Condivisioni 0

Tocca a Sarri: “Spero questo sia un goal che ci da benzina, mi fa essere soddisfatto anche considerando il primo caldo della stagione. Il secondo aspetto che mi fa contento è che Milik sia tornato al goal così come il goal di Diawara che in allenamento si vedeva era in crescita. Terzo aspetto, il pubblico ci ha fatto vincere la partita. Lorenzo ha fatto un gesto in un momento di stress e credo che in certi momenti ce l’avesse anche con se stesso. Pubblico e giocatore è giusto che si sfoghino. Ho visto una buona squadra che difendeva alta e non rischiava, le scelte negli ultimi venti metri non sono state delle più felici. Sull’impiego di Milik credo che sia ancora da vedere però qualche dubbio sul suo minutaglie ce li abbiamo tutti perché in questo momento sta bene perché ci ha risolto problemi sia oggi che a Sassuolo. L’episodio del goal al 92esimo è qualcosa di logico se vedo l’arco di tutta la partita. Dobbiamo sperare che non capiti più cercando di mettere a posto le partite senza prendere due pali. È stato davvero stressante vedere la squadra che non riusciva a vincere, adesso vedo 77 punti e il record è più vicino”

Inizia il tecnico del Chievo: “Il Napoli ha una forza d’urto notevole, il goal del pareggio ha galvanizzato ancora di più il Napoli. Se a 30 secondo della fine viene dato un fallo a nostro favore e non il calcio d’angolo adesso stavamo parlando di un pari e di un grande risultato. Inglese ci deve aiutare a portare questa salvezza in fretta, secondo me ha tantissimi margini di miglioramento. Non abbiamo avuto paura di vincerla anche per questo ho tenuto in campo fino alla fine le due punte, contro avevamo il Napoli che è riuscito ad arrivare al pari. Abbiamo trovato il Napoli riposato mentre noi abbiamo giocato mercoledì”

In diretta dalla press conference per raccontarvi le dichiarazioni di Maran e Sarri.

Fabio Palmiero

LASCIA UN COMMENTO