Condivisioni 23

I terzini sinistri sono importanti. Solo un sinistro può capirlo. Quando ero piccolo sbagliavo tutto. Sono sinistro. Non potete capire. Quel dolore quando infili le forbici per tagliare, quell’imbarazzo quando dai la mano, quando dai un bacio per salutare sulla guancia e rischi di limonare con amici.

Non potete capire.

“Il sinistro è geniale, vede le cose al contrario, ma le vede prima.” Diceva il mio professore di fisiologia.

Perfino la carta igienica è alla destra del water. Non è giusto. Il mondo è studiato per correggerti. All’asilo ci provarono. Mano legata dietro e orrende scritte con la destra. Mangiare poi. Scrivevo al contrario. Da destra a sinistra. Speculare. Un mezzo arabo. Ma nel campo no. Il sinistro nel campo di gioco ha diritto di prepotenza; quando ci stanno le punizioni a destra di chi guarda la porta.

E che sinistro tenevo. Un fucile. Nelle punizioni ero portentoso. Avevo due amici di gioco a calcio. Gaucho e Gianni Gargiulo. Portieri. Facevamo filone e andavamo sui campi a giocare. Loro a porta (loro facevano la metà dei miei filoni, perché necessitavo di un solo portiere), e io tiravo sassate.

Per ore.

Ne ho visti di sinistri terzini:

Antonio Carannante – Tecnico
Giovanni Francini – Intelligente
Francesco Colonnese – Rigori importanti
Alessandro Bocchetti – Promessa
Roberto Policano – Una bomba
Massimo Tarantino – Un cross si e uno no
Enzo Gambaro – No per piacere
Vittorio Pusceddu – Nemmeno
Marek Jankulowsi – Mostruoso
Simone Bonomi – Un anno di più in c
Mirko Savini – Doppio passo a Maicon
Luigi Vitale – Eterna promessa ormai anziano
Faouzi Ghoulam – Il miglior terzino sinistro d’Europa
Mario Rui – (segue la sigla di Chi l’ha visto)

Il mio storico compagno di banco giocava. Marco Palazzo. 13 anni di scuola insieme. Ci conoscemmo che avevamo pochi mesi. I primi calci ad un pallone di suo figlio Umbertino furono successivamente di sinistro. Lui faceva il terzino. Era lento. Ma tecnico.

Non ebbe successo. Ma questo ci ha fatto crescere scrutando i terzini sinistri partenopei. E oggi passiamo notti insonni a pensare.

Trovare la soluzione in un momento drammatico come l’infortunio di Ghoulam.
188 centimetri. Forza, intelligenza, gioco aereo. Tecnica. Tiro. Tutto.

Cosa si inventerà Sarri?

Il problema sarà nelle ripartenze.

Il Napoli per anni ha costruito il suo gioco su Maggio. Esterno abile di testa. Con l’arrivo di Faouzi la storia è cambiata. Asse di sinistra cresciuto a dismisura.

Il mondo è al contrario. Solo noi sinistri possiamo capirci.

Alla fine ci pensi. Se scrivi “problemi dei sinistri” su google, le prime pagine di risposta sono incentrate sugli incidenti. Perfino google ci prende per il culo.

Il senso per svitare le cose, il verso per allacciare una scarpa, il modo di stirare, dipingere, sognare, il modo di fare le diagonali.

Chi potrebbe capirci?

Forse Rog, forse Giaccherini. Forse Hisaj adattato con Koulibaly a destra. Per diventare rocciosi.

Ma Sarri ha allenato un talento portoghese, tecnico, falloso, corto, ma di grandissimo livello.

Quindi la scelta è Mario Rui. La condizione?

Dipende dai tifosi.

Carichiamolo di applausi al suo primo tocco di palla, osanniamolo come se fosse Charlize

Theron o Anna Triste, facciamo di lui il nostro riferimento.

Perché Mario Rui è un signor giocatore.

E’ un sinistro

 

52 COMMENTI

  1. Sarri alla Rai: “Ghoulam mi manca anche in allenamento, Mario Rui non è ancora in condizione. Il mercato lo fa De Laurentiis”.

    Sarri è oramai Mazzarri 2.0.

  2. Contro il Chievo squadretta di serie B (che ha beccato 4 gol da un Milan inguardabile finora) non ci servivano i goulham ,i milik o i maradona,,,,,,,,,,,,,,i giocatori non hanno carattere ……….e chest’è !! ci siamo fatti recuperare 4 punti in un niente…….da pivelli !!!

  3. Il tifosotto ha gia’ ricevuto INPUT CHIARI dal padrone….che poi nel tempo saranno diffusi dai suoi TROMBONI DI CORTE.

    I complotti contro napoli che da fastidio al nord…..l’allenatore che non sa sfruttare i “campioni” messi a disposizione dalla “società”…e la SFORTUNA che si sta accanendo contro.

    Ci sara’ allora chi e’ con Sarri pero’ parlera’ di complotti contro e di sfortuna…ci sara’ invece chi sara’ contro Sarri ma CREDERA’ anche ai complotti oppure alla sfortuna…insomma nulla e’ lasciato al caso..il magliaro ha pensato a tutte le ipotesi…per PARARSI IL CUL….tanto lo sa bene che siete solo una massa di PECORONI.

