Inutile ogni confronto e stucchevoli i confronti tra epoche, discipline, varie ed eventuali. Per il popolo è Diego Armando Maradona lo sportivo più amato, ha vinto anche il concorso lanciato dal Corriere dello Sport messo a confronto con tutti i mostri sacri dello sport, ultimo a contendergli la leadership Valentino Rossi.

Il supercampione è Diego. Trionfo, l’ennesimo, meritato. Un asso capace di esaltare la squadra. Dei grandissimi del calcio, non sempre si sente parlare bene. Pelè, che ha giocato e vinto solo in Brasile ma sarebbe stato un immenso/bis ma un gradino sotto…Diego ovunque, non ha goduto dell’unanime consenso. Di Maradona tutti parlano bene. Qualsiasi compagno di squadra ne apprezza a distanza di anni l’attaccamento al gruppo, la condivisione dei privilegi.

Sapevano che alcune strambèrie, tipo quando non era in condizione di partire per Mosca con la squadra, Coppa dei Campioni del ’91, non erano dovute alla sua volontà ma alla sua debolezza. In campo, si ricordano rarissime reazioni dopo aver subito colpi anche al collo, oltre che a gambe, cosce, glutei. La Fifa anni fa provò a rendere più felice nonno Havelange e la potentissima CBF, la Federcalcio brasiliana, ma il concorso popolare sancì la travolgente vittoria di Diego Maradona su Pelè. A lui la corona del più grande, dall’Australia al Congo voto unanime. Ma fu poi la Giuria Tecnica ad assegnare la vittoria a Pelè. Ovunque vada, Maradona è personaggio ancora oggi. Ci mette il cuore, anche le lacrime. Sempre. In fondo, a 50 anni è rimasto il bambino di Vila Fiorito che rincorre palloni come aquiloni, rapito dalla fantasia e dalla magìa del calcio.

Gianfranco Coppola

Gianfranco Coppola, responsabile dei Servizi Sportivi della Rai di Napoli, vice presidente nazionale dell’Ussi
  • umberto

    Che DIO benedica sempre Maradona.

  • Antonello Perillo

    …e anche il mio amico Gianfranco 🙂

  • Maradona un nome una storia.

  • pierodegliespositi

    Proprio come svrive Coppola. A Maradona gli hanno fatto molte cattiverire ma lui resta sempre il piu’ grande

  • santo

    tifosi azzurrissimi,

    possiamo vantarci di di aver vissuto con Diego la storia piu’ bella del calcio, ricca delle sue magie, del suo talento, della sua napoletanita’.

    Diego, azzurrissimo campione, insuperabile!

  • AntonioMarano

    ‘O Mast’, cioè niente più da aggiungere! 😉

  • santo

    Armilocho,

    Ho letto su AmoreAzzurro
    Bellissimo.

    Quanto e’ vicino Mazzarri alle esternazioni di Mondonico agli Ultra’ del Novara ?

  • redi9607

    copio incollo antoniomarano O MAST’.

  • redi9607

    credo che la più bella definizione di diego l’ha data il grande scrittore sudamericano soriano:”se diego fosse a un ricevimento con un abito bianco e gli lancerebbero una palla tutta infangata la stopperebbe senz’altro di petto”.questo era il calcio per diego armando maradona

  • umberto

    e no Redi
    La stopperebbe col sinistro senza che schizzasse una goccia di fango, e poi, come i bimbi, sarebbe lui a gettarsi a terra per ..abbracciare la sfera sporca.

    Di poi i commensali, di qualunque gruppo sociale, lo imiterebbero…

  • AntonioMarano

    redi a proposit’ ‘e mast’… che hai mangiato?

    Vediamo se li conosci. Io stasera: “‘e sgagliuozz'”!!! 🙂

  • umberto

    Armilocho
    No non è “un nome…una storia”, è invece
    un nome, la storia…

  • redi9607

    antò li conosco bene “e sgagliuozz non ne sono un amante stasera arista all’arancia insalata di finocchi e rosso conero ovviamente un bicchiere

  • redi9607

    antò vedi che sono 20 anni che vivo ad ancona ,ma, sono napoletato verace del corso vittorio emanuele parco grifeo

  • umberto

    La storia , non soltanto il racconto di vicende, ma la spiegazione che legge i fatti, la causa che produce la cultura quella vera – che coi libri ha poco a che fare – le modalità per la soddisfazione dei bisogni crescenti, è il percorso che dall’idea portano alla sua realizzazione.
    Diego fu la graduale realizzazione del sogno.
    E’ la migliore definizione della parola “successo”.
    Come risultati ma anche come participio passato del verbo “succedere” ,
    Ciò che è accaduto e che pertanto può riaccadere, la storia l’ha previsto.
    Una cosa fatta non è impossibile e – sia pure con mezzi diversi – la si può ripetere.

