Condivisioni 1

Juventus in vantaggio grazie alla rete di Higuain che, servito da Dybala, trafigge Reina. L’attaccante argentino è libero di calciare a causa di un errore della retroguardia azzurra.

Pubblico assordante, inizia il match

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Premium Sport prima del match contro la Juventus. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “Napoli esprime sempre il valore della gioia, stasera concretizziamo questa festa, giochiamo bene e vinca il migliore, cioè il Napoli. Higuain? Non provo rancore nella vita per nessuno, mi posso inquietare ma poi dopo poco mi dimentico tutto, con Higuain ci è voluto un po’ più di poco. Napoli-Juve rappresenta tutto un campionato, sia all’andata che al ritorno, al ritorno verranno veramente fuori i veri valori”.

San Paolo totalmente esaurito per la gara dell’anno. Napoli e Juventus sono pronte a sfidarsi. Mister Sarri sceglie i titolatissimi con Mario Rui in campo e con Hysaj che può tornare nel suo ruolo naturale. Allegri recupera Higuain che sarà supportato da Douglas Costa e Dybala.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All: Sarri.

Juventus (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Douglas Costa; Higuain. All. Allegri

44 COMMENTI

  1. Lucro voleva porgere le sue scuse per le dichiarazioni contro la SSC Napoli fatte in passato. Non le abbiamo accettate ma lo abbiamo ascoltato volentieri parlare di bubbazza #sscnapoli

  2. Martedi scorso dissi che l’intervento alla mano non rappresentava un ostacolo per vedere Higuain in campo e infatti gioca addirittura titolare….solo pretattica in cui diverse persone son cascate….

  3. Ogni scontro diretto commentiamo sempre la stessa partita, 10 minuti andiamo sotto e poi stiamo i restanti 80 a cercare di recuperare.

  4. Come fa una squadra che parla di scudetto a fare sto primo tempo? Nella ripresa fuori le palle.
    PS: per una volta Higuain è stato onesto in vita sua, lui se ne è sempre sbattuto di noi ed è giusto che esterna la sua gioia

  5. Spero in un lampo, una reazione d’orgoglio e di portare il pareggio a casa. Ma purtroppo è la stessa identica partita dell’anno scorso.

  6. Approccio alla gara decisamente sbagliato da parte degli azzurri che sono caduti nella trappola ben organizzata dai ragazzi di Allegri.
    Solito giochino ad aggirare il pressing azzurro e centrocampista libero di correre 30, 40 metri senza nessun contrasto. In pratica passata la mini diga Jorginho, gli avversari sono liberi di creare quello che vogliono nella nostra metà campo con la nostra linea difensiva del tutto inerme.
    Reazione tardiva e anche con tanta imprecisione.
    Insigne nervoso e poco lucido, ma è quello più pericoloso degli azzurri.
    I ritmi vanno alzati notevolmente perché questa Juve va aggirata con maggiore velocità.

  7. Da una giocata “parrocchiale”di Insigne,palla persa e contropiede. Sono stati bravi a non prenderne altri. Pensavo peggio,ma alla fine contano i 3 punti.

  8. La vera bubbazza sono gli schemi di Sarri, che quando non eseguiti alla velocita’ richiesta, non sono efficaci. Alcuni giocatori sono sopravvalutati.
    Poco male tanto vincera’ la Roma, mi sembra nettamente la miglior squadra, e potrebbe anche fare strada in Champions!
    Questa j**entus e’ davvero poca roba.

  9. Sono un fan di Jorginho, ma stasera non sta facendo molto. Tanto rigori non ce ne danno… un po’ di Zielinski/Rog?

  10. Un solo coro: Lucro! Lucro!
    che serata di m
    assente il blog assenti i giocatori assente la rosa, Rog NE?!? Boh
    spazio a Zuccala’

LASCIA UN COMMENTO