Condivisioni 1

Nel giro di due settimane il Napoli è passato dall’essere favorito per la vittoria dello Scudetto a trovarsi a -6 dalla Juventus che ha virtualmente conquistato il campionato. Il gol vittoria di Kalidou Koulibaly all’Allianz Stadium ha illuso giocatori e piazza, poi sono arrivate la sconfitta di Firenze e il pareggio interno con il Torino. Un crollo che in molti non riescono a spiegarsi, però Pierpaolo Marino ha una sua idea a riguardo. Intervistato dai microfoni di Radio Marte, l’ex dirigente del club partenopeo ha dichiarato: “Non mi aspettavo quel crollo da parte del Napoli dopo la grande vittoria contro la Juventus. Questo significa che l’entusiasmo della gente non ha influenzato neanche in modo positivo”.

RITIRO – “Se fossi stato anche io il direttore del Napoli, dopo la partita vinta a Torino, avrei preso i giocatori e detto: ‘Ragazzi a Napoli c’è troppo entusiasmo, andiamocene in ritiro a Coverciano a preparare la sfida di Firenze in tranquillità. Quando eravamo ancora in Serie C portai la squadra in ritiro e ci restammo per cinque giornate consecutive. Andava fatta questa mossa, soprattutto quando c’è un traguardo leggendario da raggiungere”. Itasportpress

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.