5 Condivisioni

Il Napoli continua a setacciare il mercato dei difensori in vista della prossima stagione dove potrebbero esserci cessioni importanti in quella porzione di campo. In testa a tutti c’è il nome di Kalidou Koulibaly che potrebbe capitolare davanti a proposte di club top. In stand by anche la posizione di Elseid Hysaj che attende chiarezza e risposte da Ancelotti e dal napoli sull’utilizzo in campo e rinnovo. Per questi motivi, Cristiano Giuntoli sta vagliando varie soluzioni e tra queste c’è il nome di Jeremiah Israël St. Juste difensore olandese classe 1996 in forza al Feyenoord.

ST. JUSTE VECCHIA CONOSCENZA NAPOLI

St. Juste è una vecchia conoscenza del Napoli. Andò a segno proprio contro gli azzurri nell’edizione della Champions League 2017 quando il Feyenoord vinse 2-1 sulla formazione di Maurizio Sarri. L’olandese è un calciatore duttile che può giocare da terzino destro (posizione occupata stabilmente nel Feyenoord), ma anche da centrale difensivo (posizione occupata nell’U21 orange).

CONTRATTO ST. JUSTE ED OFFERTE

Il legame contrattuale che lega il difensore al Feyenoord scade il 30 giugno del 2021 ed il rinnovo al momento non sembra una priorità dell’entourage che cerca una squadra in grado di poter consacrare definitivamente il proprio assistito. In prima battuta su StJuste c’era la Fiorentina che voleva prenderlo con la formula del prestito con diritto di riscatto a giugno. Al ragazzo piacerebbe molto giocare in Italia, ma al momento sono due le offerte concrete pervenute sul tavolo dei dirigenti del Feyenoord. La prima è quella dello Zenit, l’altra dello Shakhtar. I russi hanno avanzato una proposta da 10 milioni più 2 di bonus per convincere gli olandesi a cedere subito il giocatore.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.