Condivisioni 3

Tutto era cominciato lo scorso sabato, al fischio finale del match contro la Roma. I quattro gol sul groppone pesavano, la vittoria in extremis della Juventus contro la Lazio aveva fatto il resto. Eppure l’aria del San Paolo sembrava la solita, quella che segue le vittorie migliori. Il lungo applauso dopo il novantesimo aveva fatto capire a tutti che il legame tra questa città e la squadra non si perde mica alla prima difficoltà.

Hamsik e compagni avevano omaggiato i tifosi con un giro campo importante, a raccogliere gli applausi e ringraziare a loro volta. Un applauso lungo fino ad oggi, quando una delegazione di tifosi si è ritrovata a Castel Volturno per far sentire al gruppo intero la propria vicinanza.

Il Napoli, agli ordini di Sarri, prosegue la sua preparazione in vista del match contro l’Inter a San Siro della prossima domenica. Una delegazione di tifosi azzurri, però, ha incontrato i calciatori sul campo per testimoniare tutto l’amore del popolo napoletano. Sul terreno di Castel Volturno anche uno striscione: «Fino all’ultima partita, giocatevi la vita», scrivono quelli della Curva A. Un mantra, una missione. Niente di più chiaro. Per far sì che questa stagione resti memorabile, che sia scudetto o meno.

Fonte:

Il Mattino

LASCIA UN COMMENTO