il risultato.. La difesa ha numeri pessimi nelle ultime gare, eppure la stampa parla solo di Gabbiadini e del suo ruolo da prima punta, mi sembra una contraddizione. Quello dell’attacco è un falso problema, in realtà. Assenza Albiol? Questo poteva essere un argomento senz’altro più calzante e coerente rispetto alla questione falso nueve”

    (Concordo ,il problema piu’ serio dall’inizio del campionato e’ che subiamo troppi gol.
    E le cose negli ultimi tempi sono addirittura peggiorate)

  3. Io credo che dopo la sconfitta di Roma e Besikstas, il percorso del napoli è segnato. Campionato anonimo e se perde a Besikstas fuori dalla champions. E, pure la sensazione che il besikstas è battibilissimo solo se avessimo un centravanti e un centrocampista di livello.
    Quindi vincere, pareggiare o perdere a Crotona non significa nulla

    • Sono drammaticamente d’accordo sul campionato, per questo il crocevia e’ Besiktas-Napoli. Insomma, ancora dobbiamo giocarla!

  4. Roberto
    a parte ogni considerazione per il prosieguo di qualsiai NON obiettivo stagionale…
    Poi le partite si devono vincere.
    Sono questa… l’obiettivo vero.
    Partendo dalla prima che capita, quindi… a Crotone… battezziamo lo stadio rinnovato….

    • E’ implicito che devi vincere, si gioca per questo. Ma la mia riflessione riguardava il fatto che pure una vittoria a Crotone “non ci cambia la vita”, anzi non vorrei che venisse interpretata come fuori dalla crisi.
      Purtroppo non abbiamo giocatori di carattere. Se avessimo giocatori di carattere a Besikstas vinceremmo, perchè il Besikstas non è una grande squadra, tutt’altro. Ma purtroppo una squadra che annovera Hamsik e Jorginho non ha speranze.
      La partita col benfica ha illuso tutti, ma rivedendo a mente fredda siamo stati fortunati all’inizio e dobbiamo ringraziare il loro portiere se il risultato è stato roboante, ma falso.

  5. Io dei gol che prende il napoli do un’altra interpretazione. non èè che ci sono centrocampisti che non fanno il loro dovere difensivo?
    Vedi Jorginho….

  6. A Crotone farei giocare Maggio così completiamo l’opera.
    Dopo aver inseguito quello del sassuolo, quello del Monaco ,a ver preso quello dell’ inter e rispedito indietro (ma come è che gioca nell’ inter??) alla fine di questa sceneggiata siamo rimasti con maggio.
    Ve lo meritate Maggio

  7. Visti gli ultimi risultati e senza Filmauri, direi che noi ranger siamo in ritirata totale.
    Battiamo in ritirata. Urge riscatto a Istanbul!

  8. Stasera spero che vinca la Iuve, meglio tenere lontano il Milan dai nostri obiettivi. E poi una sconfitta in casa fa sempre male.

  9. E’ vero questo blog sta diventando un deserto. Questo capita quando si impongono vincoli stupidi a ripetizione.Resterà solo la redazione?

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.