Condivisioni 8

go to site source site Aurelio De Laurentiis progetta la ‘Città del Napoli’. Il presidente ne ha parlato ieri all’Associazione Stampa Estera in Italia, come riporta quest’oggi Il Mattino: “Sto aspettando che si dia corso, sperando non ci vogliano tempi lunghi, alla bonifica di Bagnoli per poter fare lì la casa del Napoli con 12 campi di calcio, un albergo e all’interno lo stadio nuovo. Se lo stadio sarà da 50mila, 40 o 30mila posti lo vedremo a seconda di quando potrà essere pronto e come la virtualizzazione avrà minato la frequentabilità dello stadio”.

72 COMMENTI

  1. L’altra parte dell’ intervista:

    Alla stampa estera De Laurentiis, tuttavia, precisa: «Il
    tifoso è bulimico per natura, non è mai contento e la società è sempre
    la più esposta ad accuse, ma bisogna sempre vedere chi è il tifoso». Secondo il presidente, infatti, la percentuale dei contestatori sarebbe praticamente inesistente: «Secondo
    il rapporto Nielsen nel mondo i simpatizzanti del Napoli sono 120
    milioni e i tifosi veri sono 35 milioni, di cui 17 milioni negli Stati
    Uniti. Quando ci sono le contestazioni o le posizioni scomode, da chi
    vengono?». Infine, sul mercato: «Abbiamo problema di vendere, non di comprare. Poi sa capiterà qualche eventuale scoperta…».

    Solttolineo
    Infine, sul mercato: «Abbiamo problema di vendere, non di comprare. Poi sa capiterà qualche eventuale scoperta…».

    Non avevo dubbi. E ho pure scoperto di essere bulimico….

  2. Un po’ di pazienza. Siamo a maggio. Ricordo i memorabili giorni della scorsa estate, periodo di foschi presagi e lugubri profezie: “Non comprerà nessuno”, “Diawara lo prenderà la Roma”, “Milik ci rifiuterà come gli altri”, “Rog lo prende la Juve”, “Zielinski è già del Liverpool”. “Dove vogliamo arrivare con questi?” “Prevedo un quinto, sesto posto…”. “Senza il Pipita chi li fa i gol?”
    “Se arriva Maksimovic KK è già stato preso da Conte”
    Ecco, giusto perché è opportuno, di tanto in tanto, rinfrescare la memoria e ricordare a tutti l’atmosfera soffocante che si è respirata da queste parti per tre interminabili mesi.
    Adesso da una delle millanta interviste di ADL Roberto evince che vendiamo e non acquistiamo.
    Mah. L’esperienza evidentemente non insegna nulla.

  3. Roberto,
    mi era sfuggito questo ultimo pezzo dell’intervista…
    anche perche’ distratto da un tam tam top secret degli ultrafans di ADL

    alternativo al progetto ” Bagnoli la citta’ del Napoli ” sembra concreto il progetto “Sul Faito il Maracana’ del Mare” spettacolare nuova location dello Stadio del Napoli con scugnizzaria e … annessi e ….connessi… e dotazione settimanale gratuita agli ultrafans di ADL dei tattici veli pietosi da stendere ad libitum in particolare nei postintervista e durante il calciomercato cheduratuttolanno

    ma faciteme ‘o piacere

  4. Quanto al progetto stadio, stendiamo un velo pietoso. Io lo costruirei sulla solfatara, a Pozzuoli. Così il campo sarebbe anche riscaldato tutto l’anno.

  5. Chiedo scusa… ma la festa dei 30 anni… chi l’aveva organizzata…??
    Sebbene NON lo avessi compreso speravo che fosse ADL – ho ripetuto un paio di volte – come tentativo di dare continuità del suo Napoli… a quel…Napoli…. Tentativo di memoria e continuità che sarebbe stata una..auspicabile ed auspicata primizia…per il nostro Presidente…
    NON è stato così…

    Ma allora a chi è venuta in testa la chiacchierata iniziativa…?
    A chi NON conta niente o al Comune di Napoli…che si è dimenticato che era esso stesso che ha le chiavi dello Stadio…???

