Condivisioni 3

Il primo titolo stagionale è stato vinto dalla Juventus, che ha conquistato la Coppa Italia battendo la Lazio 2-0 all’Olimpico. Le reti sono state realizzate entrambe nel primo tempo, ad opera di Dani Alves e Bonacci.

Nel complesso è stata una bella partita. Chiara è apparsa, comunque, la superiorità della Juventus, contro una Lazio che almeno nel primo tempo a tratti si è fatta valere.

  • in tempi non sospetti, all’alba degli acquisti di Pjanic e Pipita Pig, dissi che la Juventus era in grado di vincere tutto ed i fatti purtroppo mi stanno dando ragione …..
    alcuni dissero che 94 mln per Higuain erano troppi, altri dissero che Pjanic era incostante e la perdita di Pogba era grave, altri ancora davano per finito D. Alves …..
    ebbene col senno di poi hanno progettato una stagione perfetta ed anche innesti quali Rincon si sono rivelati azzeccati, tanto da dargli una maglia da titolare in finale ….. in questa resa conta molto l’allenatore, Allegri potrà non piacere ma riesce a massimizzare i rendimenti ed in questa stagione ha avuto due o tre idee importanti che hanno determinato i successi juventini

    poi è chiaro che l’impunità dei suoi giocatori, la connivenza arbitrale, l’arroganza societaria e tecnica, la compiacenza di alcune squadre danno l’apporto decisivo ma senza i valori che hanno dimostrato non sarebbero andati da nessuna parte …..
    la forza di questo gruppo è dimostrata anche dal fatto di poter scientemente non giocare contro la Roma sapendo che la partita col Crotone non verrà sbagliata e chi si illude che il Crotone possa dire la sua domenica è appunto un illuso ……

    resta la magra consolazione che solo il Napoli, a sprazzi per la verità, abbia impensierito questa corazzata e ci sia voluto un arbitro in grande spolvero per negarci la gioia di una finale di Coppa Italia nella quale sinceramente, visto il livello, avremmo maramaldeggiato

  • ora poi vorrei dire una cosa, a rischio di sembrare blasfemo, tutti si preoccupano di una eventuale partenza di Sarri
    Sarri in questo momento è il Napoli, questo Napoli senza di lui non esisterebbe, detto questo altrove si vince anche senza Sarri, come per i giocatori vale la stessa regola per gli allenatori e per i dirigenti …….
    io sono letteralmente innamorato del Napoli di Sarri, ritengo altresì e l’ho detto in tempi non sospetti, che il salto di qualità del Napoli dipenda dalla crescita della dirigenza a tutti i livelli, dall’acquisto di alcuni giocatori forti e con esperienza e da una crescita mentale dell’allenatore …
    se Sarri riuscirà a crescere anche lui bene, potremo essere vincenti, altrimenti il nostro ulteriore step potrà farsi solo acquisendo un allenatore TOP, che porti finalmente quel cannibalismo che contraddistingue allenatori come Conte ad esempio o lo stesso Allegri …..
    quindi per me Sarri for ever a patto che anche lui esca dal giogo dei fatturati e delle potenzialità, e decida di diventare vincente oltre che bravo

  • Marittiello, detto Mary – FNS

    ADL per questo Napoli potrebbe fare di piu ?
    NO
    perche’ non sa farlo ?
    perche’ non vuol farlo ?
    perche’ non puo’ farlo ?
    boh ?

    Sarri con questo Napoli potrebbe fare di piu ?
    NO

    e sono sicuro che con questo Napoli farebbero peggio di Sarri anche Conte e Allegri con tutto il loro “cannibalismo”

    ma faciteme ‘o piacere…

    • dal punto di vista del gioco Conte e Allegri farebbero sicuramente peggio di Sarri con questo Napoli, ci metto la mano sul fuoco …. dal punto di vista dei risultati non saprei, ma certamente a Sarri manca quella componente di cattiveria agonistica per la stessa natura del suo lavoro che predilige l’estetica ….. fatto il grande lavoro di Sarri ci manca quel quid di cattiveria che deve acquisire anche l’allenatore

  • Andrea88

    Non so se qualcuno ha ascoltato l’intervista di Bonucci dopo la partita… ha candidamente ammesso fra le righe che domenica non sono mai scesi in campo. Ci ripensi e fai 2+2, col Torino serviva un punto per essere tranquilli di andare a Roma e non avere problemi e sappiamo tutti cosa è successo, incredibile ma vero ma domenica potevano vincere lo scudetto e Agnelli non era nemmeno in tribuna (ieri sì guarda caso), il telecronista Rai che per tutta la sera ribadisce che Juve-Lazio sarà la finale di Supercoppa senza che lo scudetto sia stato ancora assegnato. In poche parole il potere bianconero sta arrivando a picchi mai visti prima e ormai si prendono il lusso di decidere quali partite perdere, in quali hanno bisogno di fare dei punti per stare tranquilli, nelle tv sbavano al solo vederli… mi sta venendo veramente lo schifo.

    • AntonioMarano

      Per questo le nostre vittorie sono così belle!