Condivisioni 1

Lazio – Inter e Sassuolo – Roma concluderanno questa sera il campionato di serie A.
All’Olimpico un solo posto è disponibile per la Champions, alle 23 sapremo tutto: Inzaghi o Spalletti?
La Juventus vince il settimo titolo consecutivo, il Napoli è secondo per la terza volta nei 7 anni di egemonia bianconera. Tristemente il Crotone accompagna Verona e Benevento in B perdendo al San Paolo. Milik e Callejon senza alcuna pietà affondano i calabresi di Zenga. Il Milan e l’Atalanta tornano in Europa League.
Ed ora compiti per le vacanze. Soprattutto per il Napoli di De Laurentiis. La splendida cornice azzurra del San Paolo ha votato SI’ a Sarri per la prossima stagione senza alcun dubbio. Il giro di campo finale del tecnico è stato emozionante per tutti. Arrivederci o addio?
Il maestro toscano è in bilico da giorni tra soldi, mercato ed offerte estere.
In bilico si ritrovano anche alcuni suoi uomini: Hamsik, Jorginho e Mertens. Poi c’è chi lascia di sicuro e chi attende i mondiali per mettersi in vetrina. Sarà un’estate d’attesa nella quale le quotazioni dei fortunati che presenzieranno in Russia potranno oscillare vertiginosamente.
Insomma senza Sarri un ciclo nuovo avrebbe inizio. Con Sarri comunque non poche cose cambierebbero. Milik ancora in gol oggi resta una certezza dell’attacco partenopeo. Nelle altre zone del campo, partendo dai portieri tante cose da rivedere. Il Napoli chiude la stagione a 91 punti, un numero impressionante che non porta nulla di concreto ma applausi e complimenti da chi segue questo grande sport ogni giorno. È la miglior seconda della storia in A.
Compiti per le vacanze anche per tutte le altre. La Juventus magari senza Allegri, la Roma da un terzo posto ed una splendida Champions e le milanesi tra svariate incertezze. I rossoneri hanno un gran Cutrone.
La gran finale di Champions League a Kyev tra Real Madrid e Liverpool tra 6 giorni chiuderà in bellezza l’annata ed aprirà le porte ai mondiali di Russia dove Messi, Ronaldo, Neymar, Griezmann e la solita Germania tenteranno di infiammare la triste estate di noi poveri italiani.

GIUSEPPE LIBERTINO ⚽

LASCIA UN COMMENTO