0 Condivisioni

Ottimo risultato per gli azzurrini che si impongono 2 a 0 in casa del Bari in una delle trasferte più difficili della stagione, infatti, la squadra pugliese, occupa attualmente la seconda posizione in campionato.
Nel primo tempo i ragazzi di Saurini possono contare su un fantastico approccio al match che si concretizza in due palle goal create da Prezioso e Bifulco. A causa anche del vento a favore, però, i padroni di casa prendono in mano il pallino del gioco ma senza i frutti sperati; il primo tempo si conclude in pareggio.
Encomiabile, invece, la seconda frazione di gioco della nostra Primavera Azzurrissima che, al 55esimo minuto, trova il vantaggio con una rete strepitosa: lancio lungo dell’estremo difensore Contini, spizzata di Persano e tiro sotto l’incrocio di Gaetano.
Dopo soli 16′ arriva anche il 2 a 0 che chiude la partita, a siglarlo è Bifulco che, servito alla perfezione da capitan Palmiero, salta il portiere biancorosso e deposita la palla in rete. Gli ultimi 20′ sono normale amministrazione per il Napoli che, grazie alla sconfitta del Palermo ad Empoli, riescono a superare i siciliani ed ad avvicinarsi al quinto posto, ultimo valido per accedere ai play-off.

IL TABELLINO:

BARI: Lentini, Scalera, Gomelt, Tamborrino, Giura, Lenoci, Curci, Rasak,  Damiano, Castrovilli, Tisma
A disposizione: Ventrella, Turi, Siletti, Roccotelli, Partipilo, Armenise, Marasciulo, Minicucci (95′), Mastrangelo, Lopez, Raimondi, Nitti.
Allenatore: Corrado Urbano

NAPOLI: Contini, Girardi, Guardiglio, Prezioso, Luperto, Granata, Bifulco, Palmiero, Persano, G.De Simone, Gaetano.
A disposizione: Gionta, Mangiapia, Anastasio, Frulio, Selva, F.De Simone, Lombardi, Cicerello, Esposito. Allenatore: Giampiero Saurini

RETI: 55′ Gaetano; 71′ Bifulco

 

15 COMMENTI

  1. Il morale è basso perchè le aspettative sono basse.Giusto alla coppa italia possiamo puntare.E sinceramente non credo proprio.La lazio gioca bene ed è in forma.Per l’EL lasciamo perdere.Ieri ero molto nervoso non solo per la prestazione ma soprattutto perchè mi sarei aspettato una roma migliore.Ma poi mi sono soffermato ed ho pensato che a settembre ,dopo il grande mercato,mi sarei aspettato questa posizione.Quindi godiamoci la Pasqua e lasciamo perdere.Il piano di DeLa sta funzionando.A luglio dirà che bisogna rifondare la squadra e che sarà un anno di stallo.P.S. Ancora non capisco chi riesce ancora a difenderlo.

  2. Un augurio di Buona Pasqua a tutti e un pensiero speciale a Steve e il suo amico Luca….senza falso buonismo, so cosa vuol dire quello che, da amici, avete affrontato, una serena Pasqua a voi!!!

  3. Neaples,

    ma stai ancora a parlare? Sono mesi che ci fai il Mosè dei poveri, preannunciando la TERRA PROMESSA alla fine del deserto. Davvero, voi talebani mi fate paura: capisco che il Napoli è una fede, ma qui si esagera.

    Io tifo Napoli. Punto. Ciò non mi esime dal criticare 1) società 2) squadra 3) allenatore. E quest’anno hanno sbagliato tutti. I conti vanno fatti alla fine, è vero. Ma solo un cieco potrebbe sperare che una squadra ora allo sbando possa realisticamente raggiungere uno degli obiettivi di stagione.

    Non è colpa mia se non capisci un’emerita mazza di calcio e parli per sentito dire.

    Lo hai detto tu ad agosto che il Napoli uscito dal mercato era migliore di quello della stagione precedente. Lo hai detto tu che i Lopez e i DeGuzman erano giocatori sopraffini dopo due partite azzeccate in croce. Eri sempre tu che dopo due partite vinte per sbaglio davi lezioni a tutti ed eri sempre tu a dire: “io l’avevo detto”.

