Condivisioni 14

Capitan Hamsik è deluso, così come tutto il Napoli. Tenere testa alla Juve non è bastato. “Anche ieri abbiamo fatto una buona prestazione, ma non siamo riusciti a gioire – ha detto lo slovacco attraverso il suo sito ufficiale – Domenica ci attende una partita molto importante contro la Lazio.Il nostro obiettivo è finire al secondo posto per avere la certezza di partecipare alla Champions League. Combatteremo fino alla fine”.

“In campionato abbiamo guadagnato solo un punto e la vittoria di oggi non è stata sufficiente – ha proseguito Hamsik – Ringraziamo i nostri grandi tifosi per la fantastica atmosfera”. Con il gol realizzato ieri sera alla Juve, il capitano del Napoli ha raggiunto quota 112 gol in azzurro, a tre centri dal mito Maradona.

Fonte:

sportmediaset.it

  • Prudenzio©-Capo dei DISTURBATI

    Grande Marek, grande Aurelio. Vi voglio bene sempre. Orgoglio azzurro.
    https://youtu.be/RwV7djjRpZw

  • angeloazzurro

    penso sia il caso che finissero sti paraustiell da parte dei giocatori,statt zitt e iuoc, e a fine anno va da adl e pretendi giocatori all’altezza altrimenti fatti cedere

  • forzanapoli978 compraci cavani

    Un capitano c’è solo un capitano. Idolo a 3 gol da d10s, è uomo vero oltre che grande campione

  • Umberto

    Mi sembra assurdo che qualcuno se la prende con Sarri nel mentre che giustifica ADL.
    Se si giustifica il Presidente perché non ha fatturato …competitivo, non ha storia calcistica, non ha potere ecc. ecc. allora NON può contestare la gestione di Sarri, che con materiale buono, ma NON ottimo, fa il massimo possibile e crea i presupposti per crescere e far crescere…. i giovani che ha.
    Ma – se il Capo si comporta come sempre – la crescita EFFETTIVA, VERA …NON accadrà se non nelle plusvalenze.
    A mio avviso ADL non può vincere, per poterlo fare dovrebbe crescere… IN REALTÀ NON vuole CRESCERE e NON cresce, negli anni al massimo…. OSCILLA ( tra il secondo ed il quarto posto) da sei anni ad oggi…a prescindere dal tecnico…
    Il fatto che spesso siano state battute le milanesi, o che sia aumentato il tetto ingaggi È SOLO un’ILLUSIONE OTTICA buona solo per i moltissimi minus habens intellettuali – VERO MALE DELLA NOSTRA CITTÀ che reputa impossibile qualsivoglia SOSTANZIALE MIGLIORAMENTO – che godono del poco:
    -In proporzione alla rosa ed agli obiettivi (poco più o poco meno) i tetti ingaggi di tutte le società sono in proporzione aumentati spesso maggiormente rispetto al Napoli;
    -Le milanesi di oggi non sono neppure paragonabili al Napoli degli anni sessanta- settanta squadra che si qualificava spesso in Coppa UEFA competizione destinata alle squadre dal secondo al quarto posto.

    Quando in modo IMPREVISTO ed IMPREVEDIBILE occasionalmente e fortunatamente succede di poter competere per il vertice INVECE di cogliere al volo la rara occasione … a gennaio… si prende Regini… o Mascara… e ci si preclude VOLUTAMENTE la possibilità di giocarsela fino in fondo.

    Perché ci sia crescita
    – puoi, a patto che PRIMA ne arrivi un altro migliore, dar via uno buono a stagione, NON i campioni…
    Ho detto UNO ..NON Più di uno… altrimenti non si cresce e stai punto è a capo.
    – prendere qualcuno di esperto e vincente da affiancare ai giovani che hai e che NON vanno venduti.

    Se non ce la fai caro ADL dillo chiaramente, che così siamo consapevoli che tifiamo una Udinese con un bacino di utenza immensamente superiore… per i tuoi introiti personali.