Condivisioni 0

Da quando la notte tra il 3 il 4 gennaio è scomparsa una delle voci che ha da sempre caratterizzato Napoli e i napoletani, sembra che la città non si sia ancora ripresa dalla grave perdita. Lo dimostrano le numerose iniziative proposte e i vari tributi di artisti di strada che omaggiano il “mascalzone Latino” facendo riecheggiare quel suo blues un po’ rock e un po’ jazz tra i vicoli della città partenopea.

Nell’attesa del mega-concerto, ormai confermato, che si dovrebbe tenere il 19 settembre a piazza del Plebiscito e trasmesso eccezionalmente in diretta su Raiuno, è interessante la proposta avanzata dalla seconda moglie Fabiola e dal fratello Nello Daniele. L’idea è di organizzare un concerto a Napoli in memoria di Pino Daniele proprio nel giorno in cui avrebbe festeggiato l’onomastico e i suoi 60 anni, il 19 marzo 2015.

Oltre al Comune, dal quale si aspettano le necessarie autorizzazioni, saranno probabilmente coinvolti anche i musicisti con cui Daniele organizzava il concerto di fine anno. Personaggi quale Gragnagniello, Esposito, De Piscopo, Zurzolo, Raiz, Avitabile, Senese e o Zulù. La location ideale sembrerebbe essere piazza del Gesù, per un tributo proprio nel quartiere dove nacque Pino.

 

 Giorgio Perillo

 Laureando in Giurisprudenza, collaboratore di “Azzurrissimo”, ideatore e CEO di 4geeker.com, il sito per gli appassionati di tecnologia ed informatica. 

 Info: www.giorgioperillo.it

3 COMMENTI

  1. io ci sarò sicuro. Pino non va dimenticato, è un pezzo della nostra città e rimarrà per sempre nel mio cuore e nei miei ricordi

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.