     

    • Su Benitez per ora il bilancio è negativo: l’anno scorso era alla sua prima stagione, con una squadra rivoluzionata. Gli alibi non mancavano eppure ha ottenuto un terzo posto e la Coppa Italia.

      Ma quest’anno, a parte il discorso mondiali, non ha scusanti.  Se li è scelti lui i giocatori (terze, quarte scelte, ma se li è scelti lui). Sapeva di combattere su tre fronti: Champions (non Europa League, CHAMPIONS!!!), scudetto e coppa Italia. Due ce li siamo già giocati.

      In Europa League abbiamo incontrato avversari modesti. In Coppa Italia il primo vero scoglio è stato la Lazio. Vedremo come andrà a finire. Ma la Coppa Italia non ci dà una lira, né un posto in Champions. Ergo non conta un C A Z Z O ai fini della crescita di un progetto di medio, lungo termine. Ai fini di un progetto di medio e lungo termine conta rafforzare anno dopo anno la squadra, conquistare posizioni nel ranking, aumentare il fatturato.

      La squadra l’abbiamo indebolita, il fatturato lo salveremo solo grazie alle plusvalenze. Plusvalenze modeste, perché su Albiol e Callejon non guadagneremo granché dopo un’annata così disastrosa per entrambi. L’unico è Higuain, che probabilmente venderemo allo stesso prezzo di quando l’abbiamo preso (e che in parte abbiamo già ammortizzato in questi due anni).

      Quest’anno aumenteremo il ranking? Ne dubito.

      Poi se vinciamo la coppa ovvio che mi fa piacere. Ma un’eventuale vittoria non cambia di una virgola i due anni BUTTATI AL VENTO. E allora partivamo da basi più salde: quando è arrivato Benitez eravamo in Champions e il fatturato era in crescita vertiginosa e costante.

      Ora dovremo ricominciare daccapo con basi molto meno salde. Fatturato nettamente in calo, due anni di seguito senza Champions, squadra da ricostruire con un centrocampo da rivoluzionare, privo del benché minimo spessore. Niente strutture di proprietà, una modesta ristrutturazione del San Paolo che non aumenta le possibilità di incrementare il fatturato. Sullo sponsor tecnico un punto interrogativo. È la scelta giusta? Mah…

  4. Buona Pasqua a tutti.

     

    Devo convenire, con onestà intellettuale, che Raf 77 aveva ragione.

    Il Ninnillo, di contro, no!   Adesso è patetico. Errare è umano, perseverare è diabolico!

    Da adesso Forza Napoli, possiamo, dobbiamo, ecc.ecc..

    Ma da quanti mesi diciamo queste cose……….anche venerdì dicevamo: “si va a Roma e vinciamo”.

    Chi campa’e speranza….disperat more………..

  5. Buona Pasqua a tutti.

    Devo convenire, con onestà intellettuale, che Raf 77 aveva ragione.
    Il Ninnillo, di contro, no!   Adesso è pat,tet.ico. Errare è umano, perseverare è diabolico!
    Da adesso Forza Napoli, possiamo, dobbiamo, ecc.ecc..
    Ma da quanti mesi diciamo queste cose……….anche venerdì dicevamo: “si va a Roma e vinciamo”.
    Chi campa’e speranza….disperat more………..

  6. Buona Pasqua a tutti.

     

    Devo convenire, con onestà intellettuale, che Raf 77 aveva ragione.

    Il Ninnillo, di contro, no!   Adesso è pat.etico. Errare è umano, perseverare è diabolico!

    Da adesso Forza Napoli, possiamo, dobbiamo, ecc.ecc..

    Ma da quanti mesi diciamo queste cose……….anche venerdì dicevamo: “si va a Roma e vinciamo”.

    Chi campa’e speranza….disperat more………..

  7. Buona Pasqua a tutti i fratelli azzurrissimi, anche se qualcuno, qualche volta fa il caino,  vabbe’ bisogna perdonare… 🙂 FORZA NAPOLI !!!

     

  8. La strana Pasqua dell’ Inter. Sveglia all’alba e allenamento.

     

    E i nostri che dovrebbero fare che nelle sei ultime partite abbiamo fatto un punto in meno dell’ Inter?

     

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.