Vincendo a Sassuolo domenica alle 12.30 il Napoli si ritroverebbe, almeno per una notte, al secondo posto in classifica. La Roma infatti sarà impegnata lunedì sera a Pescara e dunque gli azzurri proveranno a mettere pressione alla squadra di Spalletti. A Reggio Emilia la formazione di Sarri cercherà il settimo successo consecutivo in trasferta dopo aver centrato in casa della Lazio il record di sei vittorie esterne di fila. Occhio però alla formazione di Di Francesco, capace nel match di andata di uscire indenne dal San Paolo. Quel Napoli, però, aveva meno certezze di quello attuale, a partire proprio dall’undici titolare che dovrebbe scendere in campo al Mapei Stadium.
CONFERMA — Si va infatti verso la riconferma della squadra vittoriosa contro l’Udinese, è già in precedenza contro la Lazio. Oggi alla ripresa degli allenamenti – dopo due giorni di vacanza – Sarri ha catechizzato i suoi chiedendo di tenere alta la concentrazione in vista di questo rush finale di stagione che, calendario alla mano, offre la possibilità del sorpasso sulla Roma. A partire proprio da Sassuolo, dove il Napoli – anche solo se per poche ore – è intenzionato a mettere la freccia.
Fonte:

Gianluca Monti - Gazzetta dello Sport