Condivisioni 11

Raccordo anulare libero, il bus del Napoli è sempre più vicino alla Capitale. La Roma perde male il derby, il Napoli vince bene a Milano contro l’Inter. Elegantissimo nella manovra e nella costruzione del gioco, anche se gli azzurri per portare i tre punti a casa hanno dovuto approfittare di un orrore in area di Nagatomo che lascia spazio al destro di Callejon. Lo spagnolo trafigge Handanovic e regala tre punti d’oro ai partenopei.

Angosciante l’Inter, il divario tecnico con il Napoli è enorme. Il Napoli manca solo di concretezza e cattiveria poi sarebbe perfetto. All’Inter mancano tante cose, fors’anche la voglia di partecipare all’Europa League e quella di continuare un altro anno con il tecnico Pioli. Chissà se la proprietà cinese avrà le idee chiare.

A Napoli, invece, Sarri, le ha chiarissime. Oggi qualche cambio, ma si andrà fino alla fine con Mertens prima punta sorretto da Insigne e Callejon. I più forti non si toccano. Milik e Pavoletti forse avranno spazio l’anno prossimo.

Le conseguenze di questa scelta definitiva sono la totale rinuncia al gioco aereo e l’emarginazione di due attaccanti che fino a 6 mesi fa erano decisamente quotati. Milik è stato sfortunato.

Sul piatto della bilancia ci sono anche risvolti molto positivi. Sarri con il suo gioco palla a terra è molto piacevole ed efficace, se il più bello o meno poco importa; che non abbia portato titoli è un dettaglio che analizzeremo poi, tirando le somme a maggio.

Ma a giugno saremo di fronte ad un bivio. Perseguire il gusto estetico oppure vincere?

Chiaro: seconda opzione per tutti. E per vincere, tocca dare battaglia con chili e centimetri, in ogni zona del campo ed in ogni gara, in quelle dove non si riesce a giocare a memoria e si devono portare a casa i 3 punti urgono cattiveria, fisicità ed esperienza. Questo il menù vincente.

Ma prima di tutto, godiamoci il testa a testa Roma-Napoli. Quattro partite in arrivo con giallorossi ad un punto.

Ai punti, per mole di gioco ed errori arbitrali: Napoli nettamente in vantaggio

GIUSEPPE LIBERTINO

Chi è stato il miglior azzurro di questa stagione?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...