12 Condivisioni

Gli azzurri vincono per 4-2 contro l’Udinese al San Paolo. Azzeccata la scelta di Ancelotti di schierare Younes dal primo minuto, ma sbagliata quella di tenere in campo Ospina dopo il brutto colpo alla testa preso. Il Napoli passa in vantaggio per 2-0 con le reti proprio dello stesso Younes e poi di Callejon, ma riesce clamorosamente a farsi rimontare chiudendo il parziale sul 2-2 a causa dei gol realizzati prima da Lasagna e poi da Fofana. Nella ripresa decidono Milik e Mertens. Gli azzurri tornano alla vittoria ma dimostrano ancora dei cali di concentrazione in campionato.

OSPINA: dopo pochi minuti di gioco preoccupa la sua condizione di salute, a causa di una forte botta alla testa. Il portiere colombiano riesce a restare in campo fino al 44’ dopo essere stato medicato. Potrebbe avere qualche responsabilità sui gol subiti prima da Lasagna e poi da Fofana, ma la notizia principale è che al 44’ si accascia a terra all’improvviso facendo preoccupare tutti, con immagini terribili che lo riprendono svenuto. Bisognerebbe sostituire un giocatore quando prende colpi forti alla testa. VOTO: 5,5 (dal 44’ MERET: praticamente mai impegnato. VOTO: 6)

MALCUIT: spinge ed effettua alcuni cross. Un po’ impreciso in fase difensiva. VOTO: 6 (dall’ 85′ HYSAJ: S.V.)

MAKSIMOVIC: gara con qualche sbavatura. VOTO: 5,5

KOULIBALY: sfiora quella che sarebbe stata la sua prima rete in campionato in questa stagione, facendosi parare da pochi passi una conclusione sul momentaneo 0-0. Commette un errore che ha causato il gol dell’Udinese, inciampando sul pallone e regalando la palla a Lasagna, che batte cosi Ospina. Non è il solito muro questa sera. VOTO: 5

GHOULAM: ci prova con un sinistro da una buona posizione al 40’, ma il tiro termina alto sopra la traversa. Commette alcuni errori tecnici. VOTO: 5,5

CALLEJON: trova il gol del momentaneo 2-0 su assist di Mertens al 26’, battendo l’estremo difensore avversario con un destro da distanza ravvicinata. Una buona chance al 56’, ma la conclusione termina alta. Suo il corner calciato che viene trasformato in gol da un colpo di testa di Milik. VOTO: 7,5

ALLAN: non attento, perde la marcatura su Fofana in’occasione della rete del momentaneo 2-2 realizzata dall’ivoriano. Impreciso nelle giocate, ci prova anche con qualche conclusione mal effettuata. VOTO: 5

ZIELINSKI: abbastanza in ombra, non incide sul match. Ammonito nel primo tempo. VOTO: 5,5

YOUNES: alla prima da titolare in Serie A, l’ex talento dell’Ajax sblocca le marcature, con un bel destro a giro dal limite dell’area, che trafigge Musso. Preciso nelle giocate, forse il migliore dei suoi. VOTO: 7 (dal 56’ VERDI: non incide sul match, salta troppe poche volte l’uomo. VOTO: 5,5)

MILIK: al 57’ arriva il gol, con un colpo di testa su assist da calcio d’angolo di Callejon. E’ questo l’unico momento in cui incide sul match, oltre ad aiutare i suoi a salire spalle alla porta. Gli va dato merito del gol perché è molto bello ed importante. VOTO: 7

MERTENS: suo l’assist per Younes con un passaggio corto, al 17’. Realizza anche l’altro passaggio decisivo, questa volta per Callejon al 26’. Al 70’ ritrova finalmente la rete con una bella azione personale. VOTO: 7

ALL.ANCELOTTI: azzeccata la scelta di far partire Younes titolare, ma sbagliata quella di non sostituire Ospina dopo la botta colpita. Gli va imputata la disattenzione dei suoi uomini dopo il 2-0 che ancora una volta in campionato non giocano con la giusta concentrazione. VOTO: 6

Il Napoli ha fatto bene a cedere Rog?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.