Condivisioni 1

Il Napoli sceglie: uno tra Grimaldo e Vrsaljko arriverà a gennaio, con il croato dell’Atletico Madrid in netto vantaggio. Fatta per Inglese, il ds Giuntoli vuole chiudere subito per Berardi in vista della prossima estate. Insomma, quattro nomi sull’agenda: senza dimenticare Verdi del Bologna, anche lui nel mirino. Il club felsineo valuta l’attaccante circa 25 milioni di euro: Inter e Juve sono le principali rivali. Un mercato, quello invernale, in cui De Laurentiis qualcosa farà. Sia pure consapevole che non sarà facile far inserire nel Napoli di Sarri i prossimi acquisti. La prima mossa ufficiale sarà l’annuncio del rinnovo di Ghoulam: il fratello-agente ha ribadito la sua volontà di firmare l’intesa e l’ufficio legale del terzino sta valutando le ultime clausola. Salvo imprevisti, sarà fumata bianca prima di Natale. Via anche alle cessioni: non è escluso che Ounas possa essere ceduto proprio al Chievo, anche perché l’idea di dare Milik ai clivensi non fa impazzire gdi gioia Campedelli.

Il Napoli si cautela a sinistra, dunque. Perché Grimaldo è un colpo che può essere chiuso a giugno. Diverso il discorso per Vrsaljko: quelli dell’Atletico hanno capito che l’agente Riso ha l’accordo con Giuntoli e attendono che il Napoli si faccia vivo. Il croato, nonostante le parole di Simeone, ai margini del progetto tecnico e quindi vorrebbe cambiare aria, anche tenendo conto che questo è l’anno della vetrina del Mondiale. Il punto è: al Napoli troverebbe un posto da titolare al cento per cento? La risposta è no. Da qui la pausa di riflessione. Il Napoli ha fissato una data: il 7 dicembre. Quel giorno saprà se il cammino in Europa andrà avanti dalla porta principale o da quella secondaria. Non è solo questione di risorse economiche differenti (il passaggio agli ottavi vale da solo 6 milioni di euro, senza tener conto dei soldi in più in cassa grazie al market pool) ma anche di organico. L’Europa League obbligherebbe Sarri, in una fase calda della stagione, a un maggiore turnover. Presto si saprà anche quando Milik potrà tornare nel gruppo. Intanto Roberto Inglese è pronto ad arrivare in azzurro già ai primi di gennaio. Berardi è in stand by: l’attaccante del Sassuolo strizza l’occhio al Napoli e attende l’affondo. Al Napoli piace e l’impressione, chiara, che l’affare si farà. A gennaio o a giugno, si vedrà.

Chi considerate favorito per lo Scudetto?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
Fonte:

il mattino

  • Andrea88

    Carratelli: “L’obiettivo di ADL non è lo scudetto e la campagna acquisti ne è la dimostrazione”

    Amen.

  • su kiss kiss parlano del calendario fotografico dei calciatori …….. vabbé lasciamo perdere……

  • 25 milioni al bologna? gli dobbiamo qualche favore?

  • Luis05

    ” sarri che doveva essere il valore aggiunto rischia di diventare il vero limite di questa squadra ,ha avallato acquisto di ounas salvo poi bollarlo come inadeguato. A questo punto non era meglio tenersi roberto insigne che a Parma sta facendo benissimo visto i già pochi talenti italiani e quando lo stesso callejon lo raccomando come suo erede evitando di sperperare 12 milioni? ..se accetti l acquisto di ounas come di rog diawara zieliski li prepari li fai crescere e li fai giocare perché prima o poi ti servono! “..Umberto Chiarello Campania sport.

    • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

      Luis tu stai coi papponisti allora. Io, Lucro e Raf stiamo coi super-critici, gli sbarellati anti-pappy. Poi ci sono i critici normali come Roberto. Quali altre categorie definiresti?

      • io sto con gli ippopotami (cit.) #EDO

      • Luis05

        io non lo so più con chi sto……so solo che sto ntussecat’ nero………perchè quest’anno è davvero l’ultima occasione per vincere sto azzo di scudetto visto un campionato così di medda……..eppure ci stiamo mettendo tutto il ns per non vincerlo………tifosi,giocatori,allenatore e società…………..ora sono anche contro me stesso.

    • Andrea88

      Ha avallato è un parolone. Peccato che Chiariello dimentica le alternative, Berenguer ha giocato meno di Ounas nel Torino e il mitico Zinchenko, “il grande e irreprensibile Zinchenko non sapevo fosse un calciatore”… cit. che fine ha fatto costui?

  • « Noi non possiamo essere imparziali. Possiamo essere soltanto intellettualmente onesti: cioè renderci conto delle nostre passioni, tenerci in guardia contro di esse e mettere in guardia i nostri lettori contro i pericoli della nostra parzialità. L’imparzialità è un sogno, la probità è un dovere. »

    mi sento di riproporre un pensiero del grande Gaetano Salvemini, uomo vero nato dalle mie parti ….. io mi sento di appartenenre a questo schieramento

    • Luis05

      grande Johnny illuminaci…..perchè almeno io sto perdendo la retta via.

  • Luis05

    Duvan Zapata 6 gol finora………….noi invece dovevamo emarginarlo per ordini di scuderia.

    • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

      Non sbagliare scuderia.

  • Goldstein

    La verità, come il più delle volte, sta nel mezzo.
    Ho ampiamente criticato il mercato estivo del Napoli, ma a inizio stagione avevo già posto l’attenzione su un Mazzarri 2.0.
    Spero che l’intelligenza di Sarri gli faccia comprendere il pericolo e gli errori, perché altrimenti ci intossicheremo sul serio.

  • robertoLEONEda tastiera

    Verdi mi piace, ma non verrà e poi vogliamo rischaire di prenderlo a Gennaio…e che facciamo rischiamo di vincere il campionato? pericoloso molto pericoloso

    Tutte azzate, non verrà nessuno ma si parlerà solo inglese..insomma Grassi e regini

    • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

      Fats and queens.

  • robertoLEONEda tastiera

    Attenzione al 4 posto…la Lazio diventa pericolsoa

    • lesettequerce

      inzaghi è un altro santo

  • lesettequerce

    non si puo parlare di sarri come un mazzarri 2.0 in quanto solo questo tipo di allenatore viene a lavorare per adl, gli altri se ne guardano bene

  • lesettequerce

    iamm mo cu verdi vincimm o campionato, chist è un altro giocatore che va a corrente alternata