    Una vicenda che è tutta da piangere… se non fosse che c’è chi – ai nostri danni – comprensibilmente si sbellica dalle risate…

  6. Ma chi lo intervista, non gli viene mai da ridere quando inizia a raccontare la solita storiella fantasiosa “farò lo stadio qui, i campi là ecc ecc” ? A me ormai viene da sorridere quando leggo queste interviste. La fantasia non gli manca certo… xD

  7. Si ma se quello del Napolista scrive che il suo è il miglior napoli di sempre….
    I lecca lecca di professione.
    non a caso che come libertà di stampa siamo al 77° posto.
    ma anche se fossimo liberi…questi leccherebbero lo stesso. Più che giornalisti sono giornasoldiprendisti.

  8. “Farò il tabellone luminoso…” disse ben oltre dieci anni fa…

    ma il Comune NON m i ha dato il posto dove metterlo….

  9. secondo il mio modesto parere uno scatto in avanti quest’anno c’è stato …. non in termini di risultati poiché continuo a sostenere che da questo punto di vista siamo regrediti, ma certamente dal punto di vista della mentalità e della cattiveria, ho visto finalmente sprazzi di cattiveria agonistica e la voglia di giocare fino in fondo ovunque, voglio portare alcuni esempi al riguardo:

    partita giocata ad Istanbul
    partita giocata a Lisbona
    partite giocate a Roma ed a Milano
    partita interna con la Samp e con la Juve

    tutti piccoli segnali di ciò che potremo diventare ….. ora come molti sostengono bisogna fare l’ultimo step che secondo me consiste nell’introduzione di due massimo tre giocatori forti, di personalità e di esperienza che possano chiudere il cerchio … ma dobbiamo farlo quest’anno altrimenti il nostro progetto potrebbe cominciare ad involvere ed altri progetti (finora solo millantati per la verità) potrebbero finalmente prendere piede

  10. proprio per questo le mie tre proposte per un Napoli competitivo a tutti i livelli sono queste:

    nainggolan a centrocampo
    reus per l’attacco
    fabinho per gli esterni

    gradendo un portiere giovane ed un Bernardeschi se la Fiorentina lo molla …..

    • Vuoi far venire un colpo ad ADL… xD a mio avviso l’unico acquisto potenzialmente titolare che il Napoli farà sarà sugli esterni bassi. Dubito fortemente arrivino grandi nomi per l’attacco e il centrocampo.

  11. Io mi “accontenterei” di un forte difensore centrale, un esterno basso e un vice Callejon. Credo verrà sicuramente acquistato un vice Reina, infine bisognerà chiarire definitivamente la questione Mertens, resta per fare l’attaccante centrale? Se sì, Milik quindi sarà la sua riserva? Dubbio non di poco conto a mio avviso.

    • per me mertens e milik restano e si alternano, partite ce ne sono tantissime, tuttavia sarà una bella gatta da pelare per il mister la loro alternanza
      un portiere giovane ci vuole
      se resta kk sui difensori centrali ci siamo, meglio un esterno molto forte
      poi secondo me serve un uomo in attacco che ci permetta di cambiare modulo, in questo senso Reus e Bernardeschi potrebbero fare al caso nostro

  12. il mio ventidue per il prossimo anno
    reina meret
    hysaj fabinho
    ghoulam strinic
    diawara jorginho
    albiol maksimovic
    koulibaly chiriches
    callejon reus
    nainggolan allan
    milik mertens
    hamsik zielinski
    insigne bernardeschi (rog)

  13. I miei dubbi aumentano
    Torino Napoli arbitra IRRATI
    Ricordate…..?
    Udinese Napoli espulsione lotain e rigori fantasiosi dati all’udinese
    Sono preoccupato
    😨🤔
    Buona giornata azzurrissimi

  14. E’ stata sempre la sua idea iniziale, cioè di quando mise piede nel Napoli.
    Disse: “sogno uno stadio a mare”.
    Cavolo mi piacque tantissimo come idea e scrissi all’epoca di una possibile cittadella dello sport col marchio Napoli, proprio a Bagnoli. Anzi una Università dello Sport, sarebbe il massimo!
    Vabbé si sogna, ma tanto qui dicono che dobbiamo fare i tifosi!!!

  15. Comunque non so se siete d’accordo, ma a sensazione l’anno prossimo o si fa veramente qualcosa di grande o forse la concorrenza inizierà a farci penare parecchio e non come negli ultimi anni.

  16. Voglio un inc..azzat.issi.mo ma mentalmente libero Quagilarella… sarebbe un giocatore più vecchio.. ma non più a.s.i.no, come DELA, ebbe ad apostrofarlo pochi mesi dopo il suo acquisto.

