Finisce 4-1 al San Paolo fra Napoli e Fiorentina. I padroni di casa passano in vantaggio dopo appena otto minuti, con Koulibaly. A dieci minuti dall’intervallo arriva anche il gol di Insigne, che gioca una gran partita. Nella ripresa gli azzurri continuano a dominare, con Mertens sugli scudi che realizza una doppietta, facendosi perdonare un clamoroso errore da gol commesso nella prima frazione di gioco. La Fiorentina segna sul momentaneo 3-0, con Ilicic su assist di Tello. Ancora una volta è uno show il match del Napoli, con tanto calcio spettacolo ed azioni corali. 450esima per Hamsik con gli azzurri, terzo dopo Bruscolotti e Iuliano. 90esimo gol per la squadra di Sarri in campionato.

REINA: nel primo tempo riesce a deviare in calcio d’angolo una pericolosissima conclusione di Ilicic. Non può nulla sul gol subito dallo stesso Ilicic. Protagonista di alcune buone parate nella ripresa. VOTO: 6,5

HYSAJ: si fa vedere con coraggio in sovrapposizione sulla destra, creando spesso pericoli con le sue incursioni. VOTO: 6,5

ALBIOL: Amministra senza troppi problemi il reparto difensivo dei suoi. Ammonito al 43′. VOTO: 6

KOULIBALY: sblocca le marcature all’ottavo minuto di gioco, sugli sviluppi di un corner. Ammonito ad inizio ripresa. VOTO: 7

GHOULAM: spinge spesso sulla corsia. Batte lui i corner dai quali gli azzurri trovano due reti. Prova il colpo grosso con una punizione dal limite, che per poco termina alta. Attento in fase difensiva. VOTO: 6,5

ZIELINSKI: porta qualità e dinamismo al gioco del Napoli. VOTO: 6,5

JORGINHO: detta bene i tempi. Trova le giuste geometrie in mezzo al campo. VOTO: 6,5 (dal 70′ DIAWARA: si limita alle giocate semplici, ma le fa con precisione. VOTO: 6)

HAMSIK: gli viene respinto da Tatarusanu un colpo di testa con cui sfiora il gol, ma l’importante è che Koulibaly si fa trovare pronto per insaccare sul tap-in. Fornisce dei buoni palloni filtranti ai suoi compagni. Ancora vicino alla rete lo slovacco in occasione di quello che diventerà il quarto gol degli azzurri, con Mertens che sfrutta il tap-in consequenziale al tiro dello slovacco. Sempre nel vivo della manovra dei suoi, il capitano. VOTO: 7 (dal 65′ ROG: gioca con qualità alcuni palloni. Si propone in più di un’occasione in zona offensiva, senza trovare però troppo successo. VOTO: 6)

CALLEJON: pecca di egoismo in un’occasione del Napoli al 73′, quando poteva servire Rog che era da solo, ma lo spagnolo preferisce tirare non riuscendo a trovare il gol. E’ il meno brillante dell’attacco azzurro, ma riesce comunque a mettere in difficoltà la retroguardia ospite con i suoi movimenti alle spalle sul filo del fuorigioco. VOTO: 6

MERTENS: sciupa una clamorosa occasione da gol al 18′, quando si invola a tu per tu con l’estremo difensore avversario e lo salta, ma conclude a lato. Colpisce un palo al 26′, con un bel destro a giro dal limite dell’area di rigore. Suo l’assist per la seconda rete degli azzurri, ad opera di Insigne. Segna al 58′ sugli sviluppi di un angolo, sfruttando una clamorosa indecisione in uscita di Tatarusanu. Realizza anche la doppietta, da rapace d’area facendosi trovare pronto su una ribattuta del portiere avversario ad un tiro di Hamsik, insaccando così facilmente. VOTO: 8 (dal 79′ PAVOLETTI: S.V.)

INSIGNE: ci prova nel primo tempo con un destro a giro, che termina di poco fuori. Al 36′ arriva il gol, battendo con un tiro all’angolino il portiere viola, su assist di Mertens. Ci riprova ad inizio secondo tempo, non riuscendo per poco a travare la rete. Gara di grande qualità. VOTO: 7,5

ALL.SARRI: il suo Napoli gioca un’altra grandissima partita, dominando e vincendo in maniera larga. Uno spettacolo il gioco dei suoi uomini. VOTO: 8