Condivisioni 10

Repubblica si sofferma sul rinnovo del contratto dell’attaccante azzurro Lorenzo Insigne: “Quello di Lorenzinho è quasi definito. L’accordo è stato trovato venerdì a Roma nella sede della Filmauro tra il presidente De Laurentiis, il padre e gli agenti dell’attaccante che sta vivendo la sua migliore annata in maglia azzurra. Insigne firmerà fino al 2022 e avrà un ingaggio importante, circa 4,5 milioni di euro. E’ stato raggiunta l’intesa per quanto riguarda i diritti d’immagine che saranno completamente a disposizione del Napoli. Non è prevista neanche una clausola rescissoria, sintomo molto chiaro: Lorenzo Insigne diventerà una bandiera e potrà coronare il suo sogno di essere il Totti del Napoli”.

PREMIO AZZURRISSIMO. Prima fase: scegli i due finalisti | Spunta tre nomi e clicca

  • Mertens (24%, 265 Votes)
  • Insigne (21%, 224 Votes)
  • Hamsik (19%, 207 Votes)
  • Zielinski (11%, 125 Votes)
  • Jorginho (4%, 46 Votes)
  • Callejon (4%, 41 Votes)
  • Koulibaly (3%, 31 Votes)
  • Diawara (2%, 26 Votes)
  • Milik (2%, 26 Votes)
  • Rog (2%, 19 Votes)
  • Pavoletti (1%, 16 Votes)
  • Reina (1%, 13 Votes)
  • Maksimovic (1%, 11 Votes)
  • Allan (1%, 9 Votes)
  • Hysaj (1%, 8 Votes)
  • Giaccherini (1%, 6 Votes)
  • Albiol (1%, 6 Votes)
  • Strinic (0%, 4 Votes)
  • Maggio (0%, 3 Votes)
  • Tonelli (0%, 2 Votes)
  • Chiriches (0%, 1 Votes)
  • Ghoulam (0%, 1 Votes)

Total Voters: 415

Loading ... Loading ...
  • robertoLEONEda tastiera

    Godiamoci questi altri pochi anni di piazzamenti. Ormai con l’avvento dei cinesi a Milano, se arriviamo quarti sarà un miracolo. Non capisco perchè per gli altri le cose si aggiustano sempre e per noi no.
    Siamo capitati nel momento più disgraziato per la crisi (il dopo Maradona). Fossimo stati in condizioni pessime in questo periodo forse,, forse un cinese, un arabo, un russo avrebbe comprato il Napoli. Purtroppo , ora siamo in mano “al curatore fallimentare senza fallimento” che non ha nessuna intenzione di vendere il giocattolo e di fatto limitandone la crescita.
    Anch’io credo che i poteri forti gli hanno permesso di prendere il Napoli così che il Napoli ha le ali “tarpate” sin dalla sua nascita.
    Si vabbè, le qualificazioni in champions, ma sempre senza mai creare aspettative o meglio creare aspettative che non vengono mai soddisfatte.

    Purtroppo non avremo speranze con DELA IL VERO LIMITE DEL NAPOLI ed il VERO AVVERSARIO DEL NAPOLI E DI NOI VERI TIFOSI

    • Prudenzio©-Capo dei DISTURBATI

      E non avete ancora visto niente, occhio a Spal e Venezia #ADL