  17. Come dico da un po’ pochi fronzoli l’anno prossimo è quello buono. Vedo anche molto maturi molti giocatori. Bisogna rifonzare sta squadra e si può

  18. Un centrocampista esperto, vittorioso, alto davanti alla difesa, un terzino basso al posto di Maggio… ed un esterno alto a destra per sostiture Callejon, meglio se di piede sinistro.
    Un Vice Reina…VERO.
    NON è possibile avere i patemi d’animo se Pepe dovesse avere il raffreddore… figurarsi se dovessero aumentare i problemi e gli acciacchi:

  19. Al posto dell’inutile Pavoletti …Quaglia . o uno che su tre azioni ne mette dentro più di uno… oltre a Mertens… (meglio uno più forte, ma LaPadula NON è il brocco apparso a Milano… e col gioco di Sarri sarebbe più vicino a quello che ha giocato l’anno scorso nel Pescara);
    Al posto di Maggio… un suo…titolare;
    Al posto di Giaccherini l’esterno alto che sostituirebbe Callejon;
    Al posto di Sepe e Rafael… un vero portiere che si faccia la Coppa Italia e tutte le partite di campionato quando Reina è impegnato in Champions;
    Poi un Ghonalons, un Mascherano… (simile) a meno che Diawara NON impari presto:
    cosa ..deve fare…lo sa… ma nel gioco del mister NON sempre sa il COME e quando….

    Questo sempre che non vada via nessuno dei buoni.

        • Ma se hai Mertens che fa un gioco diverso e Milik scalpitante, è assurdo pensare che un giocatore sia inutile.
          Pavoletti rappresenta quel giocatore con caratteristiche diverse, che Sarri potrà sfruttare in caso di bisogno.
          Se stiamo vincendo tutte le gare e facendo una vagonata di gol, per quale motivo Sarri dovrebbe farlo entrare?
          Però è meglio avere una risorsa in più disponibile che non averla.

          • Non ho bisogno di disegnini. Ha davanti Mertens e Milik che sono 10 se non 20 volte più forte di lui. Quindi che c’è ne facciamo? Toh può essere utile quanto un Lucarelli nel Napoli di Mazzarri con la differenza che è stato pagato 20 mln. Mln che potevano essere spesi meglio

          • Penso di aver scritto in italiano, ho chiesto aiuto anche al traduttore di Google e mi ha risposto: “che cazz vuò”?

          • Definizione di giocatore inutile: non utile, la cui presenza non sposta gli equilibri di una squadra. Considerando che avrà giocato si è no 10 minuti in 6 mesi. Quei 20 mln non potevano essere spesi meglio?

          • Non so magari un terzino sinistro o un esterno destro. Ma no meglio per Pavoletti

          • Rientro Milik ed esplosione di Mertens. Unica utilità di quel l’acquisto è stato il perfetto capro espiatorio per gli sfoghi del Dela verso Sarri nella notte del Bernabeu

          • Milik è rientrato a febbraio e non avresti saputo come sarebbe rientrato.
            Mertens che le giocava tutte e Gabbiadini fuori dai programmi.
            Tu avresti comprato il terzino?

          • Sarri da lì proviene e ci ha portato grosso modo quel tipo di calcio.
            Quando il tecnico era in difficoltà di risultato e doveva recuperare, oppure mantenere la squadra alta difendendo il risultato, faceva entrare il georgiano.
            Pavoletti rappresenta una alternativa di gioco. Non capisco per quale motivo uno dovrebbe privarsene.

          • Dai, un poco alla volta, Hjsay e Tonelli sono arrivati ma per ora gioca solo l’albanese, il secondo forsr ci saluta, Valdifiori è uscito difettoso, adesso forse viene Mario Rui (della serie oltre 1 metro e 70 non sappiamo che farcene), magari si mette su anche lo scambio Paccoloso-Mchedlidze, così poi possiamo fare davvero il Nampoli e arrivare 15esimi così come fu per i toscani.
            Anto’ ma tu overamente stai facenn’??

          • si ma Pavoletti non è mai entrato e quando è entrato non ha apportato nulla e non ha fatto vedere nulla, evidentemente anche in allenamento non ha dato nessun tipo di garanzia a Sarri … ergo giocatore NON utile …. se poi mi segna il gol decisivo per il secondo posto allora cambio dea

LASCIA UN COMMENTO