    La verita’ e’ che il magliaro tenta di STRAVOLGERE COMPLETAMENTE la realta’ dei fatti

  4. E’ vero che la palla e tonda e i merdosi hanno sofferto e non poco contro il Benevento…………..ma prima di inizio giornata l’1 c’era tutto ,cosi’ come quello dell’Inter che invece la palla tonda ha portato all’X………….non puoi oggi non vincere contro un Chievo insulso !!!

  5. Leggo in giro che abbiamo pagato le coppe…….allora la riomma?? chelsea e fiorentina……non so se mi spiego…………..mica bruscolini.

  6. oggi facciamo i conti con la reale forza di questa squadra ….. non un’alternativa di gioco, nessuna forza fisica o centimetri da far pesare, poca cattiveria agonistica e forza mentale limitata ….. oggi era una squadra semplicemente svuotata in cerca di alibi per abdicare dal primo posto e togliersi il pensiero anche quest’ anno …. unico vero colpevole ADL che con la sua astuta strategia gli alibi per i giocatori se li costruisce in casa ….

    • stupidi anche loro con la azzata del patto scudetto…………….subdoli servi del padrone allora !!!……………l’anno prossimo meglio che se ne vanno ,anzi già smobiliteranno in tanti………….

  7. Sì però a me rode il cu lo scusate eh. Cioè la Roma cambia allenatore, vende 4 titolari portiere, Rudiger, Paredes e Salah e ci è comunque superiore.
    Ma scusate la colpa di chi è allora? Ci volevano quei 2/3 coi controcogl ioni proprio per partite come quella di oggi.
    Sì poteva giocare Rog, Ounas tutto quello che volete ma se mi fai quel pate tico mercato questo poi succede.

    • La roma vende..e acquista bene..quindi non si e’ indebolita…Di francesco non e’ l’ultimo degli allenatori…la Roma ha una rosa nettamente superiore a quella del napoli soccer.

    • Portiere: Allison, oltre che bravo e’ il portiere del Brasile. Noi ce la siamo menata cent’anni tra Meret, Perin e Vin Brule’. NB Szcezczny o come czz si scrive fa tranquillamente il secondo a Buffon.
      PS Gonalons cui abbiamo sbavato dietro un anno (!) fa tranquillamente la riserva
      PPS da noi se non giocano titolari non vengono o scappano: ma davvero siete cosi’ tonti da crederci? I giocatori basta pagarli, la verita’ e’ che ADL sta sul czz a tutti, a parte queli del sistema con cui fa finta di litigare.

  8. Piccola premessa: dopo 12 giornate il Napoli è primo da solo con 10 vinte e 2 pareggi.
    Però oggi sono particolarmente arrabbiato.
    Non è possibile continuare a giocare con gli stessi. Volete dare le colpe al vostro nemico ADL? Fate pure, intanto una rosa così forte e completa Mazzarri e Benitez non l’hanno mai avuta.
    Ci manca un terzino destro di riserva, ma la caxxata che il Mister non si interessa di mercato è ENORME!
    Sarri ad esempio non ha voluto Strinic, ma Mario Rui.
    Oggi Ounas ha fatto più cose in 10 minuti che Callejon in 80. Ben 80 minuti ci ha messo Sarri a cambiarlo. Uno stanco da varie partite con uno che salta sistematicamente l’uomo.
    Rog lo scorso anno è stato titolare con Real Nadrid, Juve e Roma, con buone prestazioni.
    È possibile che non possa partire mai dal primo minuto?
    Sarri ha dato un’ottimo gioco al Napoli, ma rischiamo di rovinare tutto per la sua cocciutaggine

    • Se non ti volessi bene… ti bloccherei. Hai il salame azzurro sugli occhi.
      Comunque ADL non e’ mio nemico, ma della vittoria del Napoli.
      PS Sarri non ha voluto Strinic lo vorrei sentire dalla bocca di Strinic.

    • sono concorde con te………l’ostinarsi a tenere giocatori che da più giornate sono alla canna del gas e da cocciutaggine pura…………..oppure nel famoso patto scudetto era stata inserita una clausola da parte dei senatori se restiamo vogliamo essere sempre in campo??!!!
      Contro il Chievo non servivano necessariamente gli Hamsik e i Callejon…….in questo stato poi più deleteri che altro !!!

      • ma non vedi che chi ha scritto il commento che stai quotando e’ da sempre IN MALAFEDE???

        ecco sei tu l’esempio migliore del PECORONE TIPO che continua a cadere nella trappola del magliaro.

  9. le lucine in fronte alle nezzebotte, che Sarri, volente o nolente, e’ costretto a schierare, sono come quelle dell’albero di Natale: se si spegne una si spengoni tutte
    e molte lucine trunculeiano in procinto di spegnersi
    e’ vero se sono tutte accese il fuochista Sarri ci fa arricreiare nupocopocoavitanistra, ma non dipende solo da lui
    L’ultimo Napoli sta perdendo punti prima di scendere in campo
    Nunciafa
    E mo non perche’ anche la ruota posteriore sx si e’ bucata
    Ma perche’ nun tenimmo manco ‘o ruotino ‘e scorta

  10. Se a qualcuno fosse sfuggito il Napoli è imbattuto da febbraio. 22/23 risultati utili ormai ho perso il conto.
    Al Napoli mancano i Nainggolan, i Lichsteiner che aldilà dei valori tecnici mettono in campo una cazzimma che non abbiamo parliamoci chiaro. Come se il pareggio dell’Inter li avesse narcotizzati, tanto comunque saremmo rimasti primi.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.