Prima vittoria al Castellani, il Napoli domina nel primo tempo concludendolo sul 3 a 0 ma soffre nel finale quando i toscani arrivano ad un goal dal pareggio. Ancora una volta sugli scudi Mertens e Insigne che sono autori delle tre reti azzurrissime, male la fase difensiva (prendere 2 goal dall’Empoli è raro).

REINA: bravo nelle uscite e soprattutto mette una pezza sull’errore del capitano nei primi minuti di gioco. Si butta in ritardo in occasione del goal di El Kaddouri, il tiro del marocchino non era troppo angolato. 6

HYSAJ: non è in forma come un tempo, gioca comunque bene ma rischia l’unica volta in cui Pucciarelli prova la discesa sulla fascia. Disattento su una palla che rimbalza in ritardo e si fa ammonire per un fallo su Croce 5,5

CHIRICHES: marcature troppo blande, spesso impreciso. La differenza con Koulibaly c’è ed è evidente, fa comunque il suo. 6

ALBIOL: sempre molto attento, lascia poco spazio agli attaccanti toscani e risulta il migliore della fase difensiva. 6,5

GHOULAM: evita di spingere in modo eccessivo perchè a sinistra Insigne fa il bello ed il cattivo tempo, goffo nell’intervento su Krunic che causa il rigore realizzato da Maccarone. 5,5

ALLAN: partita abbastanza incolore per il centrocampista brasiliano. Si dimostra comunque preciso e concentrato ma non salta in occasione della punizione del 3 a 1 facendo imbufarlire Reina. 6

JORGINHO: si fa ammonire in maniera un po’ troppo superficiale, è il metronomo del centrocampo azzurrissimo e decide di non strafare dettando i tempi di gioco. 6 (Dal 61′ DIAWARA dal suo errore nasce la punizione che porta alla rete dell’Empoli, Sarri si arrabbia e fa bene, entra deconcentrato. 5,5)

HAMSIK: rischia tantissimo con un retro passaggio di testa suicida. Non è lucidissimo e non partecipa attivamente alla manovra offensiva azzurrissima. 5

CALLEJON: stop a seguire delizioso che manda in confusione la difesa toscana e che porta al rigore realizzato da Insigne. Si fa ammonire rincorrendo l’avversario. 6

INSIGNE: si dimostra per l’ennesima volta leader vero. Il salto di qualità c’è stato ed è evidente, con la doppietta di oggi eguaglia il suo record di goal in serie A. 7,5 (GIACCHERINI: non fa e non può fare nulla con un Napoli rintanato ed impaurito s.v.)

MERTENS: sbaglia un calcio di rigore (primo errore in Serie A), ma si fa perdonare con un calcio di punizione al bacio. Ancora una volta decisivo, realizza il suo 20esimi goal stagionale. Nel secondo tempo cala come tutto il Napoli. 6,5 (MILIK cerca di dare profondità alla manovra ma ha troppi pochi minuti per fare la differenza s.v.)

SARRI: torna nella sua Empoli e si affida ai fedelissimi. Partita vinta soffrendo troppo contro un avversario nettamente più debole. Con il risultato acquisito già nel primo tempo poteva gestire meglio i cambi, questo rimane un suo grosso limite. Con Callejon ammonito, forse, Giaccherini sarebbe dovuto entrare al posto dello spagnolo. 6-

Fabio Palmiero