Condivisioni 13

Gli azzurri vincono per 3-1 al San Paolo, contro il Feyenoord. Gli uomini di Sarri passano in vantaggio dopo pochi minuti, grazie ad un colpo di biliardo di Insigne. La gara sarà poi tutta in discesa, con i padroni di casa che amministrano con grande calma e sicurezza il gioco, dettando il ritmo del match. Il 2-0 arriva con Mertens, nella ripresa, grazie ad un errore del difensore Diks, che regala il pallone al belga. Poi al 68′ viene concesso un rigore molto dubbio agli olandesi, a causa di un sospetto fallo di Ghoulam. E’ bravo Reina a parare la conclusione dagli undici metri di Toornsta. Dopo soli due minuti gli azzurri chiudono i giochi, con la rete di Callejon. Nel recupero arriva il gol della bandiera, realizzato da Amrabat.

REINA: para un calcio di rigore a Toornsta, al 68′. Risponde sempre presente anche in altre circostanze, quando viene chiamato in causa di timidi tentativi della squadra ospite. L’unica grande occasione per la compagine olandese avviene al 76′, con un tiro respinto alla grande dal portiere spagnolo. VOTO: 7,5

HYSAJ: attento in fase difensiva. Spinge con buona qualità. VOTO: 6,5

MAKSIMOVIC: si mette in mostra con numerosi passaggi lunghi precisi, facendo dunque a volte partire egli stesso l’azione. Concentrato in fase difensiva. VOTO: 6,5

KOULIBALY: ammonito per un fallo a metà campo al 3′, che gli costerà un turno di stop da scontrare in Inghilterra contro il Manchester City. Non soffre gli attacchi avversari. VOTO: 6

GHOULAM: commette lui il fallo dubbio da rigore, che viene però fischiato e per fortuna degli azzurri Toornstra si farà ipnotizzare da Reina. Non particolarmente attivo l’algerino con le incursioni sulla sinistra. VOTO: 5,5

ALLAN: prestazione sufficiente, caratterizzata da buona corsa e discreta qualità. VOTO: 6

JORGINHO: ha un’occasione per battere l’estremo difensore avversario, ma non riesce a scavalcarlo con la sua conclusione. Gioca tanti palloni, con buona precisione. VOTO: 6,5 (dall’80’ DIAWARA: S.V.)

HAMSIK: al 10′ spreca un’ottima occasione da gol, non riuscendo a battere Jones, dopo essere stato involato verso la porta da un bel lancio di Maksimovic. Ci riprova al 44′, ma senza successo. Continua quindi la maledizione in zona gol per lo slovacco. La sua prestazione è comunque sufficiente. VOTO: 6 (dal 70′ ZIELINSKI: gioca in maniera precisa i pochi palloni che tocca. VOTO: 6)

CALLEJON: realizza la terza rete dei suoi, battendo con un preciso destro all’angolino l’estremo difensore avversario. E’ sempre in continuo movimento, allargando il fronte d’attacco degli azzurri. VOTO: 7 (dal 71′ ROG: entra al posto di Callejon, limitandosi a tenere la posizione ed a giocare semplice il pallone. VOTO: 6)

MERTENS: dopo pochi minuti si lamenta per un rigore dubbio che non gli viene concesso. Ad inizio ripresa, precisamente al 49′, è lui ad insaccare la rete del 2-0, sfruttando un clamoroso errore di un difensore avversario. Suo l’assist per la terza rete del Napoli, ad opera di Callejon. VOTO: 7,5

INSIGNE: sblocca lui le marcature, con un destro chirurgico all’angolino, dopo appena sette minuti di gioco. Ci prova con qualche altra conclusione, ma senza riuscire a realizzare la doppietta personale. Si rende pericoloso con i suoi continui tagli palla al piede verso la porta avversaria. VOTO: 7

ALL.SARRI: i suoi uomini vincono ed amministrano al meglio questo match. VOTO: 7

Vota i migliori di Napoli-Feyenoord. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...