  • redi9607

    visto che si avvicina una partita di cartello domenica tocca che inizio a pensare al pranzo da fare.nevica da 2 giorni il mare e forza 7 niente pesce fresco nelle pescherie mi toccherà rimediare con pesce fresco preso un po di tempo fa è congelato.dopodomani ci starebbe bene un antipasto di bombetti(maruzzielli)in potacchio per primo mezze maniche con rana pescatrice e per secondo manzancolle al forno.tutto con un buon bicchiere di verdicchio cantine fazi battaglia

  • Santo grazie.
    Umberto tieni ragione e la storia, son convinto che se a scuola, dove la storia e la materia piu pallosa, invece di parlare Napoleone parlassero di Maradona diventerebbe la materia piu amata dagli studenti

  • Redi ti tratti come Maradona trattava il pallone

  • Santo non so quanto Mazzarri sia vicino, ma spero solo che noi tifosi rimaniamo vicini alla squadra sempre

  • umberto

    In provincia di Milano auto in panne, temperatura bassa che erano più di 25 anni che non era così bassa.
    Domani mi toccherà alzarmi alle sei e trenta e fare una passeggiatina a meno 12 gradi.
    Chissà se il pensiero di Diego possa riscaldarmi un pò.
    Spero che Lavezzi timbri un gol vincente.
    Quando lui segna con le grandi squadre fa gol bellissimi, ma di solito perdiamo.
    Mi accontenterei che segni il gol più brutto tra quelli che ha realizzato, ma che sia vincente.

  • redi9607

    si fa quel che si può caro armi

  • redi9607

    siccome quando giocavo ero anche io un trequartista di buona tecnica tutto sinistro diciamo che l’inventiva mi è salita dal piede alla panza

  • ENZOMALIBU

    stasera arista all’arancia insalata di finocchi e rosso conero ovviamente un bicchiere
    .
    Redi ma ce` la racconti giusta??
    non e` che stasera: 2 olive ascolane, un FUME` cusci` cusci e mezzo bicchiere di verdicchio?????

    scherzo. il 1 agosto saro` in ITALIA e mi fermo 7 giorni ad ANCONA ,perlomeno un caffe` insieme dobbiamo prenderlo ………..FORZA NAPOLI

  • nunzioazzurro

    Finalmente un riconoscimento leale a MARADONA. Avere noi napoletani, la sfacciata fortuna che il più grande giocatore di tutti i tempi sia venuto a giocare nella squadra della mia Città; Napoli. Vedovo lui giocare sotto i miei occhi in tribuna quasi non ci credevo. Poi voglio aggiungere senza nulla togliere al grande Gerd Mueller, dopo MARADONA subito dietro ci metto un giocatore brasiliano Artur Coimbra detto ZICO, un autentico formidabile giocatore di classe talento e genio un fuoriclasse della pelota brasiliana che mi è rimasto nella mente.

  • redi9607

    va benissimo carissimo enzomalibu fammi sapere notizie io ci sono

  • Antonello Perillo

    …amici!!! Avete visto che è nata AZZURRISSIMA?!? Aiutatemi a farla crescere. Per il momento siamo a un timido esordio. Iscrivetevi e datemi i vostri consigli. .-)

  • AntonioMarano

    Aeeeh, tra Enzo ‘o ‘mercan’ e redi a bbona furchett’, ad Agosto bisogna organizzare il pullmino.
    Guagliù, Marano è ‘o paese do pane, ditemi solo quanti chili!

  • santo

    umberto,

    fortissimo il tuo post…
    la storia…
    mi piace “assai”…
    L’ho ricopiato su carta perche’ ho deciso di metabolizzarlo (sono un po’ lento, ma poi…) e:
    1) me lo gioco domani al pub alla grande con un mio amico un po’ snob e molto distaccato e disincantato…
    2) faro’ un figurone con mia figlia…dicendole che e’ una mia “originale” riflessione sulla possibilita’ della ripetibilita’ di storie di successo.

    Quanto a redi9607:
    ….. sei scorretto: mi hai fatto venire fame…
    mo’ nonostante l’orario non avendo altro in casa devo farmi uno spaghettino aglio, olio e peperoncino e mezzo bicchiere di aglianico del vulture doc
    …mannaggia a te…

    un carissimo salutissimo azzurrissimo

  • Antonello dimmi il sito mi collego subito

  • santo

    forza AZZURRISSIMA !!!!!!

  • redi9607

    buon appetito santo

  • Antonello Perillo
  • Grande Antonello

  • redi9607

    antò a piacere tuo tieni conto che qui trovare il pane salato e come cercare un ago nel pagliaio poi conoscendo per sentito dire da un collega che sta qui con me di marano della bontà del vostro pane allora non ti limitare

  • redi9607

    buonanotte a tutti domani mattina a lavoro presto non so come farò ad arrivare visto che nevica da 2 giorni e domani peggiora.in questo momento è in atto una vera bufera.

  • Antonello Perillo

    Grazie, amici miei cari. Va costruito mattoncino dopo mattoncino, come abbiamo fatto con Azzurrissimo (che resta comunque il sito di riferimento 🙂

  • Antonello Perillo

    Armilocho, Antonio, Umberto, Santo… Ho visto che vi siete iscritti. Siete i primissimi! Grazie. Provate a lasciare un commento in un qualsiasi post? Voglio vedere se tutto è ok

  • umberto

    Santo
    Bè puoi pubblicare ed utilizzare le mie frasi, a me poi …le Royalties, ca ..nisciun è fess.

    Antò ma nu poch e pane e Marano nun è ca mo può spedì???
    Pagando..naturalmente…
    Santo anticiperà le somme dei miei diritti…Quando matureranno cifre maggiori penseremo pure all’arista all’arancia e i sgagliuozz – che penso sia una variante di pizzetta o pasta cresciuta.
    se ho detto una bestemmia correggimi.

  • Tutti su Azzurrissima

  • AntonioMarano

    Umbè,
    un mio amico di pesca fa il panettiere e se non mi sbaglio una volta mi disse che inviava il suo pane tutti i giorni a Milano.
    Se lo becco ti faccio sapere!

  • Oggi Gargano é stato in un negozio d’abbigliamento per bambini dove lavora mia cugina era con la moglie ed il bimbo davvero una brava persona

  • umberto

    Grazie Antò.
    Buona notte.

  • umberto

    Armilocho
    Su Garganello nostro…
    Di solito chi lavora duro è sempre una brava persona.

  • Umbe un mio amico rimase deluso dal pampa sosa ( fuori dal campo) ed io dalle dichiarazioni che rilascia ultimamente ho capito il perché

  • umberto

    Santo
    Là dove è scritto “il percorso che dall’idea portano alla realizzazione…ecc” scrivi al posto della parola “portano” la parola “porta”.
    Un errore di disattenzione per la …foga di scrivere.
    Ciao e grazie per il riconoscimento.

  • pierodegliespositi

    Gargano e’ simpatico. Pure con me e’ stato una volta molto gentile

  • umberto

    Armilocho
    Una cosa è il talento che puoi affinare, ma che ti è dato in consegna direttamente da Dio, altra cosa è la buona volontà…quella siamo noi a doverla impiegare per restituirla Lassù in cambio a chi ci ha dato il talento.

    Naturalmente sto parlando esclusivamente per me, che talvolta sono un pò..accidioso.

  • umberto

    Mò m’aggia J a cuccà o verament…

  • CDP

    Buonanotte a tutti.
    Azzurrissima ci sono e non potevo mancare…

  • santo

    umberto,
    l’errore e’ veniale, la sostanza e’ significativa, ma…
    la tua royalty mi ha fatto “annozzare” lo spaghetto “ngann”
    dovro’, ahime’, arrangiarmi con la farina del mio sacco…

    buonanotte
    “carissimo” azzurrissimo

  • Agostino 75

    Nooo Antò tu hai sempre ragione, quale torto, tu non hai torto, sei la verità.

    L’intervista di Mazzarri spiega tutto, ma tu hai orecchie solo dove ti conviene.

    Antonello, COMPLIMENTI per il nuovo sito!

  • Agostino 75

    Armilocho, a fine campionato ci ha trattati come la carta igienica, da usare solo in caso di bisogno, poi è tornato indietro perché nessuno se lo filava e tu ti fai dei problemi.
    Queste persone vanno trattate come meritano, sono dei veri escrementi, il loro posto è il WC.