Roma's forward Edin Dzeko scores (II from R) the goal 2-1 during Italian Serie A soccer match between SSc Napoli and AS Roma at the San Paolo stadium in Naples, 3 March 2018. ANSA / CESARE ABBATE
Condivisioni 27

Giornata da incubo per tutti i napoletani (calcisticamente parlando). Finisce 2-4 al San Paolo per la Roma. Gli azzurri passano in vantaggio con un gol di Insigne dopo 5 minuti, ma solo un minuto dopo gli ospiti segnano un gol con Under con una deviazione determinante di Rui. Poi arriva il gol di testa di Dzeko, mentre il Napoli cercava di ripassare in vantaggio. Nella ripresa gli azzurri continuano a provarci ma Allison gioca una partita da 10 in pagella. Arrivano cosi le reti dell’1-3 con Dzeko e dell’1-4 con Perotti. Negli unici tiri in porta della Roma i giallorossi hanno fatto gol. 4 tiri nello specchio 4 reti. Napoli maledetto stasera. Partita stregata, da incubo. Il gol di Dybala all’ultimo secondo nell’unico tiro in porta della Juventus contro la Lazio ha sicuramente inciso nel clima e nella testa dei giocatori. Un applauso va fatto alla tifoseria azzurra, sempre a supporto dei ragazzi ed unica in Italia.

REINA: non può nulla sui primi due gol subiti, cosi come sul quarto. Sul terzo sicuramente dimostra di non avere più i riflessi di una volta. VOTO: 5

HYSAJ: nullo in fase offensiva. Non sempre attento in quella difensiva. VOTO: 5

ALBIOL: primo tempo da incubo, con Dzeko che lo sovrasta in occasione del gol dell’1-2. Inoltre lo spagnolo commette diversi errori anche in disimpegno. Nel secondo tempo continua a non fare scelte giuste. VOTO: 4

KOULIBALY: è quello che gioca meno peggio del reparto. VOTO: 5,5

RUI: spinge molto, allargando il gioco e facendosi trovare continuamente libero sulla corsia.  Suo l’assist per il gol di Insigne con un bel cross rasoterra. Pessimo in fase difensiva, protagonista in negativo nelle occasioni dei gol subiti. VOTO: 5

ALLAN: non gioca con la solita carica. Impreciso in alcune circostanze. VOTO: 5

JORGINHO: non preciso nei passaggi. E’ un suo errore che nasce l’azione del gol di Under. Spesso troppo lento nell’allargare il gioco. VOTO: 5 (dal 75′ MILIK: S.V.)

ZIELINSKI: spenta la sua prestazione. Non riesce a creare alcun pericolo. Si fa vedere poco in mezzo al campo. VOTO: 5 (dal 65′ HAMSIK:

CALLEJON: assente in zona offensiva. Gli capita solo una chance, sprecata con un tiro fuori. VOTO: 5

MERTENS: sfiora il gol nel primo tempo, con un destro rasoterra che viene deviato in corner da uno strepitoso Allison. Per il resto non crea praticamente occasioni. Sua però la rete allo scadere del match, con una rasoiata da fuori area. VOTO: 5,5

INSIGNE: sciupa una chance a tu per tu con il portiere, dopo soli due minuti di gioco, tirando davvero male. Poi però si fa perdonare, segnando il gol che sblocca le marcature, al  6′. Ci riprova con tante conclusioni nel primo tempo, ma in molte di queste non riesce a creare pericoli, salvo che in un’occasione in cui gli viene parato un tiro di prima da un riflesso felino del solito Allison. Nella ripresa ancora tante conclusioni, ma niente da fare. VOTO: 6

ALL.SARRI:

Vota i migliori di Napoli-Roma. Spunti 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO