Mertens al primo tempo, Jorginho nella ripresa su rigore portano il Napoli ad un passo dai gironi di Champions League.
Due gol ma potevano essere molto di più. Zero gol subiti però: un segnale importante.
Il Nizza prima di finire la gara in 9 uomini ha tentato di sorprendere la difesa azzurra, ma sono troppi i giovani del tecnico Favre in campo. Era necessaria forse l’esperienza di Sneijder e Balotelli per creare più pericoli ai partenopei. A Nizza mancheranno Plea e Koziello, gli azzurri pimpanti ed al completo dovranno solo controllare i francesi e centrare il primo importante obiettivo stagionale. Successivamente Sarri dovrà lavorare sugli sprechi offensivi e gli svarioni difensivi.

Giuseppe Libertino